fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Cittadini

Ciclomotori: le novità del 2013 per la patente di tipo “A”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Il 2013 porterà novità e cambiamenti per gli italiani amanti delle due ruote. Dal 19 gennaio, infatti, entrerà in vigore il decreto del Consiglio dei Ministri, che riguarderà la riorganizzazione delle licenze di guida di tipo “A”.

Una normativa, secondo quanto riferiscono i dati ISTAT PRA aggiornati al 31 dicembre 2011, che interesserà oltre 21mila motocicli circolanti nel Sannio e quasi 6milioni e mezzo in Italia. Vera novità del provvedimento l’introduzione della patente “AM” che di fatto andrà a sostituire il vecchio “patentino”. Innovazioni anche per le patenti “A2” e “A”.

Resta invariata, invece, la licenza “A1” che continuerà ad essere conseguibile, dopo una prova pratica ed una teorica, solo dopo aver compiuto 16 anni di età e consentirà di guidare motoveicoli non superiori ai 125 cc.

La nuova patente “AM” potrà essere conseguita a14 anni e servirà per condurre ciclomotori a due ruote, tre ruote e minicar. La licenza non permetterà ai possessori il trasporto di passeggeri fino alla maggiore età.

La “AM” sarà una licenza di guida a tutti gli effetti e come tale andrà soggetta alle disposizioni previste dal Codice della Strada, tra cui anche la patente a punti.

Dal gennaio 2013, inoltre, i titolari della patente “A2” potranno guidare motocicli di qualsiasi cilindrata con potenza non superiore ai 35 KW. La patente sarà anche propedeutica all’ottenimento della licenza “A”.

La nuova normativa infatti prevede il conseguimento a 20 anni della patente “A” solo se il conducente è titolare dell’ “A2” da almeno 2 anni e dopo aver sostenuto l’esame pratico con un motoveicolo adeguato. In caso contrario, gli aspiranti centauri dovranno attendere fino ai 24 anni per ottenere la licenza si serie “A”.

Tra le altre novità c’è anche la soppressione dei corsi di guida negli istituti scolastici superiori a favore di corsi obbligatori nelle autoscuole. Una scelta che dovrebbe aumentare la conoscenza della sicurezza stradale tra i più giovani, ma al tempo stesso inciderà sulle tasche dei motociclisti.

Da non sottovalutare infine le sanzioni per le infrazioni. Da quando il decreto entrerà in vigore i ragazzi al volante di ciclomotori e minicar subiranno il prelievo di un punteggio doppio se posseggono il Cig (il vecchio patentino) o la patente AM da meno di tre anni.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 2 mesi fa

Contrasto al cyberbullismo: l’IC Torre conclude il progetto “Patente di smartphone”

redazione 1 anno fa

Segnalazioni per droga, ritiro di patente e multe: controlli nel Ponte del Primo Maggio in Valle Telesina

9 anni fa

Benevento, guida sotto effetto di droga e con patente revocata: la Questura denuncia due persone

11 anni fa

Roccabascerana, guida con patente revocata. Denuncia per un sannita 49enne

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

redazione 5 ore fa

Decreto ‘Salva Casa’, il senatore Matera relaziona in aula: ‘Misura a tutela della proprietà’

Christian Frattasi 6 ore fa

San Bartolomeo in Galdo, l’istituto scolastico ‘Medi’ si trasferirà in via Costa

redazione 7 ore fa

Attività chiusa al campo da rugby, il presidente Palumbo: ‘Comportamenti inaccettabili, si accertino responsabilità’

Primo piano

redazione 4 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

Christian Frattasi 6 ore fa

San Bartolomeo in Galdo, l’istituto scolastico ‘Medi’ si trasferirà in via Costa

redazione 7 ore fa

Attività chiusa al campo da rugby, il presidente Palumbo: ‘Comportamenti inaccettabili, si accertino responsabilità’

redazione 7 ore fa

Airola, ancora problemi all’IPM. Il Sappe chiede trasferimento di minori detenuti e avvio dei lavori di ristrutturazione

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content