fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Medio Calore

Pronto soccorso h24 e day hospital per animali feriti: ecco come sarà l’ospedale veterinario Asl a Ceppaloni

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

A Ceppaloni prende sempre più forma la realizzazione di un ospedale veterinario dell’Asl di Benevento. Il progetto, come si ricorderà, era partito con la passata amministrazione del sindaco De Blasio, dirigente veterinario proprio dell’azienda sanitaria di via Oderisio.

Nei giorni scorsi, intanto, il Consiglio Comunale del centro sannita ha approvato lo schema di convenzione aggiornato alla luce del progetto di fattibilità tecnico/economica per la creazione del presidio, che sorgerà in contrada Rotola.

Secondo quanto si apprende, il Comune concederà un terreno da 3mila mq, a titolo gratuito, all’Asl per 50 anni, mentre i costi di realizzazione della struttura (2 milioni e 311mila euro) saranno a carico di Regione (importo già finanziato al 50%) e Azienda Sanitaria Locale. La durata dei lavori sarà di oltre due anni.

IL PROGETTO – Il presidio di Ceppaloni – da collocare nell’area PIP – rappresenterebbe per l’intero territorio provinciale un nodo focale per le attività di lotta al randagismo e l’igiene urbana veterinaria, garantendo al contempo attività prestazionali di elevata specialità per gli animali feriti senza padrone, segnalati sul territorio e soccorsi dai Servizi Veterinari.

In pratica, una struttura su due livelli – dotata di direttore sanitario – che erogherà prestazioni in regime di day hospital e/o di ricovero, di pronto soccorso 24h, con presenza continuativa di almeno un medico veterinario e servizi di diagnostica di laboratorio. 

Nel dettaglio, al piano terra saranno previste le seguenti funzioni: sala di attesa e accettazione; due locali per attività clinica; area servizi con wc e spogliatoi; Pronto Soccorso (triage, sala P.S. e sala P.S. infetti con accesso separato e dotata di filtro personale); laboratorio analisi e parassitologia, con locali dotati di cappe chimiche e zona attrezzata per la spettrometria; area di diagnostica per immagini con una sala TC, una sala ECO e una sala RX; blocco operatorio con due sale operatorie (chirurgia minore e chirurgia specialistica); degenza in terapia intensiva (UTI); degenza post-operatoria; degenza isolamento per i casi infettivi e per i trattamenti oncologici; degenza ordinaria con locali distinti per canidi e felini; sala settoria per necroscopie; area stoccaggio cadaveri; depositi (deposito pulito, deposito farmaci e presidi sanitari, deposito sporco, stoccaggio rifiuti a rischio infettivo, deposito materiale di pulizia e deposito stoccaggio alimento e zona preparazione).

Al primo piano si troveranno, invece, le funzioni di supporto e servizio: front-office/segreteria; direzione; spazi per uffici amministrativi, con zona ristoro per il personale; studi veterinari; area di coordinamento; area di formazione/sala conferenze. A completare il tutto un’area di parcheggio nella parte antistante l’edificio e un’altra attrezzata per il gioco dei cani e dei gatti, nella parte retrostante.

Foto: da internet (https://ilblogdigcomegatto.it)

Annuncio

Correlati

redazione 1 giorno fa

“Ambulanze demedicalizzate: il rimedio sono condizioni di lavoro e stipendi più dignitosi”

redazione 6 giorni fa

Benevento, l’Asl acquisterà l’ex sede DSM di via Grimoaldo Re per avere nuovi spazi ambulatoriali

redazione 1 settimana fa

Architettura, anche una sannita nel team italiano premiato per dare un volto nuovo a Barcellona

redazione 1 settimana fa

Studio su longevità nel Fortore, Spina ringrazia Asl e Istituto Pascale

Dall'autore

Giammarco Feleppa 2 giorni fa

Pattinodromo di via Mustilli, una sola domanda arrivata: via libera all’affidamento per 5 anni

Giammarco Feleppa 3 giorni fa

Come sarà l’area dell’ex scuola Sannio? Spazi verdi per orti sociali e un locale per le associazioni

Giammarco Feleppa 1 settimana fa

Palazzo Mosti ci riprova: c’è il bando per la concessione dei locali della Villa Comunale

Giammarco Feleppa 2 settimane fa

Fondò asilo suore e si prodigò durante il colera: le spoglie dello storico parroco Pasquale Mazzeo tornano ad Apollosa

Primo piano

redazione 2 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 8 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 11 ore fa

Dipendenti palazzo Mosti, Raffa (Fp Cgil): “Fumata bianca per l’acconto degli emolumenti 2023”

redazione 11 ore fa

Il Made in Italy del Lombardi alla finale mondiale del concorso di moda televisivo Junk Kouture di Monaco di Baviera

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content