fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

POLITICA

Santamaria: ‘Acqua, una serie di false affermazioni’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Nel corso della conferenza stampa tenutasi stamattina, il segretario provinciale dell’UDC ha anche affrontato il tema relativo all’affidamento del servizio idrico integrato che in questi ultimi giorni ha tenuto banco nel dibattito politico provinciale e cittadino.
“Su questa tematica – ha chiarito Santamaria – sono state fatte affermazioni molto spesso false e il più delle volte sono state mistificate le cose che sono accadute. La prima cosa che intendo chiarire, relativamente alla recente assemblea dell’ATO, è che la stessa è stata voluta da 87 Sindaci appartenenti a tutte le forze politiche e a entrambe le province di Benevento e di Avellino; inoltre, è opportuno precisare che la gestione della stessa assemblea è stata quantomeno discutibile. Affermare poi , così come ha fatto il Sindaco di Benevento, che l’assenza dei rappresenti dei Comuni di Benevento sia stata determinata dal suo appello a disertare l’assemblea è davvero paradossale. Infatti tantissimi dei Sindaci presenti all’assemblea erano proprio della provincia di Benevento. Ma aldilà dell’esito dell’assemblea, anche affermare che l’affidamento diretto all’Alto Calore Servizi del servizio idrico integrato costituirebbe un danno per la provincia di Benevento in termini di opere da realizzarsi e di tariffe da pagare, è una cosa assolutamente falsa. Infatti chi deciderà quali opere dovranno essere realizzate per il prossimo futuro per le due provincie di Benevento e Avellino e quale tariffa dovrà essere applicata non sarà il gestore del servizio ma lo stesso ATO.
E’ bene anche ricordare che all’interno del CDA dell’ATO sono rappresentati l’Amministrazione Provinciale di Benevento, il Comune di Benevento e per i piccoli comuni della provincia di Benevento c’è il Sindaco di Pontelandolfo. Pertanto sono costoro che attraverso l’elaborazione del piano d’ambito e la definizione delle tariffe decideranno le sorti del nostro territorio.
Pertanto il gestore che verrà, si chiamerà Alto Calore o in qualsiasi altro modo, non potrà fare altro che attuare il piano di investimento stabilito dall’ATO e applicare le tariffe dallo stesso imposto”.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 5 giorni fa

Distributore green all’istituto ‘De La Salle’: arriva dispenser per acqua filtrata

redazione 1 settimana fa

Vitulano, martedì alcune zone senza acqua per 4 ore

redazione 2 settimane fa

Sant’Agata de’ Goti, lunedì centro storico senza acqua per 4 ore

redazione 1 mese fa

Pontelandolfo, scatta l’ordinanza: limitazione dell’uso dell’acqua ai soli fini igienico-sanitari

Dall'autore

redazione 22 minuti fa

Wg flash 24 del 28 febbraio 2024

redazione 22 minuti fa

Sconfiggere il tabagismo: una nuova speranza con la sigaretta elettronica

Christian Frattasi 11 ore fa

Dal foyer del teatro agli oggetti vintage in vendita: ora il quadro del cinema ‘San Marco’ è in un bar di Campobasso

redazione 13 ore fa

Cariche ai cortei pro-Palestina, dirigente e docenti del liceo ‘Giannone’: ‘Sdegno per quanto accaduto. Sia fatta chiarezza’

Primo piano

Christian Frattasi 11 ore fa

Dal foyer del teatro agli oggetti vintage in vendita: ora il quadro del cinema ‘San Marco’ è in un bar di Campobasso

redazione 13 ore fa

Cariche ai cortei pro-Palestina, dirigente e docenti del liceo ‘Giannone’: ‘Sdegno per quanto accaduto. Sia fatta chiarezza’

redazione 14 ore fa

Presentata la winter edition del Sannio Music Fest: si parte giovedì con Rick Margitza & Elio Coppola Trio

redazione 15 ore fa

Fondi per gli inquilini morosi incolpevoli: Palazzo Mosti pubblica l’avviso

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content