fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CULTURA

La food blogger sannita Celella vince il Premio 5 Stelle d’Oro della Cucina

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

In occasione della prima Assemblea Mondiale AIC (Associazione Italiana Cuochi) fondata dal presidente Simone Falcini, presso l’Auditorium Santa Apollonia il 18 ottobre 2022 si è svolta la prima edizione internazionale del Premio 5 Stelle d’Oro della Cucina, organizzata dall’AIC, patrocinata dalla Regione Toscana, con la presenza stessa del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

La food blogger Maria Grazia Celella marchigiana di adozione, ma originaria di Amorosi, è riuscita a farsi spazio e conseguire l’ambito e prestigioso premio. 

Il Premio 5 Stelle d’Oro della Cucina viene conferito a chi si distingue appunto, durante l’anno per la promozione della buona cucina Italiana nel mondo. Sono stati premiati circa 400 rappresentanti della categoria, tra chef stellati, cuochi, junior chef e food blogger.

Maria Grazia Celella è stata la prima della sua categoria ad associarsi ed affidare la propria professionalità ad AIC. Il ruolo dei food blogger è una figura molto importante nel comparto enogastronomico, non è solo un appassionato di buona cucina, ma lo comunica attraverso racconti su blog, giornali online e social network, trasformando la propria passione in un lavoro di network comunicativo. Condivide le sue ricette e non solo quelle di chef professionisti. Divulga e tutela saperi e sapori.

Nello specifico Maria Grazia Celella si fa promotrice di territorialità , valorizza micro e medie aziende del territorio che lo lavorano, lo tutelano e lo valorizzano in maniera etica. Lo ha fatto anche ideando Tour&food (un progetto che nasce per sostenere l’economia locale, mette in relazione aziende per la crescita e la salvaguardia del territorio. Suggerisce luoghi, percorsi ed attività esperienziali in contatto con la natura).

La sua peculiarità è mettere in connessione agricoltura, turismo, cultura, paesaggio, tradizioni, luoghi e persone, per favorirne multifunzionalità e collaborazione, a beneficio della comunità e dell’economia della stessa.

E’ socia Slow Food, grande associazione internazionale no profit impegnata a ridare il giusto valore al cibo, nel rispetto di chi produce, in armonia con ambiente ed ecosistemi, grazie ai saperi di cui sono custodi territori e tradizioni locali. Ogni giorno Slow Food lavora in 150 Paesi per promuovere un’alimentazione buona, pulita e giusta per tutti.

“Per promuovere un prodotto e favorirne la commercializzazione – afferma Celella – è fondamentale la conoscenza del territorio. Promuovo solo ciò che proporrei io stessa alla mia famiglia. La tutela e la valorizzazione del territorio è elemento essenziale per uno sviluppo sostenibile. Nelle mie ricette seppur semplici e replicabili da qualsiasi persona, c’è sempre un filo conduttore, la qualità. In primis favorendo la filiera corta. La mia è una cucina prettamente etica e sostenibile aggiunge”.

Inoltre un prodotto a km 0, un prodotto locale, di elevata qualità, acquistato direttamente a filiera corta da piccoli imprenditori, sostiene l’economia locale, la biodiversità, e arricchisce indubbiamente il gusto dei piatti, e sopra ogni cosa tutela la nostra salute e quella delle persone alle quali propongo i miei piatti o le aziende di cui sono portavoce.

Questi ed altri senz’altro i motivi che hanno fatto sì che la food blogger si aggiudicasse il prestigioso premio 5 stelle d’oro della cucina. La stessa è stata scelta a prendere parte al cast della seconda stagione de “Il Migliore chef Italia” come giudice di gara al fianco del conduttore/giudice Simone Falcini, il sommelier Leonardo Comucci e lo chef Sandro Bellucci, il programma andrà in onda da dicembre su Sky e Canale Italia del digitale terrestre.

Annuncio

Correlati

redazione 4 settimane fa

Come la cucina italiana tra tradizione e innovazioni salutari

redazione 4 mesi fa

Confindustria Benevento e assessorato regionale al Turismo insieme per il rilancio del Sannio

redazione 4 mesi fa

Benevento Food Festival 2023 promuove la blockchain a supporto della filiera del cibo made in Italy

Christian Frattasi 5 mesi fa

A novembre il Benevento Food Festival: tutte le prelibatezze sannite in vetrina a piazza Risorgimento

Dall'autore

ntr24admin 1 anno fa

La tutela del minore: l’Unifortunato fa rete per le nuove generazioni

ntr24admin 1 anno fa

Strega, da verificare Schiattarella. Col Palermo out Veseli, Ciano, Vokic e lo squalificato Karic

ntr24admin 1 anno fa

Airola, assegnate le deleghe ai neo assessori De Sisto e Laudanna

ntr24admin 1 anno fa

Wg flash 24 del 29 novembre 2022

Primo piano

redazione 3 ore fa

Furti nel Sannio, riunione in Prefettura. Castelvenere, il sindaco smentisce ‘ronde’ di perlustrazione

Antonio Corbo 3 ore fa

Innovazioni tecnologiche e welfare rurale per riscrivere il futuro delle Aree Interne

redazione 3 ore fa

Benevento, i Giardini di Palazzo De Simone saranno intitolati a Maurizio Costanzo

redazione 4 ore fa

Sannio, allerta gialla in arrivo: da venerdì sera piogge e temporali

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content