fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Valle Telesina

Telese Terme: messa in sicurezza della scuola elementare, incontro tra amministrazione e genitori

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Grande partecipazione ieri pomeriggio nella Sala Goccioloni delle Terme di Telese per l’incontro che l’Amministrazione comunale ha programmato al fine di condividere con le famiglie la soluzione percorribile per ridurre gli eventuali disagi provenienti dalla prosecuzione dei lavori di messa in sicurezza dell’edificio che ospita la scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo di Telese Terme in viale Minieri finanziati dalla Regione Campania nell’ambito dell’Accelerazione della spesa.

A intervenire sono stati il sindaco di Telese Terme, Pasquale Carofano; l’assessore con delega alle politiche scolastiche Filomena Di Mezza; il vicesindaco Franco Bozzi; il dirigente scolastico dott. Luigi Pisaniello e il direttore dei lavori, Emilio Bove. Presente anche l’impresa che sta eseguendo i lavori.
A introdurre i lavori è stato l’assessore Filomena Di Mezza che ha ricordato l’importanza di condividere la questione con le famiglie come già fatto in un precedente incontro.

“I lavori procedono senza sosta e con grande meticolosità – ha tenuto a sottolineare il primo cittadino – e non ci è sfuggito il problema di trovare una adeguata sistemazione agli alunni che nei prossimi giorni dovranno ritornare tra i banchi di scuola. Abbiamo voluto esplorare la soluzione più idonea e che andasse incontro alle esigenze delle famiglie e dei docenti”.

La proposta dell’Amministrazione comunale, già anticipata nei giorni scorsi e condivisa con i presenti, è stata quella di individuare gli spazi da adibire, pro tempore, ad aule per gli alunni così ripartite: 7 aule presso la scuola primaria di via Roma (Istituto Palmieri); 5 aule presso la scuola dell’infanzia di viale Minieri; 4 aule presso la scuola secondaria di primo grado di via Turistica del Lago.

Una proposta sulla quale il Dirigente scolastico, Luigi Pisaniello ha detto di voler coinvolgere anche il Consiglio di Istituto che questa mattina, presieduto dall’avv. Luigi Di Scala si riunito e si è espresso con parere favorevole in merito alla proposta profilata dal Sindaco.

“La soluzione ci ha pienamente convinto – ha affermato il Dirigente scolastico – perchè secondo quanto affermato dai tecnici che stanno seguendo i lavori il disagio durerà per pochissimo tempo e non ci saranno ricadute né per gli alunni, né per le loro famiglie, né per il personale scolastico. La soluzione sarà condivisa anche con il Collegio dei docenti”.

Il Sindaco Carofano ha poi voluto ribadire, rispondendo anche ad alcune domande dei genitori presenti all’incontro, che “non si è voluto fare una corsa con le opposizioni a chi trovasse in breve tempo una soluzione perchè questi temi vanno affrontati con molta attenzione e oculatezza perchè investono aspetti cruciali come la sicurezza, la qualità di vita degli studenti nei luoghi di apprendimento e la necessità di uno svolgimento regolare delle attività didattiche. Prima di incontrare tutti i genitori abbiamo voluto avere un chiaro quadro dello stato dell’arte e poi condividerlo al fine di evitare inutili allarmismi. Su questi temi, mi spiace dirlo, non si specula ed è poco piacevole fare i primi della classe”.

Ha poi ricordato che gli interventi previsti all’interno della struttura potrebbero concludersi entro metà ottobre, così come prospettato dall’impresa esecutrice e questo consentirà di ridurre il più possibile i disagi.

Quanto alla tempistica il sindaco Carofano ha ricordato l’iter burocratico necessario anche con un sollecito al Ministero per accelerare i tempi ma anche la necessità che fossero ultimate tutte le attività didattiche del concluso anno scolastico 2014/15 così come espressamente richiesto dal Dirigente scolastico.

“Noi siamo dalla parte dei nostri bambini e delle famiglie – ha ribadito Carofano – e chi in queste settimane afferma altro sta facendo passare un messaggio che non è quello di questa Amministrazione. Abbiamo scelto che la sicurezza dei nostri figli fosse una priorità nella nostra agenda dei Lavori Pubblici e proseguiamo su questa scia con coerenza e determinazione. E non tolleriamo che su interventi questi sorgano speculazioni di ordine politico e di interesse di parte”.

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

redazione 6 giorni fa

Polemica su distretti commerciali, le precisazioni del sindaco di Telese alla Provincia

redazione 1 settimana fa

Distretti del commercio, Lombardi risponde al sindaco di Telese: “Non conosce i fatti”

redazione 1 settimana fa

Arrestati gli autori dello scippo a Telese: il sindaco ringrazia le forze dell’ordine

redazione 1 settimana fa

Era stata rapinata a Telese Terme: denunciati tre 20enni

Dall'autore

redazione 9 ore fa

Fatebenefratelli: si sottopone a intervento per perdere peso, lo riportano in sala operatoria ma muore a 38 anni

redazione 9 ore fa

Allerta vento a Benevento: il sindaco Mastella chiude villa, parchi e cimitero

redazione 9 ore fa

“La Città e il suo vissuto”: la riflessione sulla toponomastica di Angelo Bosco (Anpi)

redazione 10 ore fa

Forza Italia si prepara alle amministrative, Caporaso: “Incontri pubblici in ogni Comune al voto”

Primo piano

redazione 9 ore fa

Fatebenefratelli: si sottopone a intervento per perdere peso, lo riportano in sala operatoria ma muore a 38 anni

redazione 10 ore fa

Benevento, che colpo per il Bct Music Festival! Il 27 luglio Mahmood in concerto con la sua ‘Tuta Gold’

redazione 13 ore fa

Sannio, venerdì di allerta meteo: previsto vento forte dalle 7 alle 21

redazione 13 ore fa

Transizione ecologica e teatro, presentato dalla Solot il progetto ‘Mulino Pacifico’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content