fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

ECONOMIA

La Coldiretti sannita a Salerno per difendere il Made in Italy. Masiello: “No ai pomodori cinesi come ad ogni altro prodotto che di italiano ha solo il nome”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“Al porto di Salerno come al Brennero ed in qualsiasi altro luogo del Paese in cui si provi ad importare prodotti agroalimentari che di italiano hanno solo il nome”. E’ così che Gennarino Masiello, presidente provinciale nonché vice presidente Nazionale Coldiretti, dà conto dell’iniziativa cui l’organizzazione ha dato vita partecipando, con almeno un centinaio di agricoltori sanniti, all’azione di protesta contro la nave proveniente dalla Cina carica di pomodori. A guidare la delegazione della Coldiretti di Benevento, il direttore provinciale Gerardo Dell’Orto.

“Non potevamo non esserci. Siamo qui, insieme con tanti nostri imprenditori provenienti da ogni anglo del Paese, per impedire che si consumi un danno, sotto ogni profilo, alla nostra economia, ai nostri concittadini”. Certo, con un’invasione di “oro rosso” cinese si rischia seriamente di mettere in ginocchio uno dei prodotti simbolo della Dieta Mediterranea. “Si creano le condizioni – sottolinea Masiello – di assestare un colpo mortale ad un prodotto che ha reso grande l’agroalimentare del nostro Paese e che ha le sue più solide radici nel Sud in generale ed in Campania in particolare”.

Quella di Salerno, è un’altra tappa del percorso che la Coldiretti ha intrapreso per la tutela, a 360 gradi, del prodotto nazionale contro ogni “Fake italian food”. “Continueremo su questa strada – afferma il presidente – con determinazione e convinzione crescenti, sino a quando non saranno adottate tutte le misure che abbiamo chiesto alla Comunità europea a tutela dei nostri imprenditori del settore primario dell’economia. Basta con questo “italian sound” che non offre le dovute garanzie a tutela della salute dei consumatori e sferra un colpo, che può diventare esiziale, alla nostra economia”.

Annuncio

Correlati

redazione 2 settimane fa

Si dell’Ente Parco del Taburno al piano regionale di depopolamento del cinghiale: formalizzata decisione su proposta di Dell’Orto

redazione 4 settimane fa

Coldiretti, giovedì a Paduli la presentazione del “Progetto SEME”

redazione 2 mesi fa

Lo stabilimento TTA-Tecno Tessile Adler di Airola apre al grande pubblico il 9 maggio

redazione 2 mesi fa

Gerardo Dell’Orto nella Giunta del Parco Taburno-Camposauro: la soddisfazione di Coldiretti

Dall'autore

redazione 16 secondi fa

Panunzio (NdC): “Ho sottolineato il doppiopesismo, Mastella sarà decisivo alle Regionali”

redazione 5 minuti fa

Ippovia ‘Valle del Tammaro, al lavoro per la mappatura

redazione 56 minuti fa

No alla chiusura del Ps di Sant’Agata de’ Goti, a palazzo Santa Lucia la protesta di Rubano: “Ma credo che De Luca non ci riceverà mai”

redazione 1 ora fa

Gesesa, questa sera interruzione idrica notturna a San Bartolomeo in Galdo

Primo piano

redazione 56 minuti fa

No alla chiusura del Ps di Sant’Agata de’ Goti, a palazzo Santa Lucia la protesta di Rubano: “Ma credo che De Luca non ci riceverà mai”

redazione 2 ore fa

Estorsione aggravata, Corte d’Appello ribalta sentenza e assolve un 36enne e un 57enne

Christian Frattasi 4 ore fa

Benevento, danza e coreografia sulla Janara: dal 5 al 7 luglio la II edizione di ‘Struscio di Streghe’

redazione 5 ore fa

Palazzo Mosti, giovedì in Consiglio il piano Tari

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content