fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CRONACA

Benevento, sequestrato cantiere edile al Rione Libertà: otto i denunciati

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Sequestri nella giornata di ieri in via Cavour, al Rione Libertà di Benevento, dove sono state riscontrate violazioni delle norme urbanistico-edilizie mentre erano in corso di esecuzione lavori edili.

L’operazione – a seguito di un’articolata e complessa attività di indagine, con annessa ricostruzione documentale – è stata eseguita da ufficiali e agenti del corpo di Polizia Municipale di Benevento – Nucleo Polizia Giudiziaria coordinati dal Comandante Pasquale Pugliese in collaborazione con il servizio di Vigilanza Edilizia del Settore Urbanistico del Comune coordinati dalla dirigente Antonella Moretti.

Sotto sequestro penale l’area cantiere di 1.480 mq. dove erano in corso di realizzazione lavori edili, un escavatore e diverse attrezzature insistenti nell’area. I lavori edili di sbancamento e scavo del terreno, per la realizzazione delle tre villette a schiera e 24 box auto, erano autorizzati da due permessi di costruire del 2020 e 2021, i cui titoli abilitativi non risultavano idonei da parte di un recente controllo dell’Ufficio Urbanistica del Comune di Benevento.

Complessa la ricostruzione documentale degli operatori dela Municipale, che è passata all’esame di cinque diversi titoli abilitativi, volture dei titoli a due diverse società, variazione di tecnici e di imprese di costruzione. Alcuni titoli erano stati rigettati dall’ufficio di vigilanza edilizia e resi improcedibili per assenza dei requisiti di legge.

Diverse le contestazioni degli Operatori di Polizia Giudiziaria, che vanno dall’assenza di idonei titoli abilitativi, variazione e aumento degli standard urbanistici, assorbimento della volumetria assentibile, area priva di potenzialità edificatoria (zona satura) e falsa asseverazione. Dagli allegati tecnico-descrittivi dell’intervento, risulta che la parte tombata sviluppava una superficie di 600 mq. per un volume di circa 2400 mc., è sproporzionata rispetto alla sagoma e pertanto assumerebbe di fatto le caratteristiche di un corpo di fabbrica parzialmente interrato con capacità di costruire un volume edilizio.

Otto le persone deferite per svariate ipotesi di reato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, tra cui violazioni edilizie e falso ideologico, in concorso tra i committenti, proprietari, due legali rappresentanti della società e diversi tecnici.

Annuncio

Correlati

redazione 7 giorni fa

Sant’Agata de’ Goti: al CMR l’evento finale di ‘Vigili.AMO’, il progetto con la Polizia Locale per insegnare il rispetto delle regole

redazione 3 settimane fa

Coppola: ‘Con sindacati sempre aperto il canale del dialogo, su bodycam no a strumentalizzazioni: normativa è chiara’

redazione 3 settimane fa

Illecita gestione dei rifiuti, scarico abusivo e diverse irregolarità: sequestrato impianto di trattamento ad Airola

redazione 1 mese fa

Indebita compensazione per crediti ‘inesistenti’: sequestro preventivo per società sannita nel settore elettrico

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Bucciano, impianto di illuminazione avveniristico al campo sportivo

redazione 5 ore fa

‘Libera’ ricorda Capaci in Tribunale. Il procuratore Policastro: ‘Dai giovani parole di vita, libertà e giustizia’

redazione 6 ore fa

Domenica Baselice inaugura la sua Piccola Casa della Salute

redazione 6 ore fa

Puglianello, sabato sera evento con il vice premier Tajani per sostenere la candidatura di Martusciello alle Europee

Primo piano

Antonio Corbo 4 ore fa

A Benevento il Renzi day: “Sandra Lonardo ottima candidata. Dopo le elezioni? Avanti con Mastella, si vince al centro”

redazione 5 ore fa

‘Libera’ ricorda Capaci in Tribunale. Il procuratore Policastro: ‘Dai giovani parole di vita, libertà e giustizia’

redazione 6 ore fa

‘No al trasferimento del Galilei Vetrone’: scendono in campo anche gli studenti del Guacci e dell’Industriale

Giammarco Feleppa 7 ore fa

A Palazzo De Simone il Teatro La Salle, a Palazzo Paolo V biblioteca intitolata alla preside Luongo Bartolini

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content