fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

POLITICA

Benevento, l’Identità in un’Italia senza Memoria

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

L’Italia dei mille campanili, delle mille contraddizioni, dei mille contrasti si riaffaccia nel Sannio grazie all’ormai famigerato decreto legge correttivo della precedente manovra anticrisi per farla diventare ancora più anticrisi. E che nello sforbiciare i costi della politica ha tagliato pure un po’ di comuni della provincia in Benevento (nove, sotto le 1.000 anime – ed addio al valore dei Borghi d’Italia…) e la stessa Provincia. Tra parentesi, ancora, ha pure ottenuto il via libera dall’Europa che ci ha commissariato: quindi il futuro, locale in chiave parlamentare, si profila aspro.

 

I fiumi di parole della politica nostrana hanno avuto – toh… – un pregio, far convergere su un medesimo obiettivo quasi tutta la deputazione parlamentare e regionale sannita (assenti all’appello ufficiale: Boffa, Formichella, Colasanto), anche se, e va detto, il Pdl ha messo su una campagna elettorale sulla soppressione di tali enti.

 

Quanto le idee, come la manovra, siano un po’ offuscate, è riflesso nella vulgata informatica. Via Facebook comincia a farsi sentire il popolo dei naviganti, per esempio con “Benevento non diventerà mai provincia di Avellino”, gruppo giunto a 3.133 iscritti (al momento della stesura di queste righe, ma in ovvio progress), degli amministratori Luca Maio, Luca Romano, Vincenzo Romano e Ivan Calabrese. Oppure “Ora Regione Sannio”, con amministratori Billy Nuzzolillo, Simone Aversano e Umberto Di Meola, gruppo promosso (con oltre 170 iscritti) dal sito Sanniopress, che invece Avellino non la vede come fumo negli occhi, e propugna un territorio sostanzialmente non-partenopeo.

 

Invero, la variabilità dei criteri – avvenuta in una notte (puff.. appaiono 3.000 chilometri quadrati per alzare l’asticella della salvezza) – alla base della soppressione delle Province, e dei piccoli comuni, depone per una scarsa certezza del dato normativo, che infatti tutti si affannano a definire perfettibile in sede di dibattito (l’iter si avvia al Senato il 22 agosto, non dovrebbe essere posto il voto di fiducia). Atteggiamento che non desta sorprese visti i contrasti all’interno della stessa maggioranza che governa il Paese.

 

Siccome sono tanti addirittura i dubbi pratici prima ancora che quelli teorici (che fine farà la forza lavoro, come sarà effettuato l’accorpamento e cosi via) resta in piedi il dilemma: questa battaglia su che elementi si gioca?

 

Cultura, storia, tradizione e memoria sono aspetti incancellabili del patrimonio di un popolo. I Curdi sono Curdi pur senza confini delimitati, i Palestinesi sono tali pur senza uno Stato, i Sanniti possono essere loro stessi pur senza la loro ‘Nazione’. Dunque, come si concilia la levata di scudi in favore dell’Identità in un Paese ormai senza Memoria con la necessità di limitare lo strapotere di una classe politica autoreferenziale?

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 4 mesi fa

Dissesti idrogeologici e frane, Limata e Feleppa(FI): ‘Bisogna finanziare la prevenzione’

redazione 1 anno fa

Verde pubblico nel Sannio, Lombardi: ‘Provincia delegata alla tutela solo di 16 comuni’

Antonio Corbo 1 anno fa

Province, la bozza della nuova legge: voto popolare ma senza disgiunto, nel Sannio 20 consiglieri e c’è l’assessore ‘sospeso’

redazione 1 anno fa

Rete del Welcome, Anci: “Siete il modello che vogliamo portare in tutta Italia”

Dall'autore

redazione 8 ore fa

A Puglianello si discute del Sant’Alfonso. Il sindaco Rubano: “in Consiglio comunale per continuare la lotta della crisi ospedaliera”

redazione 9 ore fa

Sannio Music Fest, annullato il concerto di Chiara Civello al Teatro Romano

redazione 9 ore fa

Guardia Sanframondi: chiude il rinomato ristorante La Meridiana, fiore all’occhiello della Valle Telesina

redazione 9 ore fa

Benevento, tentavano di far entrare droga e cellulari in carcere con un drone: due arresti

Primo piano

redazione 9 ore fa

Guardia Sanframondi: chiude il rinomato ristorante La Meridiana, fiore all’occhiello della Valle Telesina

redazione 9 ore fa

Benevento, tentavano di far entrare droga e cellulari in carcere con un drone: due arresti

redazione 17 ore fa

Benevento, anche stanotte rubinetti chiusi per il Distretto Ponticelli e zona Asi

redazione 18 ore fa

‘De La Salle’, agli Esami di Stato 100 e lode per cinque studenti del liceo classico quadriennale

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content