fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

SANNIO

A Montesarchio inaugurata la mostra “Di-segnare il Vuoto”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Domenica 29 ottobre 2023 negli spazi espositivi del Complesso delle Clarisse di Montesarchio il vice sindaco e assessore alla cultura Morena Cecere, con il consigliere Nunzio Nazzaro, hanno inaugurata la mostra “Di-segnare il Vuoto” dell’artista Ugo Cordasco.

L’evento inaugurale ha visto ha visto la presenza di un pubblico ampio e qualificato, a dimostrazione del sempre più vivo e crescente interesse per l’arte contemporanea.

L’assessore Morena Cecere, dopo i saluti e i ringraziamenti di rito, ha sottolineato come il Passeggiatoio delle Clarisse, ormai sia diventato uno spazio deputato al contemporaneo, dove importanti artisti vivono straordinarie esperienze site specific: lo scorso anno Luigi Vollaro, quest’anno Ugo Cordasco e altri sono in programmazione.

La mostra Di-segnare il vuoto di Ugo Cordasco, promossa dal Comune di Montesarchio – ha dichiarato il curatore Francesco Creta – vuole raccontare uno spazio, vuole gestire lo spazio in maniera diversa, andando oltre la semplice mostra di sculture: è un riprogettare continuamente la dimensione delle Clarisse.

Il lavoro di preparazione della mostra, che è durato quasi un anno, è stato lungo e faticoso per capire come far vivere le opere di Ugo, le sospensioni di Cordasco, nello spazio del Passeggiatoio delle Clarisse. Il ragionamento è stato sul vuoto. Si è ragionato attraverso un vuoto, che non è assenza, non è mancanza, ma qualcosa che è, nelle sculture di Ugo, che sono fatte di trasparenze, di strutture che lasciano intravedere, di scheletri che diventano nuovi luoghi, estremamente presente e vive. Una mostra che parla di segni, che parla di di-segni, che parla della necessità di rendere il segno qualcosa di estremamente iconico.

Il risultato è stato una mostra che ragiona come un tempio, un tempio che, però, è molto orientale, non è il tempio inteso nella visione canonica occidentale, ma è un tempio di spazio, è uno spazio di meditazione, uno spazio di silenzio, uno spazio di rapporto di suono, di luce e di ombre. Il rapporto tra opere e vuoto si sviluppa attraverso una continua ricerca di semplicità ed armonia delle forme dell’artista. Affrontando il vuoto dello spazio, l’artista arriva ad uno stato di pace, superando la sua dimensione, la dimensione fisica, per creare un rapporto continuo che non scaccia il vuoto, ma lo affronta e lo rende parte dell’opera e dell’allestimento.

All’interno degli spazi caudini le sculture di Ugo Cordasco, in una scenografia ancor più inedita, al suono dolce e suadente del flauto del maestro Carlo Mazzarella, si sono interfacciate con la realtà spaziale nella sua dimensione di vuoto, di elemento non da riempire ma da compenetrare.

La mostra con ingresso gratuito, a cura di Francesco Creta, sarà visitabile fino all’8 gennaio 2023. Orari visita: dal lunedì al venerdì dalle ore 10:00 alle ore 12:00 – sabato e domenica su prenotazione al cell. 366 6711641 

Annuncio

Correlati

redazione 1 settimana fa

Il gruppo ‘Futuro per Montesarchio’ all’attacco dell’amministrazione: “L’improvvisazione in politica non paga mai”

redazione 2 settimane fa

Prorogata fino al primo marzo la Mostra bibliografica su “L’Illuminismo e l’Encyclopédie”

redazione 2 settimane fa

Montesarchio: scippa una donna, ma i carabinieri lo rintracciano. Arrestato 39enne

redazione 3 settimane fa

Montesarchio, le Fiamme Gialle sequestrano oltre mille costumi e accessori di Carnevale non sicuri

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 5 ore fa

Fabio Solano (FI): ‘Partito forte nel Sannio grazie al lavoro di Rubano’

redazione 8 ore fa

San Martino Sannita ricorda l’agente di polizia Michele Servodidio

redazione 10 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

Primo piano

redazione 4 ore fa

Greg a Benevento per il suo libro ‘Il mio nome è Sorciosecco’: ‘C’è tanto del mio pensiero in versione topesca’

redazione 10 ore fa

Piazza Cardinal Pacca, Lonardo (Fi) all’attacco: “Uno ‘scarrupizio’ per il terminal più inutile della storia”

redazione 13 ore fa

Dipendenti palazzo Mosti, Raffa (Fp Cgil): “Fumata bianca per l’acconto degli emolumenti 2023”

redazione 13 ore fa

Il Made in Italy del Lombardi alla finale mondiale del concorso di moda televisivo Junk Kouture di Monaco di Baviera

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content