fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

PRIMO PIANO

Nubifragio nel Sannio, Paolisi conta i danni: chiesto lo stato di emergenza

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Paolisi chiede alla Regione il riconoscimento dello stato di emergenza per l’alluvione di ieri che ha devastato il territorio. Richiede, inoltre, l’assegnazione di fondi, anche straordinari, per la copertura finanziaria delle spese per gli interventi indifferibili ed urgenti necessari per far fronte all’emergenza e al pericolo incombente, per il ripristino, fisico e funzionale, dellestrutture, infrastrutture e reti pubbliche e private, per la riparazione dei danni, anche economici, subiti e subendi dai privati e dalle attività economiche.

Nel primo pomeriggio del 9 giugno, infatti, il comune caudino – così come tutto il Sannio – è stato interessato da eccezionali avversità atmosferiche (forti ed intense piogge). Tali eventi hanno prodotto danni alle infrastrutture pubbliche (strade rurali, aste torrentizie, marciapiedi, sistema fognario) tutte investite prevalentemente da detriti di fango, pietre e parti di alberi provenienti dalle strade pedemontane e da accumuli di materiale vario.

Tutte le strutture interessate dai fenomeni erosivi – si legge  nella delibera di giunta – hanno comportato grave pregiudizio per la transitabilità dei veicoli e dei pedoni: in particolare in alcuni punti della statale Appia (dal km. 237+300 al km. 238+000) si è registrato il blocco totale del traffico veicolare in quanto in tale tratto di strada il livello dell’acqua ha superato abbondantemente i 60 cm.

Sempre lungo la statale, nel tratto in questione, sono saltati in più punti le pavimentazioni dei marciapiedi-. Inoltre sono stati registrati ingenti danni alle colture agrarie in atto. Molte abitazioni di privati cittadini ai piani inferiori (terra e sottostrada) sono state invase da acqua e fango: infatti da via Cupa SS. Rosario, da via Cupitella, da via delle Magnolie e da via San Fortunato una grossa quantità di fango e detriti montani, è scesa a valle ostruendo alcune strade comunali e abitazioni di privati creando anche molto panico. Smottamenti e allagamenti si sono verificati anche in altre zone del territorio comunale attraversate e/o situate in prossimità del corso del torrente Caudino.

Nell’immediatezza dell’evento il sindaco, in qualità di Autorità locale di Protezione civile, ha assunto il coordinamento dei servizi di emergenza e disposto interventi di somma urgenza.

Annuncio

Correlati

redazione 7 mesi fa

Maltempo e grandine, anche Sant’Agata de’ Goti chiede lo stato di calamità naturale

redazione 7 mesi fa

Maltempo e grandine, anche Fragneto Monforte chiede lo stato di calamità naturale

redazione 7 mesi fa

Maltempo e grandine sul Sannio, anche Frasso Telesino chiede lo stato di calamità

redazione 11 mesi fa

Grandine e temporali sul Sannio: Provincia chiede stato di calamità naturale per agricoltura

Dall'autore

redazione 2 minuti fa

L’Ambito Territoriale Caccia di Benevento sarà presente a CampaniAlleva Expo 2024

redazione 17 minuti fa

Comitato Sos valle Vitulanese sul SAUT 118 di Vitulano: ‘Tanti proclami ma in realtà é già demedicalizzato’

redazione 36 minuti fa

Benevento, spacciava crack e cocaina con lanci dalla finestra di casa: arrestato 33enne

redazione 56 minuti fa

La Projenia SCS Premium Partner del METAL FOR KIDS UNITED, grande evento benefico contro il bullismo

Primo piano

redazione 36 minuti fa

Benevento, spacciava crack e cocaina con lanci dalla finestra di casa: arrestato 33enne

redazione 2 ore fa

Il Cecatiello paupisano protagonista a CampaniAlleva

redazione 5 ore fa

Il Comune di Telese compie novant’anni: un gruppo di esperti si occuperà delle celebrazioni

Christian Frattasi 6 ore fa

A Benevento il Garante dei Diritti dei Disabili: ‘Qui per conoscere il mondo del volontariato locale e ascoltare proposte’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content