fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

PRIMO PIANO

Alla scoperta del mondo con Pontelandolfo nel cuore: il viaggio a piedi di Michelangelo nel segno di un gemellaggio

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Zaino in spalla e scarpe da trekking e via verso un’emozionante avventura alla scoperta di luoghi e volti nuovi. Un viaggio a piedi, quello del sannita Michelangelo Cerracchio, che mira a far conoscere Pontelandolfo, paese di origine della sua famiglia paterna, in tutto il mondo.

Studente universitario, iscritto al corso di Relazioni Internazionali, ha da sempre avuto una spiccata passione per i viaggi – trasmessa dalla sua famiglia con la quale ha iniziato a prendere i primi voli travalicando confini.

‘Ho voluto dare un senso più profondo al mio progetto – ha spiegato Michelangelo raggiunto telefonicamente da Ntr24 – individuando Pontelandolfo come punto di partenza e di arrivo. In più, nel mio itinerario farò tappa a Waterbury, città americana gemellata con il nostro paese’.

Oltre allo spirito avventuriero, dunque, c’è anche un obiettivo nobile e dal forte valore simbolico alla base del Giro del Mondo di Michelangelo: un cammino che rappresenta un ponte tra le due comunità figlie della stessa terra.

‘Ho intenzione di partire – ha aggiunto – tra il primo e il dieci di gennaio 2024 per poi tornare a casa nei mesi estivi. Ho tracciato un itinerario impegnativo e vorrei percorrerlo senza l’utilizzo di aerei ma procedendo su terra così da non perdere nessun potenziale incontro, evitando di privarmi di vivere esperienze uniche e irripetibili.

Appunto, un percorso molto articolato che vedrà Michelangelo partire da Pontelanfo per poi arrivare ad Atene, salpando da Brindisi, e da lì verso la Turchia con tappa ad Istanbul e nella capitale Ankara, terminando il mese di Gennaio tra Georgia e Azerbaijan. Nel mese di febbraio, secondo i piani, sarà la volta del Kazakistan e dell’Uzbekistan orientando la bussola verso la Cina e mettendo una bandierina anche sull’isola di Taiwan.

Dall’Oriente più tradizionale, Michelangelo poi giungerà negli Stati Uniti d’America dove punta a rimanere fino a Maggio. Nella dettagliata scaletta, il pontelandolfese ha in programma di raggiungere il Canada attraversandolo nel mese di Giugno: ultima tappa oltre Oceano, prima di calpestare nuovamente il suolo europeo. Ovviamente, poi, il tour terminerà lì dove è iniziato: sotto la torre del centro titernino, dove ad accoglierlo ci saranno amici, parenti e compaesani.

‘Alla riscossa, altro che generazione pigra – ha concluso la telefonata Michelangelo -. Da coordinatore di viaggi per Avventure nel Mondo auguro a tutti buon viaggio’. 

Annuncio

Correlati

redazione 6 giorni fa

Pontelandolfo, sequestrata cava abusiva: 4 denunce. Sversamenti nel fiume Fortore: nel mirino una ditta

redazione 1 mese fa

Pontelandolfo, scatta l’ordinanza: limitazione dell’uso dell’acqua ai soli fini igienico-sanitari

redazione 1 mese fa

Controlli in Valle Telesina e Tammaro: veicoli sequestrati e sanzioni per 8mila euro

redazione 2 mesi fa

Il Distretto Diffuso del Commercio Titerno entra nel vivo delle attività

Dall'autore

Christian Frattasi 7 ore fa

Benevento, al PalaParente l’Open Day dell’UniFortunato: 1500 giovani per conoscere l’offerta formativa

Christian Frattasi 24 ore fa

Dal foyer del teatro agli oggetti vintage in vendita: ora il quadro del cinema ‘San Marco’ è in un bar di Campobasso

Christian Frattasi 6 giorni fa

I club cittadini Moto Guzzi e Ducati insieme per celebrare le donne: il 17 marzo raduno alla Rocca

Christian Frattasi 1 settimana fa

“Giustizia per Gaza”: il movimento studentesco ‘Avanguardia’ scende in piazza per un momento di confronto

Primo piano

redazione 12 minuti fa

Rocca dei Rettori, programmate aperture straordinarie a Pasquetta e nei week end festivi da aprile a giugno

redazione 1 ora fa

Piogge e temporali in arrivo: domani allerta meteo ‘Gialla’ anche nel Sannio

redazione 5 ore fa

Lactalis multata per pratiche sleali, Masiello: “Vittoria storica grazie alla denuncia della Coldiretti”

redazione 7 ore fa

Valle Telesina, carabinieri al lavoro per prevenire furti in casa. Controlli in strada: sanzioni per oltre 11mila euro

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content