fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

POLITICA

Nuove Province, il nodo incompatibilità: per Lombardi strada stretta e il Pd può sbarrare quella di Mastella

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Scadranno lunedì prossimo, 3 luglio, alle ore 12, i termini per la presentazione degli emendamenti e degli ordini del giorno al disegno di legge sulle Province.

Il testo unificato – incassato il via libera a maggioranza dal Comitato Ristretto – è giunto all’attenzione della prima commissione Affari Istituzionali del Senato lo scorso 6 giugno. E dunque, restano ancora pochi giorni – almeno in questa prima fase – per modificare la riforma che manderà in soffitta, dopo nove anni, la “Delrio”.

Non sono in discussione, evidentemente, i pilastri del testo (leggi qui): ritorno all’elezione diretta di presidente e consiglio, ripristino della giunta, asticella per evitare il ballottaggio al 40 e non al 50%.

Su diverse altre disposizioni, invece, la partita è aperta. A cominciare dal nodo incompatibilità, questione che può rivelarsi decisiva per il gioco delle candidature qui nel Sannio. Il testo, infatti, all’articolo 6, comma 2, dispone cheAll’atto di presentazione della propria candidatura, ciascun candidato alla carica di presidente della provincia dichiara: di non aver accettato la candidatura quale presidente di provincia, sindaco o sindaco metropolitano in alcun altro ente locale eventualmente coinvolto nello stesso turno elettorale”.

E’ questa una previsione normativa che di certo non può piacere a Nino Lombardi, attuale presidente della Provincia: nel 2024, anno in cui si tornerebbe all’elezione diretta dei vertici della Rocca – almeno a seguire la road map stilata dal Governo – è previsto anche il voto nella “sua” Faicchio, con Lombardi intenzionato a correre per il terzo mandato. Sostenere contestualmente entrambe le sfide – sancisce il citato articolo 6 – non è possibile. Se non cambia il testo, quindi, per candidarsi alla Provincia (sempre che sia lui il frontman dello schieramento mastelliano) Lombardi  dovrà rinunciare alla fascia tricolore. O viceversa.

Dalle parti di piazza Castello, comunque, trapela un certo ottimismo circa la modifica della norma. A volerla sarebbe la stessa Upi (che agisce come una sorta di sindacato delle Province) che contesterebbe il comma 2 perché  foriero di disparità: il divieto – per come scritto – varrebbe per un candidato sindaco ma non per un sindaco in carica.

A pensarla così sono anche i senatori del Partito Democratico che hanno depositato nelle scorse ore un emendamento utile a chiarire la vicenda. Ma non nel senso che auspica Lombardi. I parlamentari Parrini, Giorgis, Meloni e Valente chiedono infatti di sostituire il comma 6 dell’articolo 2, introducendo (attraverso un cambiamento dell’articolo 63 del Tuel) una più chiara causa di incompatibilità tra la carica di sindaco e presidente della Provincia: o fai l’uno o fai l’altro.

Passasse la ‘linea Dem’, dunque, Lombardi resterebbe fuori dai giochi. E con lui tutti i sindaci dei 78 comuni del Sannio, a partire da Clemente Mastella che invece oggi – a leggere in combinato il Tuel e il disegno di legge in discussione a palazzo Madama – potrebbe legittimamente ambire al “double”, ovvero a sommare la fascia azzurra da presidente a quella tricolore da sindaco.   

Annuncio

Correlati

redazione 2 giorni fa

San Pio, Mastella: “Violenza e devastazione nel reparto di neurochirurgia, comportamento ingiustificabile”

redazione 2 giorni fa

‘Limitare l’utilizzo dell’acqua potabile’: c’è l’ordinanza del sindaco Clemente Mastella

redazione 3 giorni fa

Vicenda Toti, Mastella: ‘Sbagliato inneggiare a dimissioni. Se misure cautelari diventano ghigliottina politica, si perpetua sbilanciamento tra poteri’

redazione 1 settimana fa

Città Spettacolo, Mastella: ‘Costi dei cantanti lievitati, vedremo come fare. Da De Luca residui di fondi’

Dall'autore

Antonio Corbo 6 giorni fa

Il primo internet point a Benevento, l’intuizione di Ansi Formazione, il Mood. Le mille sfide di Ludovico Vessichelli: “Il futuro? Tanti progetti in cantiere, tutti per la Città”

Antonio Corbo 1 settimana fa

Accrocca presenta l’incontro dei vescovi sulle aree interne: a Benevento i vertici della Cei. E su Pannarano: “Rispetto e silenzio”

Antonio Corbo 1 settimana fa

“Imprese Stellari” ai Giardini della Rocca: la Confindustria celebra le eccellenze sannite

Antonio Corbo 1 settimana fa

Finanza agevolata al servizio delle imprese: sottoscritto l’accordo tra Sef Consulting e Consorzio Asi

Primo piano

redazione 5 ore fa

Benevento, in fiamme appartamento nel centro storico

Giammarco Feleppa 5 ore fa

L’Unisannio festeggia 700 laureati: tante emozioni e lancio del tocco in piazza Roma

redazione 6 ore fa

Il ministro dell’Interno a Telese: incontro con ‘Dj’, il baby poliziotto che combatte contro un male incurabile

redazione 10 ore fa

Nina Zilli in concerto il 14 agosto a Montefalcone di Val Fortore

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content