fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Featured

Elezioni a Limatola, Marotta sfida il sindaco uscente Parisi: i programmi a confronto

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

E’ sfida a due a Limatola per la guida del centro sannita. In campo ci sono il primo cittadino uscente Domenico Parisi, con la lista ‘Limatola – Parisi Sindaco X5”, e Massimiliano Marotta alla guida della lista ‘A Limatola per Limatola’. I due contendenti hanno avviato la scorsa legislatura insieme, con Marotta che ha ricoperto il ruolo di vicesindaco ed assessore. Successivamente, si è dimesso ed ha lanciato il suo progetto politico.

A LIMATOLA PER LIMATOLA – “Il Gruppo si pone come un’opportunità di cambiamento e una concreta “alternativa” all’attuale amministrazione”, si legge nel programma. Costruiremo – spiega il documento – la nostra Limatola insieme ai cittadini, ascoltando le loro esigenze con serietà e professionalità. Nell’agenda politica ci sono 22 punti che saranno affrontati: si spazia dalla sicurezza ai giovani, passando per lavoro, ambiente e trasporti.

Interventi concreti, secondo la lista guidata da Marotta, che si tramutano in azioni da mettere in campo con l’approvazione di un programma manutenzioni ordinarie delle strutture accessibili al pubblico: parchi, segnaletica stradale, edifici pubblici ed altro. E ancora: collaborazione con le forze dell’ordine per aumentare la sicurezza in città e contrastare atti di vandalismo.

Per i giovani in campo due progetti specifici: ‘Giovani che crescono’, con cui si partirà con l’ampliamento degli orari di apertura delle scuole elementari e medie per creare luoghi di inclusione e aggregazione sociale con l’avvio di laboratori teatrali, musicali, cinematografici, informatici, gruppi di studio e seminari. E il progetto ‘Giovani’, diviso in quattro categorie che puntano a creare un’offerta per i ragazzi, fino ad oggi assente sul nostro territorio. La ricerca attiva del lavoro, il sostegno alla creatività giovanile, la mobilità e l’animazione territoriale sono i temi che riguarderanno il piano.

Particolare attenzione anche allo strumento del Bilancio Partecipativo: tutti i cittadini potranno periodicamente scegliere le cose da realizzare nella propria frazione di appartenenza, votando come destinare le risorse a disposizione.

In programma ci sono anche le politiche sociali con l’obiettivo di dare vita ad un modello sociale basato sul Welfare (modello sociale di benessere), ottimizzando le risorse per far fronte ai problemi e alle carenze. Lo si farà inoltre puntando molto sul volontariato e sui rapporti sociali, ma anche con l’attuazione del servizio di telesoccorso per persone in particolari situazioni di disagio e difficoltà. In più, sarà realizzato un censimento aggiornato delle realtà di disagio fisico, psicologico e sociale e identificazione dei bisogni di salute.

L’amministrazione Marotta – secondo il programma – sarà attenta anche al lavoro e alle politiche agricole. In programma c’è la istituzione uno Spazio/Bacheca sia fisico che virtuale che funga da luogo ricettivo delle proposte lavorative del territorio. Per i più giovani il Comune si impegnerà a favorire la creazione di Cooperative Agricole e ad incentivare l’utilizzo dei prodotti locali con punti vendita a “Km 0”. Sempre in tema ambientale, le proposte arrivano per una maggiore attenzione al decoro urbano e alle aree verdi, ma anche per un efficiente servizio di raccolta differenziata.

Si punterà su turismo e cultura, con eventi specifici da realizzare promuovendo il territorio e le sue specificità, ma anche valorizzando il centro cittadino, con iniziative per riscoprire i “sapori locali” e valorizzarne il commercio. In arrivo, secondo il programma Marotta, nuove detrazioni e riduzioni che possano alleviare primariamente i contribuenti più deboli. In tema di urbanistica, la lista si focalizza su uno sviluppo secondo l’incremento demografico naturale nel territorio, senza utilizzare le aree destinate alla produzione agricola ed evitando ulteriori nuove cementificazioni, ma bilanciando le necessità economiche con la qualità della vita. Per farlo bisognerà anche rivedere la macchina amministrativa con una riorganizzazione e lo snellimento di procedure amministrative.

Infine, gli interventi dei Lavori pubblici che spaziano dal rinnovamento degli arredi urbani fino alla realizzazione di un Centro di Aggregazione che preveda indicativamente un campo da calcetto e un campo da pallavolo/basket con annessi servizi e sala per realizzare feste e momenti di aggregazione o culturali, un Teatro Comunale e una piscina coperta.

LIMATOLA – PARISI SINDACO X5 – Parte dalla continuità per l’impegno profuso negli ultimi anni il programma del candidato sindaco Domenico Parisi. L’azione si basa su alcuni interventi da realizzare nell’immediato e che sono: pianificazione territoriale partecipata e condivisa;  impiego ragionato delle conoscenze diffuse nella comunità; recupero delle aree produttive attualmente abbandonate; recupero e valorizzazione del patrimonio edilizio esistente, pubblico e privato; attuazione di interventi di efficientamento energetico e creazione della C.E.R. (comunità energetica rinnovabile); riqualificazione e valorizzazione delle aree più bisognose di rigenerazione.

Una svolta importante, spiega il programma, sarà l’approvazione del PUC mediante il coinvolgimento e la partecipazione attiva dei cittadini. Il DOS (Documento orientamento strategico) traccerà le linee guida del futuro coinvolgendo tutti. Al centro dell’attenzione il “Contratto di Fiume”, il completamento della  rete fognaria e l’impianto di depurazione, la creazione di una C.E.R. (Comunità energetica rinnovabile) ovvero l’associazione tra cittadini, attività commerciali, pubbliche amministrazioni locali o piccole e medie imprese che decidono di unire le proprie forze per dotarsi di uno o più impianti condivisi per la produzione e l’autoconsumo di energia da fonti rinnovabili.

Limatola dovrà divenire ancora più smart e tecnologica e per questo si pensa al posizionamento di totem informativi informatici in tutto il comune, ma anche l’istallazione del servizio di “Bike Sharing” e l’arrivo di colonnine pubbliche di ricarica per veicoli elettrici.

Un passaggio importante per la promozione del turismo con investimenti, spiega Parisi, con forme di partenariato, in infrastrutture ricreative e turistiche su piccola e media scala. Sarà creata una porta di accesso al borgo storico, un urban center e saranno programmate iniziative e attività per rinnovare l’offerta culturale e favorire una più ampia partecipazione della comunità locale con particolare attenzione ai giovani e alle fasce più deboli della popolazione.

Contestualmente, si agirà anche nel settore del commercio promuovendo un accordo con il consorzio fidi per finanziamenti a startup e attività innovative con messa a disposizione di un plafond da parte del Comune attraverso il reperimento di fondi PNRR e regionali. Tra gli obiettivi quello di promuovere attraverso incentivi la cultura e la realizzazione dei prodotti del territorio cosiddetti a “km 0” e rilanciare il mercato settimanale.

Nel settore dello sport, è in programma di realizzare, grazie ai fondi del bando “Sport e periferie”, la costruzione dell’impianto sportivo con un campo polifunzionale coperto. Tale struttura sarà intitolata alla memoria del giovane sportivo scomparso prematuramente, Antonio Suppa. Ma vogliamo andare oltre – spiega la lista – e potenziare le strutture sportive e creare nuovi percorsi e nuove sinergie anche con centri specialistici.

Infine, la riorganizzazione della macchina amministrativa attraverso uffici più efficienti, la creazione di un ufficio Politiche comunitarie con personale esclusivamente dedicato, che supporti cittadini ed imprese e il miglioramento del servizio al cittadino e l’implementazione di strumenti di misurazione del grado di soddisfazione degli utenti. Una maggiore attenzione al territorio che prevede anche imponenti interventi di riqualificazione urbanistica nel centro e nelle contrade di Limatola.

Annuncio

Correlati

redazione 2 settimane fa

Scomparsa imprenditore Stefano Sgueglia: restaurò il Castello di Limatola

redazione 3 settimane fa

Limatola, Di Piro e Marotta aderiscono a Fratelli d’Italia

redazione 3 settimane fa

Elezioni ad Apice, Donato Limongelli annuncia la candidatura a sindaco

redazione 4 settimane fa

IT-Alert, il sindaco di Limatola soddisfatto della sperimentazione sul territorio

Dall'autore

redazione 5 ore fa

Fatebenefratelli: si sottopone a intervento per perdere peso, lo riportano in sala operatoria ma muore a 38 anni

redazione 5 ore fa

Allerta vento a Benevento: il sindaco Mastella chiude villa, parchi e cimitero

redazione 5 ore fa

“La Città e il suo vissuto”: la riflessione sulla toponomastica di Angelo Bosco (Anpi)

redazione 6 ore fa

Forza Italia si prepara alle amministrative, Caporaso: “Incontri pubblici in ogni Comune al voto”

Primo piano

redazione 5 ore fa

Fatebenefratelli: si sottopone a intervento per perdere peso, lo riportano in sala operatoria ma muore a 38 anni

redazione 7 ore fa

Benevento, che colpo per il Bct Music Festival! Il 27 luglio Mahmood in concerto con la sua ‘Tuta Gold’

redazione 9 ore fa

Sannio, venerdì di allerta meteo: previsto vento forte dalle 7 alle 21

redazione 10 ore fa

Transizione ecologica e teatro, presentato dalla Solot il progetto ‘Mulino Pacifico’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content