fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Sindacati

Consorzi Rifiuti, la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo riconosce risarcimento ai lavoratori. Cgil: “Risultato storico”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“Si è tenuta martedì 28 febbraio una nutrita Assemblea dei lavoratori e delle lavoratrici ex dipendenti dei consorzi rifiuti BN1, BN2, BN3 presso il Salone Di Vittorio della CGIL di Via Leonardo  Bianchi a Benevento, ottanta persone che almeno dieci anni orsono, hanno scelto di aderire alla lunga e faticosissima lotta per il riconoscimento del danno materiale e morale subìto dalle numerose fallimentari gestioni consortili, al fianco della CGIL”. Così in una nota la federazione sannita della sigla sindacale. 

“Il sindacato – aggiunge la nota – che non ha mai, e possiamo orgogliosamente sottolinearlo, smesso di stare vicino alle loro difficoltà, al malcontento, al disagio, alla disperazione quotidiana di chi si è visto scippare un posto di lavoro, l’ unico possibile, in età matura, a causa della incapacità gestionale e decisionale di chi, dall’ oggi al domani, praticava il contrario di ciò che sosteneva: promesse, illusioni, speranze, barlumi, ciclicamente susseguiti da delusioni, sconforto, rabbia, vergogna e depressione per le incolpevoli vittime di questa cinica giostra.

La FP CGIL, la Segreteria tutta, con i suoi Segretari, anch’essi susseguitisi nel tempo, nonchè il coordinatore di comparto, non hanno smesso per un solo giorno di stare vicino a questa gente, in maniera individuale o collettiva, complessivamente consci e consapevoli della giustezza delle loro rivendicazioni – conclude la nota -. Un ringraziamento va all’ ufficio vertenziale della CGIL, nella persona dell’ Avvocato Pasquale Biondi, più volte emerso alle cronache del diritto del lavoro per le tante cause vinte a favore dei lavoratori  e che, anche questa volta, incassa addirittura un giudizio favorevole dalla Corte Europea dei Diritti dell’ Uomo al risarcimento del danno che ammonta a svariate decine di migliaia di euro per lavoratore restituendo, insieme al denaro, anche quella dignità, quella speranza e la volontà di tornare ad una quotidianità in cui la serenità riprende il posto della paura, dopo ben dieci anni di isteriche e immotivate sofferenze”.

Annuncio

Correlati

redazione 1 mese fa

SILP CGIL: ‘Inaccettabile la carenza di poliziotti anche nel Sannio, la sicurezza dei cittadini è a rischio’

Antonio Corbo 7 mesi fa

Che beffa per i lavoratori dei consorzi rifiuti: lo Stato si era impegnato a pagarli ma poi è ‘scomparso’. L’appello a istituzioni e parlamentari: “Fate qualcosa”

Antonio Zamparelli 1 anno fa

Sanità e autonomia differenziata: la Cgil sannita si prepara all’evento nazionale

redazione 1 anno fa

Ciclo rifiuti: Cgil, Cisl e Uil unite per una nuova vertenza provinciale

Dall'autore

redazione 1 ora fa

Wg flash 24 del 19 giugno 2024

redazione 12 ore fa

Castelpagano, Gesesa: “Questa sera servizio idrico sospeso in cinque contrade”

redazione 12 ore fa

Fratelli d’Italia, Massimiliano Marotta nel Coordinamento provinciale

redazione 12 ore fa

Abbate all’attacco dei parlamentari del centrodestra: “Masanielli contro la Regione ma a Roma affamano la sanità pubblica”

Primo piano

redazione 1 ora fa

Wg flash 24 del 19 giugno 2024

redazione 13 ore fa

Telesina, scontro tra auto e camion: ferito poliziotto sannita 38enne

redazione 14 ore fa

Benevento, api salvate e veranda liberata: da Capodimonte storia a lieto fine per la signora Lucia

redazione 15 ore fa

Chiusura notturna del Pronto Soccorso a Sant’Agata, Mastella: “Incidenti e malanni non hanno orari. Così è schiaffo ai territori”

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content