fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Featured

Sannio St.A.R.T si concretizza con due progetti su fiumi e risorse forestali

Green economy e occupazione le direttrici delle ipotesi progettuali presentate a Torrecuso che rendono concreto quanto emerso dalla convention di Telese Terme a settembre scorso.

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Un project financing per la salvaguardia, la tutela e la valorizzazione dell’habitat fluviale del Sannio e un contratto di sviluppo per la tutela e la conservazione delle risorse forestali sono le due prime proposte per la costruzione di un territorio ecosostenibile.

Sono le due proposte, presentate questa mattina a Palazzo Caracciolo di Torrecuso alla presenza di rappresentanti della politica nazionale, regionale e locale e di imprenditori sanniti, con cui si vuole rendere concreto quanto emerso a Telese Terme a settembre scorso nell’ambito di “Sannio St.A.R.T. – Stakeholder in Assemblea per la Rigenerazione Territoriale”, l’iniziativa promossa dal Pd provinciale su spinta del consigliere regionale, all’epoca ancora segretario provinciale del partito, Mino Mortaruolo.

“Si tratta – ha dichiarato il consigliere regionale – di occasioni concrete di occupazione e di sviluppo dell’economia sostenibile nella nostra provincia, che sconta ancora i danni dell’alluvione di ottobre scorso.”

Ipotesi progettuali attuabili grazie all’apporto, nel primo caso di 30 imprese sannite e di enti pubblici atti al controllo, nel secondo caso di un accordo di programma che “comporterà miglioramenti anche per i lavoratori del settore bloccato nel Sannio da 5 anni ma che ha visto delle novità grazie alle scelte del governatore della Campania De Luca e della sua giunta.”

In particolare, il progetto sull’habitat fluviale viene riportato alla luce a due anni dalla sua discussione in sede di conferenza dei servizi nel 2014, dopo l’elaborazione da parte dell’Ati nel 2013 e la validazione da parte di Sannio Europa e ha incassato anche il plauso del commissario straordinario per l’Emergenza Alluvione nel Sannio, Giuseppe Grimaldi.

“Azioni innovative – è stato evidenziato durante l’incontro – che rappresentano per la politica di sviluppo territoriale una direzione quasi obbligatoria in un momento in cui anche la finanza e l’economia mondiali si stanno orientando per i propri investimenti verso aziende che operano nell’energia sostenibile e rinnovabile”.

L’iniziativa di oggi cade casualmente il giorno dopo il referundum sulle trivellazioni in mare che non ha raggiunto il quorum e per il quale nel Sannio, pur interessato da progetti di ricerca del petrolio sulla terraferma contenuti nello Sblocca Italia, ha votato soltanto il 26,58% degli aventi diritto.

“Un cambio di passo e di mentalità è necessario”, secondo Mortaruolo che ritiene “compito della politica contribuire al cambiamento.”

Le dichiarazioni nel servizio video

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 2 settimane fa

Rialzo delle quotazioni e dividendo record per le azioni Banco BPM: ma possono salire ancora? L’opinione di SoldiExpert SCF

redazione 3 settimane fa

Consorzio Medil, 2023 da incorniciare: fatturato da 115 milioni e importanti riconoscimenti

Antonio Corbo 3 settimane fa

Il voto ad Avellino e le affinità con Benevento: aree interne sempre più civiche. O sole?

redazione 4 settimane fa

Lampugnale (PI Confindustria): ‘La crescita passa per la maggiore produttività di imprese e sistema territoriale’

Dall'autore

Angelamaria Diodato 2 anni fa

Musica oltre gli ostacoli: la sfida di Bianca, giovane compositrice non vedente

Angelamaria Diodato 3 anni fa

Covid, nel Sannio poche informazioni sul numero dei contagi: dove sono finiti i bollettini dell’Asl?

Angelamaria Diodato 3 anni fa

Dalle priorità in città al rilancio di un nuovo Centro nazionale: le sfide future di Mastella

Angelamaria Diodato 3 anni fa

Quel vizio alla comunicazione politica demagogica e al ribasso che riduce l’elettore a seguace di antiche pulsioni

Primo piano

redazione 1 ora fa

La bottega al Triggio, l’esempio di papà Giuseppe. Simona Donatiello e il successo di Incas Caffè: “Orgogliosi di far sapere al Mondo chi siamo e da dove veniamo”

redazione 11 ore fa

Guardia Sanframondi: chiude il rinomato ristorante La Meridiana, fiore all’occhiello della Valle Telesina

redazione 11 ore fa

Benevento, tentavano di far entrare droga e cellulari in carcere con un drone: due arresti

redazione 20 ore fa

Benevento, anche stanotte rubinetti chiusi per il Distretto Ponticelli e zona Asi

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content