fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

PRIMO PIANO

Matese Sud Orientale, la denuncia: “Strade in condizioni pietose”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

L’associazione culturale Togo Bozzi, fondata a Guardia Sanframondi il 5 ottobre del 2011, ma operante anche negli altri Comuni del Sannio storico, nonché nell’area territoriale del Matese, di fatto riconosciuta e qualificata dal legislatore con l’istituzione del Parco Nazionale, denuncia alle autorità competenti la pietosa condizione in cui versano le strade presenti nel comprensorio del Matese Sud-Orientale.

“In effetti, – si legge nella nota – oltre all’ormai cronica carenza di un’accorta manutenzione stradale, con conseguente incuria dell’asfalto e delle cunette posizionate lungo le suindicate arterie territoriali, è possibile registrare anche l’incredibile stato di abbandono che è stato riservato, da oltre un ventennio, alla Bretella superstradale San Salvatore Telesino-Cerreto Sannita-Guardia Sanframondi-Pontelandolfo-Morcone, meglio nota come l’incompiuta del Sannio! Tale condizione mortifica ed impoverisce tutte le realtà collinari del Matese, con grave danno per i settori produttivi legati all’agricoltura di qualità e al commercio di prossimità. Per di più, detta inadeguatezza viaria sta compromettendo lo sviluppo della naturale vocazione turistica in diversi ambiti civici, malgrado la straordinaria presenza di originali ricchezze artistiche, culturali, naturalistiche e religiose.

Perciò l’associazione sannita chiede all’Amministrazione Provinciale di Benevento, alla Giunta della Regione Campania e alla delegazione parlamentare del Sannio di valutare ogni forma di intervento ordinario e straordinario, diretto a liberare il comprensorio collinare del Matese dall’atavico isolamento infrastrutturale, peraltro aggravatosi gravemente nel corso degli ultimi decenni. Sta di fatto che ripartiranno, nei prossimi mesi, i lavori della Fortorina e della Benevento-Caianello, volti a valorizzare le relative dinamiche di sviluppo territoriale. Eguale destino merita, perciò, il Comprensorio del Matese Sud-Orientale, anche perché il completamento della Bretella lungo i colli del Sannio permetterebbe finalmente di portare a termine l’importante attraversamento dell’Appennino con il collegamento dell’area tirrenica alla Costa adriatica del Molise.
Guardia Sanframondi, 2 aprile 2024″.

Annuncio

Dall'autore

redazione 6 ore fa

Telesi@, il 23 aprile la Terza Giornata dell’Orientamento post-diploma

redazione 6 ore fa

Ferrovia Valle Caudina, Fucci: “Raccolto l’impegno di EAV e ANSFISA ad accelerare la riapertura della linea”

redazione 6 ore fa

Pietrelcina, più ordine e decoro nei luoghi di San Pio: scattano divieti per le attività commerciali

redazione 7 ore fa

Ancora miasmi in zona Ponte Valentino, l’opposizione: ‘Verifiche urgenti e necessarie per accertare fonte’

Primo piano

redazione 6 ore fa

Pietrelcina, più ordine e decoro nei luoghi di San Pio: scattano divieti per le attività commerciali

redazione 7 ore fa

Ancora miasmi in zona Ponte Valentino, l’opposizione: ‘Verifiche urgenti e necessarie per accertare fonte’

redazione 8 ore fa

Questione Aree Interne, i vescovi presentano la lettera ‘La sfida impossibile’

Christian Frattasi 11 ore fa

Suicidi in carcere, anche a Benevento un presidio per sensibilizzare la società e la politica sul tema

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content