fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

ECONOMIA

Dinner in the sky sbarca a Benevento: si parte il 9 luglio

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Una location suggestiva come Piazza Castello e il brivido di una cena o di un aperitivo a 50 metri di altezza. Tutto pronto per l’arrivo nella città di Benevento di Dinner in the sky, il ristorante tra le nuvole che quest’estate ha già fatto tappa in altre importanti località italiane, da Napoli a Caserta passando per Trani e il Lago di Como. La macchina organizzativa continua a lavorare 24 ore al giorno per permettere la buona riuscita dell’esclusiva. Dal 9 all’11 luglio l’attrazione offrirà ai propri ospiti la possibilità di gustare colazioni, brunch, pranzi, apericene e cene ad alta quota, con un panorama mozzafiato che si staglia sullo sfondo. Un evento reso possibile grazie all’imprenditore Antonio Caruso e alla partnership esclusiva con Dinner in the sky Italia di Stefano Burotti. Ai fornelli ci sarà lo chef Luciano Vigliotti del Samnium Resort e Suites, pronto a deliziare il palato dei commensali con i suoi menù gourmet.

Venerdì 9 luglio alle 10 ci sarà la prima salita ufficiale: lo stesso giorno alle 17.15 insieme alle principali cariche istituzionali verrà inaugurata ufficialmente l’attrazione. Al taglio del nastro è stato invitato a partecipare anche il sindaco di Benevento, Clemente Mastella.

Non solo divertimento, ma anche tanta solidarietà. Domenica 11 luglio alle ore 10 è stata organizzata una colazione di beneficenza per bambini ed operatori della Comunità di Sant’Egidio di Benevento. Inoltre, per finanziare le attività della comunità è prevista una raccolta fondi di cui si occuperanno gli stessi operatori.

‘Dinner in the sky’ è il ristorante ad alta quota che ha già lasciato con il naso all’insù il pubblico di tutto il mondo, da Dubai a Londra passando per Las Vegas e Bruxelles, collezionando negli ultimi due anni numeri da record anche in Italia: oltre 3mila biglietti venduti, oltre 17mila followers Instagram, 9mila like su Facebook, 800mila visite sul sito internet. Un’altra tappa importante dopo il grande successo registrato dal tour campano, che nelle ultime settimane ha portato ‘Dinner in the sky’ a Napoli e Caserta, con grandi eventi alla presenza di chef stellati. Uno su tutti: il gala di apertura a Napoli, con il mastro pizzaiolo Franco Pepe che ha preparato una pizza a 50 metri di altezza. Come a Napoli e Caserta, Dinner in the sky sarà accompagnato a Trani da Kimbo, sponsor principale dell’attrazione a livello nazionale fino al 2022.

Come funziona Dinner in the sky?

I commensali arrivano sul posto alcuni minuti prima, accolti delle hostess che ne effettuano la registrazione prima di accompagnarli nella zona ‘hospitality’ per un aperitivo di benvenuto. Successivamente vengono accompagnati due alla volta alla piattaforma dove vengono allacciati ai sedili, in stile Formula 1, dal personale di sicurezza. Una volta che tutti hanno preso posto, inizia un countdown di 10 secondi per salire in cielo ad un’altezza di 50 metri, dove si svolge l’evento. La struttura di Dinner in the sky è composta da tavolo appositamente progettato che ore a 22 ospiti un’esperienza straordinaria a 50 metri di altezza. Il tavolo da 5 tonnellate viene sollevato su 16 cavi di acciaio da una gru da 120 tonnellate. Durante l’evento è presente un team professionale di gestori di eventi e tecnici sul posto. Il format si adatta perfettamente a matrimoni, compleanni, meeting aziendali, conferenze stampa, concerti, sfilate di moda, anniversari.

(Sara Mirante)

Annuncio

Correlati

Christian Frattasi 1 settimana fa

La cucina italiana incontra quella messicana a Morcone per una esplosione di sapori: show cooking da ‘Mastrofrancesco’

redazione 2 mesi fa

Come scegliere rubinetti da cucina eleganti che durino

redazione 4 mesi fa

‘Saporiamo Italia’ premia ‘Operaprima’, osteria di San Giorgio del Sannio: è tra i migliori ristoranti del 2024

redazione 5 mesi fa

Da Palazzo Mosti alla cucina per portare il Giappone a Benevento, Mario Cangiano e il sushi: ‘Arte imparata a Tokyo. I primi clienti? Straniti, poi è cambiato tutto’

Dall'autore

redazione 9 ore fa

Il sindaco di Limatola Parisi: ‘Consiglio comunale unanime per salvare l’ospedale di Sant’Agata de’ Goti’

redazione 10 ore fa

A Faicchio torna “Medievalia”, in programma dal 22 al 25 agosto

redazione 11 ore fa

Sorrentino (NdC): “Critiche da FdI al tentativo d’inciucio FI-Pd, è giusto”

redazione 13 ore fa

Benevento: precipitazioni temporalesche, emanato un avviso sindacale per l’allerta

Primo piano

redazione 10 ore fa

A Faicchio torna “Medievalia”, in programma dal 22 al 25 agosto

redazione 13 ore fa

Benevento: precipitazioni temporalesche, emanato un avviso sindacale per l’allerta

redazione 13 ore fa

Autonomia differenziata, Mastella: ‘Sottoscriverò referendum, è dovere politico e istituzionale’

redazione 13 ore fa

Benevento, lite alla stazione Centrale: foglio di via per tre donne

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content