fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

ECONOMIA

Sicurezza sul lavoro, coro unanime dal dibattito Formedil: “Formare, prevenire, denunciare”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Accrescere la consapevolezza sui rischi che si corrono sul luogo di lavoro e promuovere pratiche sicure per costruire una vera e propria cultura della salute e della sicurezza.  Questo l’obiettivo dell’appuntamento promosso da Formedil in vista della “Giornata mondiale della sicurezza e della salute sul lavoro” e tenutosi questa mattina presso la sede al rione Libertà dell’Ente impegnato nel campo della formazione.

E per riuscire nel suo intento Formedil ha coinvolto nella discussione tutti i soggetti istituzionali e non che a vario titolo sono legati alla tematica. A portare un contributo all’iniziativa anche gli studenti degli istituti Galilei Vetrone di Benevento, del De Liguori” di Sant’Agata de Goti e del Carafa Giustiniani di Cerreto Sannita.

A fare gli onori di casa il presidente di Formedil Benevento Albano Della Porta: “Il punto è fare sicurezza di qualità. E la discussione di questa mattina va proprio in questa direzione”:

Presente, per l’Inail, il direttore regionale Daniele Leone. Nelle sue parole spazio, innanzitutto, all’importanza delle attività di prevenzione, specie nel settore delle costruzioni: “Anche la celebrazione della Giornata Mondiale per la Salute e la Sicurezza sul lavoro rappresenta un’occasione per fare prevenzione perchè ci dà l’opportunità, come Inail, di raccontare il nostro impegno”.

Delle azioni – a breve e a lungo termine – da mettere in campo per contrastare la piaga degli incidenti sul lavoro ha invece parlato Giuseppe Patania, direttore dell’Ispettorato Interregionale del Lavoro per il Sud Italia: “La strategia a lungo termina riguarda l’investimento culturale. Quanto all’oggi per domani, ciò che si può fare è aumentare i controlli. E noi lo stiamo facendo considerato che per il 2024 abbiamo programmato un incremento dei controlli del 40%”.

“Denunciare” e “formare”, infine, le parole d’ordine scandite da Guglielmo Loy, presidente nazionale del Consiglio di Indirizzo e Vigilanza dell’Inail: “Alla tragedia delle morti sul lavoro bisogna rispondere con passione e pensiero, denunciando e formando”.

 

Annuncio

Dall'autore

Antonio Corbo 5 ore fa

Europee, ecco Salvini: “Telesina? Entro l’anno ci rivedremo per l’avvio dei lavori. Barone e Vannacci? Più voti di Mastella”

Antonio Corbo 12 ore fa

Europee, si scalda la campagna elettorale: oggi Salvini, poi toccherà a Sangiuliano, Tridico e Decaro

Antonio Corbo 2 giorni fa

Il Giannone, gli alunni, i libri. Così la prof. Donnarumma è diventata ‘Lady Strega’: “Che emozione essere nell’Annuario con Pavese ed Eco. Nel mio futuro un salotto letterario in campagna“

Antonio Corbo 2 giorni fa

Errori e orrori giudiziari, a Benevento le testimonianze del legale di Tortora e di Beniamino Zuncheddu: “A darmi forza la famiglia e la mia comunità”

Primo piano

Antonio Corbo 5 ore fa

Europee, ecco Salvini: “Telesina? Entro l’anno ci rivedremo per l’avvio dei lavori. Barone e Vannacci? Più voti di Mastella”

redazione 6 ore fa

Qualità della Vita, male il Sud: nel Sannio spiragli positivi dagli indicatori per i giovani, migliorano quelli per bimbi e anziani

redazione 7 ore fa

Benevento, servizio noleggio bici e monopattini elettrici: c’è l’avviso per la manifestazione d’interesse

redazione 10 ore fa

Asl, ecco il nuovo Collegio Sindacale: nomine per Di Dio e Boccalone

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content