fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Opinioni

Come volevasi dimostrare

La candidatura di Sandra Lonardo alle europee per gli “Stati Uniti d’Europa” fa di noi dei facili profeti. Il dieci giugno Clemente Mastella avrà saldato definitivamente il proprio destino a quello del gruppo dirigente di Italia Viva, potrà rivendicare un assessorato pesante a Santa Lucia e coltivare una prospettiva certa in vista delle regionali. D’altro canto la politica è l’arte del possibile ed è un’arte che il sindaco di Benevento conosce molto bene. Questo rende molto semplice prevederne le mosse

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Se la politica è l’arte del possibile, come ammoniva De Mita, siamo stati facili profeti, mesi fa, nel prevedere che Clemente Mastella si sarebbe mosso, in vista delle elezioni europee, con il solo obiettivo di uscire dall’isolamento, ovvero di recuperare centralità e prospettiva nelle dinamiche regionali saldando il proprio destino a quello del gruppo dirigente di Italia Viva in Campania. La politica, d’altro canto, è un’arte che Mastella conosce bene, ragione per la quale, in punto d’analisi, basta assecondare la logica per prevederne le mosse.

Italia Viva, sul punto ci siamo soffermati molte volte, in Campania è un partito ad immagine e somiglianza di Vincenzo De Luca. Matteo Renzi appaltò la composizione delle liste nel 2020 al governatore, ragione per la quale l’intero gruppo consiliare è composto da riferimenti che rispondono essenzialmente, se non esclusivamente, a Palazzo Santa Lucia. Iv ottenne un risultato straordinario, percentuali molto alte in ogni provincia, ma non nel Sannio di Mastella. Secondo gli accordi quello spazio, a Benevento, spettava a “Noi di Centro”.

Se non si parte da questa premessa non si comprende il senso della candidatura di Sandra Lonardo alle prossime europee, per gli “Stati Uniti d’Europa”. L’ambizione è sì quella di misurare la tenuta sui territori ma il senso profondo di questa candidatura è da ricercare in quello che accadrà all’indomani del nove giugno, quando con ogni probabilità l’assessore regionale all’agricoltura, Nicola Caputo, lascerà Santa Lucia per volare a Bruxelles. Quella poltrona sarà occupata probabilmente proprio da Sandra Lonardo.

A quel punto Mastella avrà saldato definitivamente il proprio destino a quello del gruppo dirigente di Italia Viva, e avrà recuperato nuovi significativi spazi sul terreno della gestione. Questo significa che potrà coltivare una prospettiva certa in vista delle regionali, giocando la partita su di un orizzonte più ampio di quello sannita, e potrà contestualmente tornare a dare le carte sui territori, recuperando il terreno perduto, uscendo dalla trincea dell’isolamento.

Non aveva altre possibilità ma la politica, come detto, è l’arte del possibile.

Annuncio

Correlati

redazione 17 minuti fa

Puglianello, sabato sera evento con il vice premier Tajani per sostenere la candidatura di Martusciello alle Europee

redazione 3 giorni fa

Sandra Mastella conclude il suo tour in Calabria: “Il Sud merita ascolto e risposte concrete, non lo scempio dell’autonomia differenziata”

Marco Staglianò 4 giorni fa

Renzi e Mastella, tra Don Milani e Guido Dorso

redazione 4 giorni fa

Week end ricco di eventi a Benevento, Mastella: “Segno tangibile di una città viva e in crescita”

Dall'autore

Marco Staglianò 4 giorni fa

Renzi e Mastella, tra Don Milani e Guido Dorso

Marco Staglianò 2 settimane fa

Ad Avellino la partita più importante: nella città che fu di De Mita e Mancino la sfida è tra politica e civismo

Marco Staglianò 3 settimane fa

Linee guida per un voto consapevole ai candidati irpini e sanniti al Parlamento europeo

Marco Staglianò 4 settimane fa

Portofino e il Fortore sono entrambi in Italia: ecco per cosa votiamo alle elezioni europee

Primo piano

redazione 32 minuti fa

‘No al trasferimento del Galilei Vetrone’: scendono in campo anche gli studenti del Guacci e dell’Industriale

Giammarco Feleppa 2 ore fa

A Palazzo De Simone il Teatro La Salle, a Palazzo Paolo V biblioteca intitolata alla preside Luongo Bartolini

Giammarco Feleppa 3 ore fa

Benevento, nel futuro un polo sociale e sportivo per rilanciare il Rione Capodimonte. Ma servono 13 milioni

redazione 4 ore fa

Ceppaloni, inizia il Festival del Libro “Fe.Li.Ce”: libri, poesie e fumetti protagonisti al Castello

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content