fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Deferimenti, i gravi rischi che corre il Benevento

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

(luigi capasso) – E’ gravissima la posizione del Benevento, che sarà difeso dall’avvocato Eduardo Chiacchio di fronte alla Commissione Disciplinare e poi alla Corte Federale. Il club sannita è stato deferito per responsabilità oggettiva, per i fatti commessi da Paoloni. Ci sono, però, alcuni punti della relazione di Stefano Palazzi, capo della Procura Federale, che fanno tremare i sanniti, che nella migliore delle ipotesi avranno una penalizzazione, ma rischiano addirittura la retrocessione, in base all’articolo 18, punto ‘h’, secondo il Codice di Giustizia sportiva, esistente.

 

Benevento deferito per la gara Benevento-Viareggio, per i fatti commessi dal suo tesserato Paoloni. Per la partita c’è anche l’aggravante (art.7 comma 6) della effettiva alterazione dello svolgimento e del risultato. Identica accusa anche per Benevento-Cosenza, Taranto-Benevento, Benevento-Pisa.

 

In relazione alle partite Inter-Lecce e Siena-Sassuolo, il Benevento è stato deferito per responsabilità oggettiva per gli addebiti posti a Paoloni, con l’aggravante della pluralità degli illeciti posti in essere.

 

Il Benevento, secondo Palazzi, ha violato l’articolo 4 comma 2, e risponde direttamente per le violazioni dell’articolo 1 comma 5, quello che recita: “Sono tenuti all’osservanza delle norme contenute nel Codice di Giustizia Sportiva e delle norme Statutarie e Federali anche i soci e non soci cui è riconducibile, direttamente o indirettamente, il controllo delle società stesse, nonché coloro che svolgono ogni attività all’interno (cioè il tesserato Paoloni, in questo caso) o nell’interesse di una società o comunque rilevante per l’ordinamento federale”. 

 

Insomma, un mancato controllo dal quale il Benevento avrebbe tratto dei benefici. Adesso, la linea difensiva del club sannita si baserà su un punto essenziale: il Benevento si dichiarerà parte lesa per le malefatte di Paoloni, non avendo in alcun modo responsabilità diretta e non essendo a conoscenza di tutti gli espedienti messi in essere dal portiere per alterare i risultati delle partite. 

 

Ciò che fa tremare di più è la violazione dell’articolo 7, comma 6: “In caso di pluralità di illeciti, ovvero se lo svolgimento o il risultato della gara è stato alterato oppure se il vantaggio in classifica è stato conseguito, le sanzioni saranno aggravate”.

 

Purtroppo per il Benevento, Palazzi ritiene che ciò sia avvenuto e che il club sannita abbia tratto vantaggio in classifica dagli illeciti del suo portiere Paoloni.

 

(fonte: www.resport.it)

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 2 mesi fa

C’è Benevento-Turris: sabato chiusura anticipata del mercato di Santa Colomba

redazione 2 mesi fa

Derby, ancora polemiche. La protesta della pizzeria ‘Napul’è’: “Strada inaccessibile, costretti a chiudere”

Marco Staglianò 3 mesi fa

Benevento e Avellino, Vigorito e D’Agostino

redazione 3 mesi fa

Petardi esplosi durante Benevento-Crotone: daspo per due tifosi calabresi

Dall'autore

redazione 5 ore fa

Valle Caudina, cinque sindaci contro la demedicalizzazione 118: ‘Programma scellerato’

redazione 6 ore fa

Ricci (NdC): “È la Regione che decide sulla demedicalizzazione 118, non la Conferenza dei sindaci”

redazione 7 ore fa

Pago Veiano in festa per il Super Carnevale 2024

redazione 7 ore fa

Miasmi in Città, il Pd Benevento: “Ritardi giganteschi di Asi e Comune”

Primo piano

redazione 5 ore fa

Valle Caudina, cinque sindaci contro la demedicalizzazione 118: ‘Programma scellerato’

redazione 7 ore fa

Pago Veiano in festa per il Super Carnevale 2024

redazione 9 ore fa

Vicenda miasmi, l’Asi predispone programma di controlli con centraline e verifiche al depuratore

redazione 11 ore fa

Riorganizzazione 118, l’Ordine dei Medici: ‘Nostra priorità è salute delle persone’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content