Home SPORT Calcio Strega brutta, è un ko casalingo che fa male: il Palermo passa...

Strega brutta, è un ko casalingo che fa male: il Palermo passa al Vigorito con una rasoiata di Brunori

Domenica amara per il Benevento che rimedia la sesta sconfitta stagionale. Al ‘Ciro Vigorito’ passa il Palermo con una rasoiata di Brunori che regala una vittoria ‘scaccia-crisi’ ai rosanero. Per i sanniti – apparsi leziosi e lenti nonostante il forcing spesso inconcludente – è un ko pesantissimo, che delinea un netto passo indietro rispetto alle ultime prestazioni fornite e preoccupa in vista della difficilissima trasferta dell’Immacolata a Parma. Per i giallorossi, che non vincono in casa da 98 giorni, è preoccupante anche la classifica.

LA CRONACA DEL MATCH –
Primo tempo di grande spinta per i giallorossi, che vogliono conquistare il primo successo casalingo dell’era Cannavaro. Al 6’pt è l’ex La Gumina a protestare per un presunto fallo subito in area. Nell’occasione era stato bravissimo Paleari a lanciarlo a rete direttamente dal rinvio, mettendolo a tu per tu con Pigliacelli.

Al 10’pt Letizia mette il turbo e semina il panico sull’out destro: palla dentro per Forte che serve l’accorrente Farias. La conclusione del brasiliano è da dimenticare.

Primi 30 minuti di netta supremazia giallorossa, ma scarseggiano le conclusioni a rete. Al 35’pt ci prova Letizia dalla distanza: palla alta sopra la traversa. Un minuto dopo tentativo da dimenticare di La Gumina.

Al 37’ la prima vera occasione in porta: mancino preciso di Forte e Pigliacelli è bravo a deviare in corner. Al 40’pt Benevento vicinissimo al vantaggio: assist di Farias dall’out sinistro per Acampora che, con un tiro a giro incredibile, sfiora clamorosamente il palo. La risposta del Palermo è nei piedi di Brunori: Paleari impeccabile come sempre. Il primo tempo si conclude senza recupero.

LA RIPRESA – Dopo una fase di studio, arriva il ‘colpo’ inaspettato del Palermo. Gomes ruba palla a Viviani, riparte sulla trequarti e lancia Brunori, che avanza e infila Paleari con una rasoiata. Rosanero in vantaggio a sorpresa.

Il Benevento prova a reagire: Cannavaro si gioca le carte Schiattarella, Simy e Tello. La Strega aumenta i giri: Tello per Acampora dal limite, palla sul fondo. Ci prova anche Improta, da ottima posizione, ma è bravo Sala a deviare in corner (infortunandosi e lasciando il campo).

La grande occasione è però ancora del Palermo con Brunori che sfrutta un retropassaggio sbagliato del neo entrato Kubica, vede Paleari fuori e calcia da 50 metri colpendo il palo. Rosanero vicinissimi al raddoppio. Padroni di casa alla disperata ricerca del pari: al 41’st cross di Tello nella mischia, testa del gigante Simy e palla a lato. Al 44’st la grande occasione per i giallorossi: cross dalla sinistra, palla sui piedi di Improta che manda clamorosamente a lato. In pieno recupero Paleari dice no a Soleri dopo una grande galoppata di Vido. Per la Strega è un ko casalingo che fa male.

Benevento-Palermo 0-1 (risultato finale)

BENEVENTO: Paleari; Letizia (C), Acampora, Masciangelo, Farias (14’st Simy), Improta, La Gumina (20’st Kubica), Viviani (14’st Schiattarella), Leverbe (39’st Pastina), Forte (14’st Tello), Capellini. A disp.: Manfredini; Lucatelli, El Kaouakibi, Thiam Pape, Foulon, Basit, Koutsoupias. All. Fabio Cannavaro

PALERMO: Pigliacelli; Sala (27’st Crivello), Gomes, Segre, Brunori (35’st Soleri), Di Mariano (36’st Marconi), Nedelcearu, Damiani (22’st Broh), Valente (27’st Vido), Mateju, Bettella. A disp.: Massolo, Pierozzi, Accardi, Floriano, Stulac, Devetak, Lancini. All. Eugenio Corini

Arbitro: Baroni di Firenze

Reti: 9’st Brunori (Pa)

Note: ammoniti Gomes e Boh (Pa), Viviani, Tello e Kubica (Be)

Articolo precedenteRugby Interregionale Promozione: il IV Circolo batte in casa l’AP Partenope
Articolo successivoPnrr, finanziato progetto Asia per impianto all’ex Laser