fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Featured

Airola, furti alla chiesa dell’Annunziata: i cittadini chiedono la videosorveglianza

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Noi del Movimento Città Sostenibile abbiamo appreso con molto rammarico e con una punta di stizza che lo scorso 12 luglio è stato perpetrato l’ennesimo furto ai danni del monumento intitolato all’Annunziata, opera del Regio Architetto Domenico Brunelli, di cui tutti noi Airolani andiamo fieri per la sua bellezza architettonica.

“L’edificio sin dagli anni 70’ e a più riprese è stato oggetto di vari furti e taccheggi – si legge nella nota dell’associazione -, che hanno portato alla perdita di diversi manufatti di valore; con dolore ricordiamo il trafugamento dalla stanza detta del tesoro, oggi ufficio sacerdotale, la sottrazione di parte del lavabo settecentesco e delle due tele originali, effigianti la “Natività di Gesù” e la “Natività della Vergine”, attribuite al De Mura allievo del Solimena, già poste sulle pareti laterali della sacrestia al disopra degli antichi armadi diversi paliotti d’Altare, e l’occultamento di altri arredi sacri di indubbio valore sacro e artistico–storico.

Questa privazione dei beni secondo noi del Movimento Città Sostenibile – prosegue la nota – ha portato ad un insopportabile impoverimento artistico-storico dell’edificio sacro che negli non si è saputo arrestare mettendo in essere i dovuti accorgimenti per la giusta sicurezza della chiesa e dei suoi tanti beni artistici che tutt’ora vi permangono; a puro titolo di cronaca ricordiamo le tre tele del Finoglia incastonate nella soffitta, l’affresco del De Mura posizionato nella volta della sacrestia ed i tanti lavori pittorici di scuola Napoletana, che sormontano i 14 altari laterali.

Pertanto noi del Movimento Città Sostenibile – conclude l’associazione – dopo l’ennesimo saccheggio perpetrato ai danni della Chiesa dell’Annunziata, per un senso di responsabilità anche perché tutti siamo responsabili di quello che siamo e di quello che succede intorno a noi, facciamo appello ancora una volta al sindaco e all’attuale amministrazione affinché si istituisca la figura custode e si provveda all’istallazione del sistema di videosorveglianza! Di questo ha bisogno il Monumento e non di abbandono o apatia amministrativa, altrimenti l’edificio sacro sarà sempre alla mercé di tutti e, come del resto è avvenuto fino ad oggi, i risultati sono sotto gli occhi di tutti”.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 2 giorni fa

Incidente mortale in scooter, Airola piange Alessandro e Vincenzo: proclamato il lutto cittadino

redazione 2 giorni fa

Airola, aveva una piantagione di marijuana nel terreno di casa: arrestato 49enne

redazione 5 giorni fa

Airola, al via l’estate di ‘Gicara’: balli in piazza e musica dal vivo tutte le domeniche di luglio e agosto

redazione 2 settimane fa

Airola, cala il sipario sull’evento “…Uscimmo a riveder le stelle”

Dall'autore

redazione 7 ore fa

Ponte, gru dei lavori Alta Velocità si ribalta: strada chiusa. Olio e carburante sull’arteria

redazione 10 ore fa

Coordinatore Ambito Sociale, l’opposizione: “Nomina Santamaria successiva al decreto regionale, restano incongruenze”

redazione 10 ore fa

Apollosa Cantieri Creativi, laboratori artistici gratuiti per minori per favorire socializzazione e benessere della famiglie

redazione 11 ore fa

Arpaise, costituito il nuovo Forum dei Giovani

Primo piano

redazione 7 ore fa

Ponte, gru dei lavori Alta Velocità si ribalta: strada chiusa. Olio e carburante sull’arteria

redazione 10 ore fa

Coordinatore Ambito Sociale, l’opposizione: “Nomina Santamaria successiva al decreto regionale, restano incongruenze”

redazione 12 ore fa

Discoverland, il tour di Pier Cortese e Roberto Angelini insieme a Niccolò Fabi fa tappa a Benevento: concerto il 2 novembre al San Marco

redazione 13 ore fa

‘Limitare l’utilizzo dell’acqua potabile’: c’è l’ordinanza del sindaco Clemente Mastella

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content