fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Comune di Benevento

Palazzo Mosti, la Giunta: in Consiglio la dichiarazione di dissesto

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

La Giunta Comunale, vista la relazione dei Revisori dei Conti pervenuta stamani (prot. 113629) in base alla quale è precluso il ricorso ad eventuali procedure ordinarie di riequilibrio, ha deliberato questa sera di proporre al Consiglio comunale la dichiarazione del dissesto finanziario in applicazione dell’art. 246 del T.U.E.L., che prevede l’obbligo di dichiarazione del dissesto sussistendone le condizioni.
“Dall’esame della documentazione prodotta dal dirigente alle Finanze e dalle note dei dirigenti di Settore – si legge infatti nella relazione dei Revisori richiamata in delibera – sono emersi numerosi elementi che denotano la grave compromissione della situazione finanziaria dell’Ente”.

Secondo i Revisori, il perenne ricorso all’anticipazione di cassa, che peraltro non viene restituita entro il 31 dicembre di ogni anno; la conservazione (nonostante i riaccertamenti effettuati) di un ingente ammontare di residui passivi e attivi di dubbia esigibilità che, di fatto, inficiano il risultato dell’amministrazione, celando un consistente disavanzo, emerso nell’anno 2014 con il passaggio all’armonizzazione contabile; l’esistenza di un ammontare consistente di debiti fuori bilancio; l’esistenza di un contenzioso potenziale molto elevato; l’utilizzo di fondi a destinazione vincolata, mai ricostituiti costituiscono indici di grave squilibrio finanziario che precludono il ricorso a eventuali procedure ordinarie di riequilibrio atteso che: non sembra percorribile la strada delle alienazioni patrimoniali che hanno dato scarsissimi risultati; non risulta attuabile l’aumento della tassazione locale date le percentuali oggi già applicate (massime); non vi sono economie di spese tali da colmare il disequilibrio complessivo della gestione; nonostante le continue anticipazioni di cassa, l’Ente non riesce a neutralizzare il gap tra entrate e spese, tutto ciò in sinergia con l’incapacità dell’Ente di riscuotere le entrate proprie.

Alla luce di tutto ciò, “il Collegio di revisione economico-finanziara del Comune di Benevento rileva la presenza delle cause di cui all’art. 244 del T.U.E.L. e rimette al Consiglio comunale la decisione di adottare i conseguenti provvedimenti”.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 20 ore fa

L’Asia: “Da lunedì 15 luglio sarà soppresso l’ecopunto della Madonna della Salute”

redazione 21 ore fa

Benevento, Gesesa annuncia interruzione idrica notturna nella Zona Alta e Ponticelli

redazione 2 giorni fa

Pics, la maggioranza: ‘Modello esemplare di Amministrazione. Un successo, a prescindere dai ritornelli’

redazione 2 giorni fa

Impianto di filtraggio a Pezzapiana, c’è la determina per affidare i lavori

Dall'autore

redazione 12 minuti fa

Cusano Mutri: affitta casa al mare su internet, ma è una truffa. Due denunce

redazione 3 ore fa

Trent’anni in Confindustria Benevento: la Lampugnale Srl riceve il Premio Fedeltà all’evento ‘Imprese Stellari’

redazione 3 ore fa

Wg flash 24 del 13 luglio 2024

redazione 13 ore fa

Aree interne tra realtà e rigenerazione: “Questione che non riguarda soltanto il Sud, ora tocca alla politica”

Primo piano

redazione 12 minuti fa

Cusano Mutri: affitta casa al mare su internet, ma è una truffa. Due denunce

redazione 3 ore fa

Trent’anni in Confindustria Benevento: la Lampugnale Srl riceve il Premio Fedeltà all’evento ‘Imprese Stellari’

redazione 3 ore fa

Wg flash 24 del 13 luglio 2024

redazione 13 ore fa

Aree interne tra realtà e rigenerazione: “Questione che non riguarda soltanto il Sud, ora tocca alla politica”

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content