fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Sindacati

Scuola, Delli Veneri (Flc Cgil): “Garantire il diritto allo studio per i più deboli”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“Il perdurare della crisi economica, che ha colpito la Campania ed in particolare il Sannio con la perdita di migliaia di posti di lavoro, produce i suoi effetti non solo sulla condizione del reddito del lavoratore, ma anche sui destini dei giovani campani e sanniti, in particolare di tanti ragazzi impegnati nel percorso di formazione universitaria”.

Lo scrive in una nota il segretario Flc Cgil Benevento, Vincenzo Delli Veneri.

“Molte famiglie – spiega Delli Veneri – non hanno le risorse per garantire la prosecuzione del percorso di studi universitari ai propri figli. Sarebbe auspicabile che a fronte di queste evidenti difficoltà, l’Università degli Studi del Sannio, il Conservatorio di Musica “N. Sala”e l’ADISU di Benevento venissero incontro ai bisogni dei figli di chi ha perso il lavoro, di chi è in mobilità o che non percepisce stipendi da mesi.

Questo potrebbe garantire nella sostanza e non solo nella forma il diritto costituzionale all’istruzione, permettendo a tanti ragazzi “capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi”,che “hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi”, per i quali, invece, si potrebbe aprire la strada obbligata dell’abbandono scolastico e dell’immigrazione.

Cercare e trovare gli strumenti per garantire le fasce disagiate, quelle maggiormente penalizzate dalla crisi che investe soprattutto il Sannio, attraverso riduzione consistente dei costi per l’iscrizione all’università, per l’acquisto dei libri di testo, per le spese di trasporto, ecc è un obiettivo inderogabile per permetterebbe la formazione universitaria a tanti giovani di famiglie che vivono spesso al di sotto della soglia di povertà.

È necessario – prosegue – dare una risposta certa a questi giovani e non permettere che la crisi economica, di cui non sono responsabili, li penalizzi ulteriormente facendo perdere loro la speranza di potersi costruire un futuro migliore e di poter dare un contributo alla crescita complessiva del Sannio. La loro esclusione rappresenterebbe, invece, una deriva verso una ingiusta e disastrosa selezione sociale di classe che porterebbe ulteriori diseguaglianze ed esclusioni.

Concedere – aggiunge nella nota – ai figli di inoccupati o disoccupati di non pagare le tasse di iscrizione e di prevedere per i figli di cassintegrati, di coloro i quali usufruiscono degli ammortizzatori sociali in deroga che abbiano un reddito ISEE inferiore ad una certa soglia, un abbattimento delle tasse consistente, ampliare il prestito librario lungo, contribuire ai costi dei trasporti con convenzioni con le aziende e integrando i costi dell’abbonamento, stessa cosa con gli alloggi (convenzioni con proprietari e integrazione del costo del fitto), sono solo alcuni possibili provvedimenti che potrebbero essere discussi tra Dirigenza dell’Università, del Conservatorio e dell’ADISU, forze sociali e rappresentanti degli studenti.

Sarebbero – conclude Delli Veneri – dei provvedimenti straordinari che la crisi straordinaria, non voluta dai nostri giovani, richiede per assicurare il necessario investimento in conoscenza che riguarda proprio il futuro delle nuove generazioni”.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

Christian Frattasi 11 ore fa

San Bartolomeo in Galdo, l’istituto scolastico ‘Medi’ si trasferirà in via Costa

redazione 1 settimana fa

Valzer di dirigenti scolastici a Benevento e nel Sannio: Marro all’Industriale, Falzarano alla Sant’Angelo a Sasso, Melillo alla Pascoli

redazione 2 settimane fa

Rubano: ‘Bene Valditara su stop a smartphone fino a scuole medie’

redazione 2 settimane fa

Scuole Torre-Sala, il Comitato: ‘Chiudere via Enzo Marmorale non renderà la zona un campus scolastico’

Dall'autore

redazione 9 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

redazione 10 ore fa

Decreto ‘Salva Casa’, il senatore Matera relaziona in aula: ‘Misura a tutela della proprietà’

Christian Frattasi 11 ore fa

San Bartolomeo in Galdo, l’istituto scolastico ‘Medi’ si trasferirà in via Costa

redazione 12 ore fa

Attività chiusa al campo da rugby, il presidente Palumbo: ‘Comportamenti inaccettabili, si accertino responsabilità’

Primo piano

redazione 9 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

Christian Frattasi 11 ore fa

San Bartolomeo in Galdo, l’istituto scolastico ‘Medi’ si trasferirà in via Costa

redazione 12 ore fa

Attività chiusa al campo da rugby, il presidente Palumbo: ‘Comportamenti inaccettabili, si accertino responsabilità’

redazione 12 ore fa

Airola, ancora problemi all’IPM. Il Sappe chiede trasferimento di minori detenuti e avvio dei lavori di ristrutturazione

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content