fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

ECONOMIA

Benevento Food Festival 2023 promuove la blockchain a supporto della filiera del cibo made in Italy

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Benevento Food Festival, l’evento più goloso dell’anno, che si terrà a Benevento dal 10 al 12 novembre 2023, è a livello nazionale il primo evento food in Italia che avrà la filiera dei prodotti enogastronomici di provenienza esclusivamente sanniti, certificati con la tecnologia ‘blockchain’ di Bytestamp.

L’Associazione di promozione sociale “Sannitamania” ha deciso, in collaborazione con la Mida S.r.l., società campana con sede operativa a Benevento e leader nel settore della tecnologia blockchain, di utilizzare il brevetto industriale e il marchio registrato Bytestamp, per promuovere e pubblicizzare all’interno dell’evento, questa nuova tecnologia che, attraverso un semplicissimo Qr Code da inquadrare con lo smartphone, garantirà la tracciabilità dei processi produttivi.

Questo sistema consentirà al consumatore finale di poter conoscere l’intera storia del prodotto favorendo un controllo continuo e oggettivo che, partendo dagli ingredienti base, monitora l’intero percorso del prodotto, dall’origine alla distribuzione, con l’obiettivo di limitare i danni derivanti dalla contraffazione e contrastare la vendita di beni e servizi attraverso un canale di distribuzione che non è autorizzato.

Il processo prevede di creare uno spazio web per ogni prodotto ed all’interno di esso una sezione dedicata alla tracciabilità dei singoli prodotti; rendere le informazioni di tracciabilità immutabili in modo da non poter essere modificate da nessuno; analizzare i dati di visualizzazione dei prodotti, offrendo insight al produttore. Il QR code, infine, permette ai consumatori di accedere ai dati del prodotto e di visualizzare tutte le informazioni sull’azienda.

In questo modo l’utente potrà sentirsi al sicuro nello svolgere i propri acquisti, avendo la certezza di portare a casa prodotti non contraffatti, infatti si stima che almeno 2 prodotti su 3 commercializzati all’estero siano contraffatti.

L’evoluzione tecnologica del settore consente, quindi, di migliorare non solo la competitività di mercato delle aziende italiane ma si traduce anche in un impatto positivo sulla reputazione del brand e sulle tradizioni del made in Italy nel mondo. Uno strumento altamente tecnologico che rappresenta un’importante evoluzione rispetto ai sistemi già in uso e previsti dalla normativa italiana e comunitaria e che sta preparando le basi per il rilascio, in un imminente futuro, del “Passaporto digitale per il Food made in Italy”.

Annuncio

Correlati

redazione 3 settimane fa

Agrichef Festival Campania: vince il connubio Torre Oriente – Istituto Alberghiero “Manlio Rossi Doria”

redazione 4 settimane fa

Come la cucina italiana tra tradizione e innovazioni salutari

Antonio Corbo 1 mese fa

Il pranzo per Ciampi, la Montalcini, il catering al San Carlo. Pascalucci si racconta: “Gli inizi? Un ristoro per cavalli e contadini”

redazione 2 mesi fa

‘Illumina la notte’, a San Martino Valle Caudina week end con lo Street Food Festival

Dall'autore

redazione 15 minuti fa

Fabio Solano (FI): ‘Partito forte nel Sannio grazie al lavoro di Rubano’

redazione 4 ore fa

San Martino Sannita ricorda l’agente di polizia Michele Servodidio

redazione 6 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 7 ore fa

Forza Italia, Rubano: “Congratulazioni a Tajani, massimo supporto per le prossime sfide”

Primo piano

redazione 6 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 9 ore fa

Dipendenti palazzo Mosti, Raffa (Fp Cgil): “Fumata bianca per l’acconto degli emolumenti 2023”

redazione 9 ore fa

Il Made in Italy del Lombardi alla finale mondiale del concorso di moda televisivo Junk Kouture di Monaco di Baviera

redazione 13 ore fa

Da Palazzo Mosti alla cucina per portare il Giappone a Benevento, Mario Cangiano e il sushi: ‘Arte imparata a Tokyo. I primi clienti? Straniti, poi è cambiato tutto’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content