Home SOCIETA' Scuola Open Day al liceo classico ”P. Giannone”: dal percorso tradizionale a nuove...

Open Day al liceo classico ”P. Giannone”: dal percorso tradizionale a nuove specializzazione. L’istituto presenta l’offerta formativa

Grande successo per l’Open Day del Liceo Classico ”P. Giannone” di Benevento, andato in scena lo scorso 17 dicembre. Porte aperte, dunque, a studenti e alle loro famiglie per scoprire la vasta e articolata offerta formativa proposta dallo storico istituto di piazza Risorgimento.

Perché iscriversi al liceo classico? I motivi sono tanti, così come illustrato dagli studenti che per un pomeriggio si sono trasformati in vere e proprie guide per i numerosi ospiti che hanno preso parte all’evento.

In primis, la cultura classica è estremamente attuale in moltissimi settori: dal diritto al pensiero politico. Inoltre, la società contemporanea affonda profondamente le sue radici in quella greca e romana e infine, il liceo ”Giannone” consente, data la completezza della sua offerta formativa, di acquisire un metodo di studio che permette l’accesso a qualunque facoltà universitaria.

E’ stato, inoltre, consolidato a partire dal 2018/2019 un nuovo modello di liceo classico, ricco della propria tradizione ma aperto alle sfide del nostro tempo: dalla dimensione internazionale della cultura al progresso scientifico, passando per il digitale. A partire dal curriculo tradizionale, all’interno dell’organico dell’autonomia, il ”Giannone” ha arricchito la propria offerta formativa proponendo 8 percorsi didattici differenti: Polis/classe tradizionale; classe Cicerone con potenziamento discipline giuridico-economiche. Indirizzo Clio, basato sullo studio di teatro, fumetto, giornalismo e comunicazione digitale con esperti del settore; classe Euridice, dedicata all’approfondimento logico matematico. Il potenziamento linguistico è affidato all’indirizzo Erasmo con ore dedicate alla conversazione in lingua inglese con docenti madrelingua. Ancora: la classe Ippocrate è mirata allo studio medico-scientifico con particolare attenzione a chimica, scienze della terra. L’area Archeo, invece, si distingue con un percorso di studio orientato verso l’approfondimento della conoscenza del territorio attraverso visite guidate, ricerche in ambito museale e digitalizzazione informatica dei dati. Infine, la classe Socrate con ore settimanali che comprendono un invito al filosofare e un laboratorio tematico su temi di attualità per sviluppare il pensiero critico.

Inoltre, a tutti gli studenti sarà offerta la possibilità di conseguire, previo corso di preparazione svolto in orario extracurricolare con esperto madrelingua, certificazioni linguistiche che consentono l’accesso ad Università inglesi o statunitensi.

Il Liceo ‘Giannone’ pensa alla formazione degli studenti a 360 gradi e si occupa anche di attività pomeridiane con incontri di
approfondimento culturale, collaborazione con il Premio Strega, tornei sportivi di istituto e anche orientamento in entrata ed uscita verso le università.

Un scuola dunque che, alle nozioni teoriche, affianca un percorso pratico composto da attività concrete unite all’approfondimento laboratoriale così da formare futuri e completi professionisti.

Articolo precedentePd commissariato, il segretario cittadino Zoino: ‘Il paradosso dei paradossi…’
Articolo successivoTennis, Ylenia Zocco vince il titolo regionale Under 14