fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

ENTI

Bilancio consolidato, grandinate, dimensionamento scolastico: diversi i punti discussi e approvati in Consiglio provinciale

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Sotto la Presidenza di Nino Lombardi, Presidente della Provincia, si è riunito oggi il Consiglio Provinciale. La seduta si è aperta con un minuto di raccoglimento per la morte del Presidente emerito della repubblica Giorgio Napolitano.

Il Consiglio, dopo l’approvazione dei verbali della seduta precedente, ha esaminato la richiesta di Variazione al Bilancio di Previsione e servizio Finanziario 2023/2025 a seguito di maggiori risorse riconosciute dal Governo al Provincia per la realizzazione di opere pubbliche nell’ambito del PNRR. Sul punto ha relazionato il Dirigente del Settore Amministrativo Finanziario Nicola Boccalone che ha sottolineato come il provvedimento attesta il permanere degli equilibri di Bilancio, nonché l’incremento di 2,2 milioni di Euro delle somme messe a diposizione dallo Stato per le opere pubbliche del PNRR. Il Consigliere Cataudo, sull’argomento, ha chiesto chiarimenti per quanto concerne il fabbisogno del personale dell’Ente anche a seguito delle recenti decisioni del Tar circa le graduatorie di due procedure concorsuali. Sul punto ha quindi relazionato, a fine seduta, su invito del Presidente, il Segretario Generale Maria Luisa Dovetto. L’argomento è stato approvato con 7 favorevoli ed un 1 astenuto.

Il Consiglio ha quindi discusso sul Bilancio Consolidato della Provincia di Benevento– Esercizio 2022 in materia di Società partecipate della Provincia. Sul tema ha relazionato ancora il Dirigente Boccalone che ha osservato come il Bilancio consolidato si assesti sulla somma di 3.980.000 Euro dato alla consistenza delle Società partecipate dell’Ente. Il Consigliere Cataudo ha contestato il provvedimento affermando che con gli atti presentati non si poteva capire se le Società partecipate siano oggi effettivamente autonome ed in grado di gestirsi da sole e senza ulteriori aiuti di natura economici da parte della Provincia. Catuado ha lamentato che l’Amministrazione non abbia prodotto la promessa relazione entro il mese di marzo circa la attività di questi enti partecipati. Sulle contestazioni ha risposto il Presidente Lombardi affermando che le Società partecipate hanno una storia e che questa ha prodotto risultati, anche se non tutti gli indirizzi dettati dalla Provincia hanno prodotto i risultati sperati. Lombardi ha però sottolineato il positivo lavoro e i frutti importanti che le Società partecipate hanno raggiunto in materia di interventi a tutela e valorizzazione della Rete Museale, con Sannio Europa; della gestione dell’invaso di Campolattaro sul fiume Tammaro, con la Società Asea; con l’avvio della normalizzazione del ciclo dei rifiuti, con la Società Samte. Il provvedimento è stato approvato con il voto contrario del Consigliere Cataudo.

Rinviata ad altra seduta, per incompletezza di documentazione, l’argomento riguardante un debito fuori bilancio per la realizzazione di una strada provinciale nell’abitato di Sant’Arcangelo Trimonte, il Consiglio ha discusso dei due argomenti inseriti con urgenza all’ordine del giorno.

Il primo ha riguardato le conseguenze delle eccezionali grandinate abbattutesi il 23 settembre sul territorio sannita procurando la distruzione di raccolti e di infrastrutture.

Lombardi ha relazionato sugli incontri avuti nelle scorse ore anche con la Regione Campania ed in Aula è intervenuto il Consigliere Alfonso Ciervo. La discussione si è incentrata sugli aspetti tecnici di una deliberazione di voti alla Regione e al Ministero dell’agricoltura al fine di consentire ai produttori agricoli l’accesso alle provvidenze previste dalla legge in caso di calamità naturali. Il Consiglio ha approvato a voti unanimi il provvedimento.

Il secondo argomento, aggiuntivo dell’Ordine del giorno originario, ha riguardato il tema del dimensionamento scolastico e cioè la norma contenuta nella legge di Bilancio per l’anno in corso che, cancellando le precedenti deroghe per i territori montani, fissa ad oltre 900 il numero minimo di alunni necessari per conservare l’autonomia delle Dirigenza scolastica. Sul tema ha relazionato il Presidente Lombardi, il quale, ricordata l’opposizione del Consiglio Provinciale, pronunciata già a dicembre dello scorso quando la legge di Bilancio era ancora in discussione in Parlamento, ha sottolineato che, una volta approvata la Legge di Bilancio, al termine di riunioni di confronto con i Dirigenti scolastici, le Organizzazioni Sindacali di categoria, gli esponenti della Regione Campania, sia ancora possibile lavorare in sede di Tavolo tecnico presso la stessa Provincia per chiedere sia tenuto in debito conto la situazione sociale ed economica del Sannio, la orografia del territorio, la condizione deficitaria e critica dei trasporti e delle infrastrutture al fine di assicurare ai territori fragili ed in difficoltà almeno coefficienti di calcolo meno stringenti nel rapporto alunni/Scuole di ogni ordine e grado. Il Consiglio Provinciale ha deliberato all’unanimità di aderire su questa impostazione auspicando che la Regione voglia tenerne conto in sede di decisione finale. Il Presidente ha quindi svolto le sue Comunicazioni al Consiglio.

Lombardi ha sottolineato che, grazie al lavoro egregio posto in campo dalla struttura sono state assicurate tutte le gare d’appalto per 22 milioni di Euro di lavori di edilizia scolastica finanziati dal PNRR; stanno per essere consegnati alla Ditta appaltatrice i lavori di realizzazione dell’ultimo lotto in terra sannita della Fondo Valle Isclero, la strada interprovinciale attraversante la Valle Caudina; che infine è ormai in atto una procedura per il riconoscimento di Museo nazionale del Tempio isiaco di Benevento.

Annuncio

Correlati

redazione 1 giorno fa

Condizione di vita nelle carceri e per il risanamento del sistema carcerario: l’appello di Garante e ‘Rete Sociale’

redazione 3 giorni fa

Provincia, incontro tra consiglieri, Lombardi e Mastella: “Inutile attentare alla nostra unità”

redazione 6 giorni fa

Farese all’attacco: ‘Crisi Provincia annunciata mesi fa, dopo le Europee i mastelliani sono governo di minoranza’

redazione 6 giorni fa

Tribunale, la presidente Rinaldi va in pensione: saluto istituzionale alla Rocca

Dall'autore

redazione 2 minuti fa

Projenia, prende il via il progetto (h)eart_h, tra terra e cuore

redazione 21 minuti fa

Paupisi, c’è la giunta: ecco nomi e deleghe

redazione 26 minuti fa

Autonomia Differenziata, Barone (Lega): “I cialtroni che contestano sono gli stessi che negli ultimi decenni hanno affossato il Sud”

redazione 37 minuti fa

Nasce il Fondo ‘Generazione Sannio’ per sostenere i futuri professionisti, creando opportunità e promuovendo la cultura del dono

Primo piano

redazione 3 ore fa

Benevento, il primo luglio al via i lavori di ristrutturazione dell’immobile che ospita la casa albergo San Pasquale

Antonio Corbo 5 ore fa

Agricoltura, alla Rocca l’audizione della commissione Aree Interne: “Lavoriamo per una legge a tutela del territorio”

redazione 5 ore fa

Pronto Soccorso Sant’Agata de’ Goti, Mortaruolo: “Sentito De Luca, così non va. Rubano? Oltre al pullman si adoperi con il Ministro”

Christian Frattasi 7 ore fa

Esami di Stato, si parte con il tema di italiano. A piazza Risorgimento le emozioni dei maturandi sanniti

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content