fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

SANNIO

A Cusano Mutri tavola rotonda “L’uomo e la donna: due mondi che si completano”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Sabato 28 Ottobre a Cusano Mutri, nel suggestivo scenario della Chiesa di San Giovanni Battista, ospiti di don Domenico Ruggiano si è svolto un interessante tavola rotonda sulla diversità di genere dal titolo “L’uomo e la donna due mondi che si completano”.
L’iniziativa organizzata dalla Consigliera Provinciale USACLI Immacolata Petrillo ha avuto modo di presentare al folto pubblico presente il lavoro letterario del dottor Pier Luigi Perrottelli “Novelle per una settimana”.

Il medico responsabile del Coordinamento di Assistenza Sanitaria Penitenziaria Adulti e Minori di Benevento e Airola ha raccontato alla platea della sua narrazione dove emerge costantemente la disperata condizione dell’Individuo – i protagonisti dei suoi racconti – che non hanno chiesto di vivere ma che si sono “trovati per errore”, illudendosi di avere qualche possibilità di decidere o dare delle spiegazioni logiche a degli accadimenti ma vengono puntualmente smentiti.

“Lo scrittore ricama i suoi personaggi attraverso un edonismo che una determinata audacia : la felicità è data dalla costante dissolvenza del vivere e dall’evanescenza delle relazioni umane” dichiara Maria Pia Selvaggio Direttrice di Edizioni 2000diciassette “Ciò che rende uniche le novelle di Perrottelli, è la sapiente maestria di essere romantico e cinico, al tempo stesso, delle scene, è la facilità con cui mescola il sublime al meschino.”

L’evento culturale ha avuto gli interventi di Pasquale De Toro rappresentante dei giovani di Cusano Mutri, Marco Natale referente del Presidio di Libera Valle Caudina e Valle Telesina, Floriano Iassogna, Presidente Forum dei Giovani, e la magistrale introduzione alla tavola rotonda successiva di Emanuele Sabione, Coordinatore AIGAV ricordando il Premio Nobel Claudia Goldin: “Per aver accresciuto le nostre conoscenze sui risultati della partecipazione delle donne nel mercato del lavoro e le principali fonti del divario di genere, che ancora esiste nel mondo del lavoro…” ha sottolineato Sabione “…comprendere il ruolo delle donne nel lavoro è importante per la società. Grazie alla ricerca pioneristica della Goldin, ora sappiamo molto di più sui fattori sottostanti e su quali barriere dovranno essere abbattute in futuro…”.

Stefano Avitabile, giornalista moderatore dell’evento culturale: “Ho sempre pensato che l’uomo e la donna vivano in due mondi completamente diversi; due mondi che fortunatamente, si incontrano. Il mondo della donna è sempre apparso come un po’ il mondo del sacrificio. Il sacrificio, prima di tutto, della maternità che è sicuramente un morbo sconosciuto all’uomo, al maschio; che dura nella sua fase acuta per nove mesi e poi continua per tutta la vita…” Ha così introdotto Avitabile il tema del dibattito “L’uomo e la donna due mondi che si completano”.

“Là dove vedo, il mondo della donna come il mondo del sacrificio, vedo invece il mondo dell’uomo un po’ come il mondo della prevaricazione, non disgiunta la maggior parte delle volte dall’optional della violenza…”.

Avitabile ha dato così spunto alle conclusioni del Garante dei diritti dei detenuti per la provincia di Benevento ospite della serata la criminologa Patrizia Sannino: “E’ importante pensare che secoli e secoli di educazione abbiano differenziato i processi in maniera opportuna e ognuno di noi -uomo o donna- aveva un compito ben delineato che non era quello dell’altro. Soltanto da poco che noi abbiamo sovrapposto certe attività femminili a quelle maschili cercando nello stesso tempo di sembrare donne e uomini. Il problema è che uomini e donne, grazie a Dio sono profondamente diversi…” ha concluso la serata Patrizia Sannino sottolineando: “Le donne sono multitasking; capacità prettamente femminile di portare avanti contemporaneamente diverse mansioni…”.

“Ognuno di noi è un mistero, manteniamo le differenze perché quando due persone di completano probabilmente non è la somiglianza che le unisce ma è questa capacità di diventare un tutt’uno…”. 

Annuncio

Correlati

redazione 1 mese fa

Cusano Mutri, 7 lavoratori in nero in una Asd. C’era anche parcheggiatore 15enne: scattano denuncia e sanzioni

redazione 2 mesi fa

Marchio Sagra di Qualità per Apollosa e Civitella Licinio: la soddisfazione dell’Unpli

redazione 3 mesi fa

Cusano Mutri, falsa operatrice di Poste Italiane truffa 46enne e gli porta via 2650 euro: denunciata

redazione 4 mesi fa

Dimensionamento scolastico, Cusano Mutri chiede autonomia per il ‘Kennedy’ e la permanenza della dirigenza

Dall'autore

redazione 22 minuti fa

Giardini di Palazzo De Simone intitolati a Maurizio Costanzo: Viespoli e Orlando plaudono all’amministrazione

redazione 2 ore fa

Demedicalizzazione ambulanze, Matera (FdI): “I fondi del Governo sono aumentati, è la Regione che è carente”

redazione 2 ore fa

Maltempo: annullati due eventi ‘LiberFest’ in programma sabato 24 febbraio

redazione 2 ore fa

Sannio, week end di maltempo con ritorno di piogge e rovesci. Temperature in calo

Primo piano

redazione 2 ore fa

Sannio, week end di maltempo con ritorno di piogge e rovesci. Temperature in calo

redazione 7 ore fa

Furti nel Sannio, riunione in Prefettura. Castelvenere, il sindaco smentisce ‘ronde’ di perlustrazione

Antonio Corbo 7 ore fa

Innovazioni tecnologiche e welfare rurale per riscrivere il futuro delle Aree Interne

redazione 7 ore fa

Benevento, i Giardini di Palazzo De Simone saranno intitolati a Maurizio Costanzo

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content