fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

SANNIO

Pontelandolfo, il consigliere comunale Petronzio risponde a Fratelli d’Italia

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Di seguito la nota stampa con cui Nicola Petronzio, consigliere comunale a Pontelandolfo, risponde al comunicato inviato sabato scorso dalla locale sezione di Fratelli d’Italia in relazione a un suo post su Facebook. Scrive Petronzio:

“L’articolo del 16 marzo 2024 pubblicato su “NTR24” dal titolo [Pontelandolfo, da consigliere comunale un post contro Meloni e le istituzioni. Fratelli d’Italia: “Sindaco prenda le distanze”] merita una opportuna risposta se non altro perché si presta a piccole speculazioni locali di qualche opportunista della politica locale che oggi trova conveniente nascondersi dietro un’anonima sezione di Fratelli d’Italia.

Sono un giovane cittadino che basa la sua comunicazione filtrando anche le modalità espressive che il panorama nazionale ci offre e di conseguenza posso sbagliare anche in merito al giusto rispetto da portare alle Istituzioni Italiane.

La stessa Presidente del Consiglio dei Ministri, On. Giorgia Meloni, pare abbia sbagliato quando recentemente, così come ci riferisce gran parte della stampa nazionale, ha attaccato il Capo dello Stato Sergio Mattarella a riguardo dei noti fatti di Pisa che hanno spinto il Capo della Polizia a dichiarare l’intento di voler effettuare “verifiche severe sugli agenti”.

Che dire poi dell’On. Matteo Salvini, attuale Vice Presidente del Consiglio dei Ministri, a riguardo del rispetto istituzionale, vogliamo ricordare la festa popolare lombarda di Busto Arsizio in occasione della quale giovani padani della Lega hanno dato fuoco a un fantoccio raffigurante l’On. Laura Boldrini, allora presidente della Camera dei Deputati, o vogliamo ricordare il comizio elettorale della Lega di Soncino in provincia di Cremona dove, al grido “…. c’è un solo capitano …”, è stata esposta una bambola gonfiabile raffigurante ancora una volta la Presidente della Camera On. Laura Boldrini?

Cara anonima sezione locale di Fratelli d’Italia, quando tutto ciò è successo, dove eravate? Sarò stato distratto, ma non vi ho mai sentito chiedere le loro dimissioni o le loro scuse.

Tornando all’articolo apparso su “NTR24”, nel rivendicare la mia libertà di espressione, voglio precisare all’anonima sezione locale di Fratelli d’Italia che l’immagine del Parlamento Europeo in fiamme non è stata una mia elaborazione e racconta la recentissima storia degli Agricoltori europei e italiani in rivolta, della loro rabbia, delle loro proteste e dei loro roghi fuori dal Parlamento europeo di Bruxelles mentre si riunivano i leader, anche italiani che non mi pare abbiano mai sanzionato gli stessi Agricoltori per le loro parole di fuoco espresse anche nei confronti del Parlamento italiano e per tutti i disaggi che hanno creato anche nelle piazze italiane.

È parte di questa recente storia anche il post dell’On. Matteo Salvini sul proprio profilo Twitter nel quale denunciava l’uso del filo spinato usato contro “chi chiede di salvare il lavoro, la salute e i prodotti della propria terra, rifiutandosi di piegarsi al cibo sintetico di qualche multinazionale…”.  

A buona memoria, il filo spinato era stato installato dalle forze dell’ordine per garantire la sicurezza del Parlamento europeo.

Quella postata da me è certamente una immagine forte ma sicuramente funzionale al rafforzamento del sentimento vero racchiuso nell’animo invisibile degli Agricoltori europei e italiani nei confronti delle Istituzioni di riferimento.

Per questo, cara e anonima sezione locale di Fratelli di Italia, non penso che riuscirete ad usare le ragioni degli Agricoltori italiani contro di me.

Detto questo, dispiace per il clima politico che state cercando di creare a Pontelandolfo, e dispiace anche il vostro non voler accettare quello che la gente ha deciso in totale democraticità, noi per fortuna abbiamo un altro modo di fare politica, fatto di cose concrete per il bene della comunità, i colpi bassi e il voler incattivire il clima politico non ci rappresenta.

Inoltre faccio un plauso all’ Amministrazione Testa, perché se la vostra attenzione è totalmente rivolta alle mie pagine social, questo denota il grande lavoro che questa compagine sta facendo.

Per il resto fate uno sforzo a non appesantire il clima politico-amministrativo e preoccupatevi di proporre iniziative giuste che possano migliorare le condizioni del nostro Comune”.

Annuncio

Correlati

redazione 4 settimane fa

La denuncia di Italia Nostra e WWF: ‘Il progetto della Repower distrugge la conca naturale di Lagospino’

redazione 2 mesi fa

Pontelandolfo, il post del consigliere nel mirino di FdI. Il sindaco: ‘Solidarietà a Petronzio. Dal Circolo sterile infantilismo politico’

redazione 2 mesi fa

Pontelandolfo, da consigliere comunale un post contro Meloni e le istituzioni. Fratelli d’Italia: “Sindaco prenda le distanze”

Giammarco Feleppa 3 mesi fa

A Pontelandolfo uno slargo per ricordare il parroco don Giovanni Casilli

Dall'autore

redazione 40 minuti fa

Wg flash 24 del 30 maggio 2024

redazione 40 minuti fa

A Fragneto L’Abate asilo ed elementari chiusi venerdì 31 maggio per sospensione servizio elettrico

redazione 9 ore fa

Coppia di San Giorgio del Sannio gioca ad ‘Affari tuoi’, ma non rischia: accetta 20mila euro, ma nel suo pacco c’erano i 300mila

redazione 12 ore fa

Grandinata su Castelvenere: danneggiati 100 ettari di vigneti. Sindaco chiede riconoscimento stato di calamità naturale

Primo piano

redazione 40 minuti fa

Wg flash 24 del 30 maggio 2024

redazione 9 ore fa

Coppia di San Giorgio del Sannio gioca ad ‘Affari tuoi’, ma non rischia: accetta 20mila euro, ma nel suo pacco c’erano i 300mila

Antonio Corbo 11 ore fa

Benevento, il ritorno del ministro Sangiuliano: “Sul Museo Egizio pronti a nuovi finanziamenti”. I dubbi di Viespoli: “Seguirei altra strada”

redazione 12 ore fa

Grandinata su Castelvenere: danneggiati 100 ettari di vigneti. Sindaco chiede riconoscimento stato di calamità naturale

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content