Home SANNIO Medio Calore Movimento franosi a San Nicola Manfredi, la preoccupazione dei consiglieri di minoranza

Movimento franosi a San Nicola Manfredi, la preoccupazione dei consiglieri di minoranza

I consiglieri di minoranza, appartenenti al gruppo consiliare “Progetto per San Nicola Manfredi” hanno inviato una lettera al presidente della provincia, al prefetto, al Genio Civile, ai Carabinieri forestali e al Comune di San Nicola, in riferimento ai movimenti franosi che si stanno verificando nelle varie frazioni’.

“La frazione Toccanisi – spiegano – è quella che da maggiore preoccupazione ( già in passato oggetto di  dissesto idrogeologico)  attualmente,  a seguito di violentissime piogge e il terreno già fragile, non potendo assorbire il notevole flusso di acqua,  ha dato vita a diversi movimenti franosi, i quali potrebbero mettere a repentaglio la stabilità dell’intera frazione nonché del centro abitato. In particolare si segnala il versante sinistro, appena passato il Ponte , là dove sono ben visibili diversi movimenti franosi alimentati dalle fortissime piogge, nonché dalla mancanza di regimentazione delle acque e dalla mancanza di manutenzione degli impluvi  (solco di scorrimento delle acque) .Poiché tale versante trovasi nelle immediate vicinanze della strada Provinciale unica, strada di accesso a tale frazione si corre il rischio di isolare la frazione Toccanise dal resto del Comune.

Problemi viari anche  sul tratto che da San Maria a Toro conduce alla Frazione Monterocchetta – aggiungono – per la frana parziale della strada con conseguente restringimento della carreggiata,  necessita di  iniziative per eliminare i pericoli causati  dal mancato rispetto dell’ordinanza di chiusura della strada. Problema anche sulla strada Provinciale alla via Virgili del capoluogo con necessità di regimentazione delle acque per eliminare infiltrazioni che possono alimentare rischi di frane lungo l’intero asse viario provinciale. Ulteriori problematiche non secondarie ma  che necessitano approfondimento e soluzioni sono presenti sul tratto stradale provinciale che da Iannassi conduce al bivio San Nicola Capoluogo. Causa trainante di queste frane resta sempre e comunque la quantità enorme di acqua piovana che e’ caduta e continua ancora in questi giorni  sui territori, ma aldilà della causa principale oggi occorre trovare soluzioni e dare risposte concrete e immediate alle preoccupazioni crescente dei cittadini,analizzare le cause originarie,lavorare in prevenzione anche con i comuni limitrofi coninvolti. Con la presente si chiede a ciascun Autorità (ognuno per le proprie competenze)di porre in essere atti o provvedimenti idonei a salvaguardia della pubblica e privata incolumità  in primis nonchè alla continuità dei trasporti sul territorio specialmente quelli scolastici.

Al Sindaco e alla Giunta comunale di San Nicola Manfredi – concludono – si chiede infine  di potenziare nel redigendo di previsione  per l’anno 2023 – 2025  le risorse  da destinare alla manutenzione  stradale comunale,al potenziamento del servizio di vigilanza sul territorio e al potenziamento dell’ufficio tecnico comunale manutentivo ed urbanistico  essendo questi uffici determinanti ed essenziali per garantire sicurezza ai cittadini e stabilità ad un territorio ampio e vasto come il nostro”.

Articolo precedenteGestione servizio idrico integrato, scontro nelle Commissioni: l’opposizione attacca la maggioranza
Articolo successivo“Fuori i privati dalla gestione dell’acqua”, Potere al Popolo aderisce al sit in a Napoli