fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CULTURA

Pro Loco “Samnium”: successo per il finale della manifestazione “Stregati dal Folk”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Giunta alla fine nella serata di ieri la manifestazione Stregati dal Folk. Nel primo pomeriggio i gruppi giunti a Benevento da tre regione italiane, dopo aver visitato la città, si sono preparati con i loro costumi tradizionali e si sono portati in Piazza Roma dove è stato allestito il palco.

Alle 21:00 si è dato inizio alla sfilata cittadina con Sicilia, Emilia Romagna e Puglia, che hanno risvegliato il corso Garibaldi con tamburi, spade e suoni.

Alle 21:30 si è dato inizio al festival presentato da Francesco Vitulano e con il balletto iniziale a cura delle Streghe di Benevento della Proloco Samnium dirette da Sara Puzio dell’Accademia Danza Benevento.

Subito dopo si è esibito il primo gruppo proveniente dall’Emilia Romagna “Tarantella Lucana” che, dopo aver ringraziato ed elogiato Benevento per l’interesse storico che rappresenta, hanno dato vita ad uno spettacolo travolgente chiudendo con la “Pizzica Pizzica”.

Secondo gruppo ad esibirsi è stato quello della Sicilia – i Tatarata’ di Agrigento -, che con le loro spade e tamburi hanno dato vita a veri combattenti che al suono del tamburo eseguivano coreografie travolgenti con scintille ben visibili ad ogni tocco tra di loro.

Terzo gruppo è stato quello della Puglia, “La Pacchianella” di Monte Sant’Angelo (FG), composto da oltre 40 persone e musicisti: gli artisti hanno presentato vestiti di grande valore storico, ballando sulle note di una tarantella del Gargano.

A fine spettacolo sul palco erano presenti tutti i gruppi partecipanti presentando una coppia di ogni gruppo con il rispettivo vestito delle loro tradizioni: Ri Ualanegli (Campania), Tarantella Lucana (Emilia Romagna), Li Pistacoppi (Macerata), La Pacchianella (Foggia), Stella del Sud (Calabria), Tatarata’ (Sicilia), Fontanavecchia (Campania).

I presidenti dei gruppi hanno ricevuto un libro sulla storia di Santa Sofia fino al riconoscimento Unesco e ad ogni componente è stato donato un libro sulla storia di Padre Pio.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 1 settimana fa

San Lupo, il 20 e 21 luglio torna ‘Borgo Vagare’ con tante specialità e la Fiera del Bagagliaio

redazione 2 settimane fa

San Giorgio del Sannio, cambio al vertice della Pro Loco: Lombardo nuovo presidente

redazione 2 settimane fa

Inaugurato il Festival del Lavoro Creativo e Culturale: primi appuntamenti con scrittori ed editori e uno stage di scrittura creativa

redazione 1 mese fa

Promozione del territorio, sensibilizzazione ambientale, arte e musica: successo ad Airola per l’evento della Proloco

Dall'autore

redazione 2 ore fa

Il sindaco di Limatola Parisi: ‘Consiglio comunale unanime per salvare l’ospedale di Sant’Agata de’ Goti’

redazione 3 ore fa

A Faicchio torna “Medievalia”, in programma dal 22 al 25 agosto

redazione 4 ore fa

Sorrentino (NdC): “Critiche da FdI al tentativo d’inciucio FI-Pd, è giusto”

redazione 6 ore fa

Benevento: precipitazioni temporalesche, emanato un avviso sindacale per l’allerta

Primo piano

redazione 3 ore fa

A Faicchio torna “Medievalia”, in programma dal 22 al 25 agosto

redazione 6 ore fa

Benevento: precipitazioni temporalesche, emanato un avviso sindacale per l’allerta

redazione 6 ore fa

Autonomia differenziata, Mastella: ‘Sottoscriverò referendum, è dovere politico e istituzionale’

redazione 6 ore fa

Benevento, lite alla stazione Centrale: foglio di via per tre donne

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content