fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CRONACA

‘Rientrata la fase più difficile dell’emergenza’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“E’ rientrata la fase più difficile dell’emergenza legata alle continue precipitazioni di questi giorni”.

Così si è espresso il sindaco Fausto Pepe, che nel corso del vertice del Centro operativo comunale, ha appreso del passaggio dell’ondata di piena del fiume Calore. I danni alla popolazione e alle cose saranno quantificati nelle prossime ore, anche se per il momento si escludono implicazioni gravi per i residenti.

Per fortuna, non si è resa necessaria l’evacuazione dei cittadini di contrada Pantano che in mattinata erano stati allertati per un possibile ed imminente peggioramento della situazione che avrebbe comportato il trasferimento presso strutture alberghiere già contattate dal Comune.

Nel corso della riunione del COC, l’assessore all’Ambiente, Enrico Castiello ha tenuto una costante comunicazione con la locale Prefettura e la sala operativa di Protezione Civile della Regione Campania, per coordinare le attività di monitoraggio ed intervento nelle aree maggiormente a rischio.

Con l’ausilio dei Vigili Urbani, dei volontari di Protezione Civile e di tutte le strutture tecniche del Comune di Benevento, sono state predisposte le azioni di dirottamento del traffico veicolare e in generale della mobilità dei cittadini.

Nelle zone più esposte al rischio di esondazione del fiume Calore sono state attivate trincee contenitive che avrebbero garantito un tempo più lungo per le azioni di evacuazione. Così come sono stati già allestiti i siti in cui trasferire in sicurezza i cittadini per eventuali mobilitazioni.

In città, intanto, è stato riaperto al traffico veicolare in entrambi i sensi di marcia il ponte San Nicola, da e verso Capodimonte. Liberato anche il viadotto di via Vittime di Nassiriya. Il Centro Operativo Comunale resta intanto attivo per le prossime 48 ore per monitorare l’eventuale riaffermarsi di altre situazioni di rischio.

“Abbiamo predisposto – ha ancora dichiarato il sindaco – una macchina operativa utile anche a fronteggiare situazioni di maggiore emergenza, alla luce della fragilità del nostro territorio. Resta alto il livello di guardia, anche se una volta passata senza particolari sofferenze l’ondata di piena del Calore, possiamo guardare con fiducia alle prossime ore. In ogni caso, l’azione di monitoraggio svolta in sinergia con la Protezione Civile, resta attiva per poter scongiurare ogni situazione di pericolo”.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 10 ore fa

Sannio, in arrivo il maltempo: da oggi pomeriggio a tarda sera temporali improvvisi e intensi

redazione 3 settimane fa

Grandine e danni alle imprese: Ginestra degli Schiavoni chiede lo stato di calamità naturale

redazione 3 settimane fa

Eventi emergenziali, il Comune di Benevento aggiorna C.O.C. e S.O.C.

redazione 3 settimane fa

Tempesta di acqua e vento su Benevento: in via Posillipo abbattute le luminarie della Madonna delle Grazie

Dall'autore

redazione 3 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

redazione 4 ore fa

Decreto ‘Salva Casa’, il senatore Matera relaziona in aula: ‘Misura a tutela della proprietà’

Christian Frattasi 5 ore fa

San Bartolomeo in Galdo, l’istituto scolastico ‘Medi’ si trasferirà in via Costa

redazione 6 ore fa

Attività chiusa al campo da rugby, il presidente Palumbo: ‘Comportamenti inaccettabili, si accertino responsabilità’

Primo piano

redazione 3 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

Christian Frattasi 5 ore fa

San Bartolomeo in Galdo, l’istituto scolastico ‘Medi’ si trasferirà in via Costa

redazione 6 ore fa

Attività chiusa al campo da rugby, il presidente Palumbo: ‘Comportamenti inaccettabili, si accertino responsabilità’

redazione 6 ore fa

Airola, ancora problemi all’IPM. Il Sappe chiede trasferimento di minori detenuti e avvio dei lavori di ristrutturazione

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content