fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

SOCIETA'

‘Scuola, Università, Ricerca, Conservatorio: manifestiamo a Roma per una scuola migliore’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“La preoccupazione è grande”, scrive in una nota il segretario generale dell’Flc Cgil di Benevento, Vincenzo Delli Veneri.
“Nonostante una IV elementare a Morcone abbia anziché il "maestro unico" 7 maestri diversi per coprire 27 ore di lezione; nonostante a Benevento ci siano una I elementare con 30 alunni e, in pieno centro città, una pluriclasse con 9 alunni composta 3-4 elementare; nonostante non ci sia il "bidello" che apre la scuola dell’infanzia a Cautano; nonostante il dirigente scolastico di Torrecuso debba sostituirsi all’assistente amministrativo "tagliato" e al direttore dei servizi generali amministrativi non nominato, come succede ad Airola, a Cautano, a Sant’Agata de’ Goti…, o sia costretto ad andare in classe a sostituire l’insegnante ammalato; nonostante l’anno scolastico sia iniziato con i genitori che non sempre hanno trovato il docente e il collaboratore scolastico ad accogliere i loro figli perché ancora non nominati dall’Ufficio scolastico; nonostante non ci siano i soldi per l’acquisto della carta igienica in quasi tutte le scuole; nonostante ci siano 15 ricercatori precari dell’ISFOL che aspettano la stabilizzazione non solo per realizzare il loro progetto di vita, ma anche per dare continuità e risultati alle loro ricerche; nonostante l’Università del Sannio, anche grazie ai tagli del Governo, non riesca a garantire delle tasse di iscrizioni adeguate alla grave crisi che sta vivendo nel suo complesso il territorio sannita; nonostante il Conservatorio non abbia potuto realizzare la trasformazione in Istituzione di Alta formazione prevista già dalla legge 509 del 1999;

ci meravigliamo che nonostante tutto questo e altro ancora ci siano ancora genitori, insegnanti, assistenti amministrativi e tecnici, dirigenti scolastici, rettori, presidi, direttori di dipartimento, docenti, ricercatori, personale, studenti, direttori e presidenti di conservatorio, maestri di musica…. che non credano sia necessario manifestare l’8 ottobre a Roma per un sistema della “conoscenza” pubblica di qualità che non si realizza senza i necessari investimenti”.

 

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 3 mesi fa

Lunedì sera mobilitazione in via del Pomerio contro ogni forma di violenza sui bus di Benevento

redazione 2 anni fa

Valle Caudina, cittadini in marcia contro la violenza

redazione 3 anni fa

Trasporti, Mastella annuncia altri collegamenti per Roma: “Rompiamo l’isolamento del Sannio”

redazione 4 anni fa

L’artista sannita Michele Spina espone ‘Dolphins’ per Rome Art Week

Dall'autore

redazione 16 minuti fa

Wg flash 24 del 19 giugno 2024

redazione 11 ore fa

Castelpagano, Gesesa: “Questa sera servizio idrico sospeso in cinque contrade”

redazione 11 ore fa

Fratelli d’Italia, Massimiliano Marotta nel Coordinamento provinciale

redazione 11 ore fa

Abbate all’attacco dei parlamentari del centrodestra: “Masanielli contro la Regione ma a Roma affamano la sanità pubblica”

Primo piano

redazione 16 minuti fa

Wg flash 24 del 19 giugno 2024

redazione 12 ore fa

Telesina, scontro tra auto e camion: ferito poliziotto sannita 38enne

redazione 13 ore fa

Benevento, api salvate e veranda liberata: da Capodimonte storia a lieto fine per la signora Lucia

redazione 14 ore fa

Chiusura notturna del Pronto Soccorso a Sant’Agata, Mastella: “Incidenti e malanni non hanno orari. Così è schiaffo ai territori”

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content