fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Opinioni

‘A politica è ‘nata cosa

Se ne sarà fatte di risate, Clemente Mastella, nel prendere atto del veto posto da Emma Bonino a Matteo Renzi sulla sua persona quale condizione irrinunciabile per chiudere l’accordo in chiave europea. Avrà riso assai, ameno per tre motivi. Proviamo a ridere insieme a lui

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Quando Clemente Mastella ha letto l’indiscrezione di Repubblica, secondo cui + Europa avrebbe imposto a Renzi l’esclusione di “Noi di Centro” come condizione irrinunciabile per un accordo in chiave europea, avrà certamente riso di gusto.

In primo luogo perché nella sua testa queste elezioni europee rappresentano solo un passaggio funzionale ad alimentare la strategia sul piano regionale, ovvero a saldare il destino di “Noi di Centro” a quello del gruppo dirigente di Italia Viva in Campania. Mastella non ha nessuna necessità di esprimere candidature in questa tornata, ha solo la necessità di misurarsi sui territori, per dimostrare il proprio peso, mettendo la propria utilità marginale a servizio di Italia Viva, perché la sua priorità è quella di uscire dall’isolamento, di recuperare una prospettiva in vista delle prossime elezioni regionali. Nessun veto potrebbe impedirgli di mobilitare il suo elettorato, di tenere fede al patto con Renzi. E infatti è quel che Mastella ha dichiarato per commentare l’indiscrezione di cui sopra.

In seconda battuta avrà riso perché è quantomeno paradossale il fatto che Bonino abbia posto a uno come Renzi, con la reputazione di Renzi, il veto sulla sua persona. Insomma, parliamo uno che da Senatore fa il conferenziere per il governo saudita, dieci anni fa voleva fare la rivoluzione nel nome della nuova sinistra europea, prometteva di rottamare tutti i Mastella d’Italia, portò il Pd nel Partito Socialista Europeo e oggi fa il liberale, promise di ritirarsi dal proscenio politico qualora gli italiani avessero bocciato le sue riforme e sta ancora là, è di gran lunga il personaggio pubblico più inviso agli italiani.

Lui, il Clemente Nazionale, è un meme vivente che suscita simpatia ad ogni latitudine, è uno che sta sulla scena da mezzo secolo e balla ancora come il primo giorno, uno dei volti più Pop del Bel Paese, uno che può vantare persino una foto con Lenny Kravitz. Detta altrimenti, se c’è un puzzone tra i due non è lui. Che tra l’altro è pure l’unico che può dire di avere voti da mettere sul piatto.

Infine, Clemente avrà riso di gusto pensando a Totò Cuffaro, sul cui capo pure si sarebbe abbattuto il veto di Emma Bonino. Avrà riso di gusto cedendo anche a qualche lacrima di nostalgia, immaginando quel che sarebbe potuto essere di Italia Viva e del Terzo Polo se al posto di Renzi e Calenda ci fossero lui e Totò con trent’anni di meno, ma soprattutto immaginando la faccia della Bonino il prossimo dieci giugno, quando leggerà le percentuali raccolte nel Sannio e in Sicilia.

Donna straordinaria, Emma. Ma ‘a politica è ‘nata cosa.

Annuncio

Correlati

Marco Staglianò 1 giorno fa

Oggi misuriamo il capolavoro politico di Silvio Berlusconi. Anche sulla testa di Mastella

redazione 4 giorni fa

Mastella: ‘Calenda come Tolomeo: crede che tutto giri attorno a lui, ma il suo complesso di superiorità è fasullo’

Antonio Corbo 4 giorni fa

Europee, Caputo accoglie Mastella: “Un piacere condividere questo percorso con Clemente e Sandra”

redazione 6 giorni fa

Mastella: ‘Istat, Sannio provincia campana con il più basso tasso di disoccupazione’

Dall'autore

Marco Staglianò 1 giorno fa

Oggi misuriamo il capolavoro politico di Silvio Berlusconi. Anche sulla testa di Mastella

Marco Staglianò 1 settimana fa

Come volevasi dimostrare

Marco Staglianò 3 settimane fa

Il Pd non è mai stato così unito e il campo largo senza centro vale il 40 per cento. Elly Schlein sta vincendo

Marco Staglianò 4 settimane fa

Molisannio nazione da Montevergine ad Agnone

Primo piano

redazione 21 secondi fa

Wg flash 24 del 16 aprile 2024

redazione 12 ore fa

Una ‘Rete di Ambasciatori’ nel mondo per promuovere Benevento e il Sannio

Christian Frattasi 12 ore fa

Benevento, protestano i lavoratori della Biblioteca provinciale: ‘Chiediamo l’intervento della Rocca’

redazione 12 ore fa

Benevento, scontro auto-scooter in viale Aldo Moro: due feriti. Diciassettenne in codice rosso al San Pio

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content