fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Calcio

Il Calvi Simaldone soffre ma la spunta

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Terzo successo di fila per il team sannita che con i tre punti di oggi si proietta verso zone più tranquille della classifica, con un più quattro dal disco rosso dei play-out.

Vittoria sofferta ma preziosa, Catalano e compagni hanno patito sin dall’inizio il gioco avversario, che dal primo minuto ha schierato il portiere in movimento. Schieramento insolito, che si usa solo nei minuti finali di una partita, nel tentativo (disperato) di recuperare il risultato. L’Eboli ne ha fatto una filosofia di gioco, consapevoli del rischio di lasciare la porta sguarnita (in pratica il portiere in fase di possesso palla si schiera oltre la linea di centrocampo, creando, di fatto, la superiorità numerica) ma come conseguenza anche le ripartenze degli avversari, che a porta vuota possono calciare tranquillamente dalla distanza e fare goal. Atteggiamento che ha infastidito il Calvi Simaldone per tutto il match, incapace di apporre le giuste contromosse. Il coach Lamparelli ha dovuto fare gli straordinari per spiegare ai suoi come affrontare l’avversario schierato in questo modo.

Primo tempo avaro di occasioni da entrambe le parti, ritmi lenti, e palla sempre nei piedi dell’Eboli. Bisogna arrivare al 16’ quando De Rosa trova il corridoio giusto per Serino che solo d’avanti alla porta segna la rete dell’1 – 0. Gli ospiti non cambiano atteggiamento, anzi provano ad alzare i ritmi ed al minuto 25° con Santimone trovano il pari.

Null’altro fino alla fine del primo tempo, da segnalare per la cronaca l’occasione non sfruttata dai padroni di casa, che con cinque falli subiti, e ben otto minuti a disposizione non riescono più a guadagnare il sesto fallo per sfruttare i conseguenti tiri liberi.

Nella ripresa i beneventani provano un pressing alto per impedire all’Eboli il gioco con il portiere, atteggiamento che però non porta a nessuna rete. Invece sono gli ospiti che al 9° con una bella azione personale di Sansone trovano la rete de 1-2. Tre occasioni ancora per chiudere la contesa, non sfruttate a dovere, grazie anche alla bravura di Mangiacapra, che fa gli straordinari, mantenendo così i suoi compagni in partita. Al 17’ minuto Passero decide che è arrivato il momento del pari, e dopo neanche un giro di lancette, è Terracciano che con un bolide dei suoi (splendidamente servito da Serino) trova la rete del sorpasso. Tutta la panchina esplode di gioia e corre a sommergere d’abbracci il proprio compagno. A questo punto la partita si accende, a farne le spese è il capitano ospite Cantalupo espulso per doppia ammonizione dopo aver commesso fallo da ultimo uomo (in verità già graziato nel primo tempo per la stessa infrazione). Siamo al 23’, il risultato non cambia più, il Calvi Simaldone raccoglie le ultime energie per rintuzzare gli ultimi assalti, e portare così a casa una bella ed esaltante vittoria, sofferta e quindi ancora più bella.

Nel post gara soddisfatto il trainer sannita Lamparelli: “Partita strana e a tratti bruttina nel primo tempo, ma nella ripresa è entrata in campo un’altra squadra e avremmo potuto vincere con un margine più ampio. Era uno scontro diretto e i punti valgono doppio, ora c’è il riposo e poi due partite toste. Con il mercato di dicembre inizia un altro campionato”.

***

Real Calvi Simaldone – Finag Sisley Eboli 3-2 (p.t. 1-1)

Real Calvi Simaldone calcio a 5:
Mangiacapra, Serino, Terracciano, Auricchio, Pisani, De Rosa, Pinto, Sparaneo, Passero, Catalano (Cap.) Ardolino, Tirelli.  Coach: Lamparelli.
Finag Sisley Eboli: Ijalba, Petolicchio, Pacileo, Manzo, Santimone, Sansone, Guarnieri, Castagna, Cantalupo, Guerriero, Marcigliano, Garofalo, Coach: Della Corte.

Arbitri:

1° Riccio della sezione di Torre del Greco
2° De Gregorio della sezione di Nocera Inferiore

Marcatori:

Primo tempo: 16’ Serino (RCS) 25’ Santimone (E)
Secondo tempo: 9’ Sansone (E) 17° Passero (RCS) 18° Terracciano (RCS)

(ra.bi)
 

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 7 anni fa

Assemblea popolare, al via il torneo di calcetto contro l’abbandono del Rione Libertà

12 anni fa

Calcio a 5. Seconda sconfitta di fila per il Calvi Simaldone

12 anni fa

Un Calvi Simaldone bello e sfortunato: giunge ancora una sconfitta casalinga

12 anni fa

Pronto riscatto per il Calvi Simaldone: espugnata Nocera

Dall'autore

redazione 9 minuti fa

Premio Strega, il 5 giugno appuntamento a Benevento con la presentazione della dozzina e la selezione dei finalisti

Antonio Corbo 25 minuti fa

Un travaglio senza dolore, il ‘San Pio’ attiva la Partoanalgesia per le future mamme: “Un diritto di tutte le donne”

Giammarco Feleppa 1 ora fa

Alla sannita Offtec il progetto di fattibilità tecnica ed economica per rilanciare piazza Duomo

redazione 1 ora fa

Gesesa, a Foiano di Val Fortore in queste ore irregolarità nell’erogazione idrica a causa del maltempo

Primo piano

redazione 9 minuti fa

Premio Strega, il 5 giugno appuntamento a Benevento con la presentazione della dozzina e la selezione dei finalisti

Antonio Corbo 25 minuti fa

Un travaglio senza dolore, il ‘San Pio’ attiva la Partoanalgesia per le future mamme: “Un diritto di tutte le donne”

Giammarco Feleppa 1 ora fa

Alla sannita Offtec il progetto di fattibilità tecnica ed economica per rilanciare piazza Duomo

redazione 2 ore fa

Spaccio di droga, arrestato 33enne di Benevento

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content