fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Valle Caudina

Bonea, trasferito il parroco don Giambo. I fedeli: “Non avete accettato compromessi, perciò vi trasferiscono”

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

La comunità parrocchiale di Bonea, in valle caudina, vive ore di ansia e di smarrimento in questi giorni in vista del trasferimento del proprio parroco don Giovanni Umberto Mastronardi, deciso dalla diocesi di Benevento nei giorni scorsi nell’ambito della riorganizzazione delle diverse parrocchie sannite.

In base alla decisione arcivescovile, Don Giambo, come viene chiamato affettuosamente dai fedeli, celebrerà l’ultima messa per la comunità di Bonea nella chiesa parrochiale di San Nicola di Bari domenica 9 novembre per approdare poi alla chiesa Santa Maria del Bosco di Paupisi come parroco in solidum. Al suo posto arriverà da Vitulano Don Lorenzo di Chiara.

 

La comunità parrocchiale del centro caudino manifesta la sua contrarietà al trasferimento attraverso una lettera aperta al vescovo Mugione nella quale sottolinea come la missione parrocchiale del giovane parroco, che doveva essere un mandato di nove anni, è stata scandita da numerose vicissitudini: “ne avete dovuto superare tante – scrivono i fedeli –  minacce, umiliazioni, macchina incendiata, articoli di giornali che raramente erano veritieri. Ma ora è arrivato il momento di far conoscere chi è veramente don Giamberto Mastronardi”.

 

Nella lettera aperta i fedeli, nel descrivere Don Giambo come “una persona che vive nell’amore di Dio, che respira il profumo di Nostro Signore in ogni piccolo gesto o parola che fa”, ricordano che “il periodo più difficile passato al fianco del parroco” è stato quando, a febbraio scorso, gli hanno incendiato la macchina: “Un gesto non vile, di più, – scrivono – ma il popolo, in quel momento ha scelto di essere al vostro fianco.”

 

A tale proposito i parrocchiani pongono un interrogativo al vescovo per capire il vero motivo del trasferimento: ” Caro vescovo – scrivono – dal momento in cui il nostro parroco è stato trasferito in una parrocchia dove un parroco c’è già, dov’è tutta questa esigenza pastorale alla base del trasferimento?”

 

Nel ricordare che in occasione della fiaccoltata di solidarietà organizzata per essere vicini al parroco quando fu incendiata la sua macchina, “il vescovo vietò la presenza del parroco in mezzo a noi”, i fedeli chiedono “perchè vietare una manfestazione pacifica e di solidarietà e perchè il popolo e soprattutto il parroco doveva tacere?”

 

“Il vostro trasferimento – continuano, rivolgendosi idealmente a don Giambo – non è stata una sconfitta, ma una vittoria perché, come è ben risaputo anche in paese, non avete accettato compromessi, motivo, secondo il nostro pensiero, principale del vostro trasferimento.”

 

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

Christian Frattasi 4 settimane fa

Pnrr, politica estera, autonomia differenziata. A Benevento studenti contro Governo: ‘Meloni, siamo stufi’

Christian Frattasi 1 mese fa

Benevento, protestano i lavoratori della Biblioteca provinciale: ‘Chiediamo l’intervento della Rocca’

Christian Frattasi 2 mesi fa

Scissione tra gli agricoltori sanniti, il ‘fronte La Bella’: ‘Separazione da Riscatto Agricolo votata all’unanimità. Resta presidio’

Christian Frattasi 2 mesi fa

Spaccatura all’interno del fronte dei trattori, nasce Agricoltori Italiani sezione di Benevento di Gabriele Forte

Dall'autore

redazione 4 ore fa

Benevento, fino al 2 giugno la mostra ‘Memories’: un’esperienza multisensoriale emozionante con opere di artisti con disabilità visiva

redazione 5 ore fa

Walter Cirulli e Mario De Sisto nominati Responsabili di Dipartimenti in Valle Caudina per la Lega

redazione 6 ore fa

‘Domenica insieme’, le iniziative dell’associazione Melagrana

redazione 6 ore fa

San Marco dei Cavoti: il 25 maggio la XII edizione del premio letterario dedicato a Mino de Blasio

Primo piano

redazione 4 ore fa

Benevento, fino al 2 giugno la mostra ‘Memories’: un’esperienza multisensoriale emozionante con opere di artisti con disabilità visiva

redazione 7 ore fa

Benevento, beccato a vendere cocaina nei pressi di un bar: arrestato 26enne

Christian Frattasi 10 ore fa

Caffetteria-foyer e giardini riqualificati: a Benevento si alza di nuovo il sipario sul Teatro De Simone

redazione 10 ore fa

Festa della Madonna delle Grazie, il luna park sarà collocato in piazza Risorgimento

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content