fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

POLITICA

Europee, dalla Lega stoccate a Mastella e un invito agli alleati: “Stop ai litigi, Centrodestra unito anche nel Sannio”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

La Lega c’è. E’ sempre più un partito nazionale e cresce al Sud. E nel Sannio guadagna oltre due punti percentuali sul dato delle ultime politiche”. Così Luigi Bocchino, segretario provinciale del Carroccio, apre la conferenza stampa post-voto del partito di Salvini. “In sedici comuni superiamo la doppia cifra, in tre andiamo oltre il 20%” – continua Bocchino che quindi sintetizza: “Senza di noi non esiste centrodestra, in Campania come nel Beneventano”. Ma l’appuntamento con la stampa è utile anche e soprattutto a Luigi Barone per fare il punto sulla sua campagna elettorale, la prima vissuta da candidato della Lega: “Dal punto di vista politico sono moderatamente soddisfatto per la crescita del partito, che nel Sannio va oltre la media regionale. Dal punto di vista personale, invece, posso dirmi assolutamente soddisfatto per il sesto posti in Campania: davanti a me ci sono i big del partito, dietro di me anche un europarlamentare uscente”.

Non manca – come d’altronde prevedibile – qualche sottolineatura rispetto alle riflessioni emerse in un’altra conferenza stampa, quella tenuta in mattinata da ‘Stati Uniti d’Europa’: “Non sono solito a guardare nelle case degli altri ma ho letto e ascoltato dichiarazioni fuorvianti. A partire dal dato della Città dove Mastella perde mille voti e questo tenendo assieme i consensi di ‘Stati Uniti d’Europa’ nella sua interezza, quindi anche gli elettori di Caputo e della Bonino”.

Europee archiviate, l’attenzione di Barone e della Lega è già ai prossimi appuntamenti. E non è detto si debba attendere lo scontro per palazzo Santa Lucia, in calendario tra un anno e qualche mese. Prima ancora, magari già la prossima primavera, potrebbero esserci le Provinciali, con il ritorno all’elezione diretta di Presidente e Consiglio. L’invito, allora, è per i partner territoriali di coalizione: “Stop ai litigi, ai rancori, alle incomprensioni. Se c’è qualche problema va superato attraverso il confronto. Perchè l’unità è un elemento imprescindibile per una coalizione che rappresenta il 46% degli elettori sanniti e che vuole essere alternativa alla sinistra e a Mastella. Sediamoci, dunque, e stiliamo un programma comune per il territorio. Poi insieme cercheremo il candidato migliore”.

Annuncio

Dall'autore

Antonio Corbo 1 giorno fa

Gli inizi col Circolo Sannita, il Centro Studi, la spinta dei talent e l’amore per Nureyev. Saveria Cotroneo e la sua vita per la danza: “Andrebbe resa obbligatoria”

Antonio Corbo 4 giorni fa

Pronto soccorso chiuso di notte, protesta a Sant’Agata de’ Goti: “La Morgante ci ha tradito. Ora De Luca ci ascolti”

Antonio Corbo 5 giorni fa

Agricoltura, alla Rocca l’audizione della commissione Aree Interne: “Lavoriamo per una legge a tutela del territorio”

Antonio Corbo 1 settimana fa

‘Tierra Samnium Golf Club’, via libera all’Accordo di Programma. L’opposizione lascia l’aula, Mastella: “Infantilismo politico”

Primo piano

redazione 16 minuti fa

Estorsione aggravata, Corte d’Appello ribalta sentenza e assolve un 36enne e un 57enne

Christian Frattasi 2 ore fa

Benevento, danza e coreografia sulla Janara: dal 5 al 7 luglio la II edizione di ‘Struscio di Streghe’

redazione 3 ore fa

Palazzo Mosti, giovedì in Consiglio il piano Tari

redazione 5 ore fa

Fortore, controlli nel week end: sanzioni amministrative e veicoli sequestrati

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content