fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CULTURA

Le parole di Giovanni Paolo II e la musica hanno animato la sesta edizione della Via Crucis

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“Sulla Via della Croce” con la Chiesa di Benevento. Nella Basilica Maria Santissima delle Grazie c’erano i parroci della città di Benevento a leggere le meditazioni di Giovanni Paolo II per la sesta edizione della Via Crucis in forma di concerto promossa ed organizzata dal Conservatorio Statale di musica “Nicola Sala” di Benevento sin dal 2007.

I brani organistici che hanno accompagnato i testi di Giovanni Paolo II sono stati attinti dalla produzione ottocentesca di compositori quali Léon Boëllmann (1862–1897), Sigfrid Karg-Elert (1877–1933), Louis Vierne (1870-1937) e Charles-Marie Widor (1845–1937). Pagine alcune di ispirazione tipicamente religiosa e "trascendentale", di carattere più squisitamente "concertistico" altre, hanno ben evidenziato l’approccio degli interpreti nei confronti dell’essenza di questa musica, andandone a sottolineare, prima di tutto, la forte ispirazione.

I maestri Fabrizio Fancello, organista titolare della Basilica di San Lorenzo a Genova, Antonio Varriano, organista della Chiesa di Sant’Antonio Abate in Campobasso e l’organista sannita Antonio Caporaso, laureatosi tra l’altro a Vienna presso l’Universität für Musik und darstellende Kunst, tre concertisti e docenti del Conservatorio di Benevento, hanno caratterizzato le loro raffinate interpretazioni con una lettura approfondita e filologica, proponendo percorsi musicali poco frequentati ma di grande interesse e suggestione che ben si sono intrecciati con i testi declamati: dal Preambulum op.64 di Karg–Elert che ha aperto la Via Crucis alla Suite Gotique op. 25 di Boëllmann (Choral, Prière a Notre Dame e Toccata); da Berceuse e Impromtu di Vierne al Kyrie eleison e Harmonies du soir di Karg–Elert fino a Nun danket alle Gott op. 65 dello stesso autore.

La Via Crucis, introdotta da padre Filippo Lucarelli ofm, si è chiusa con la benedizione dell’arcivescovo Andrea Mugione circondato da tutti i parroci. I tanti fedeli hanno lasciato la Basilica Maria Santissima delle Grazie sulle ultime note di Nun danket alle Gott di Karg-Elert eseguito da Fabrizio Fancello.
 

Annuncio
Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Correlati

Christian Frattasi 2 mesi fa

A Enzo Avitabile la laurea honoris causa del Conservatorio di Benevento: ‘Felice del riconoscimento alla mia carriera. Non un arrivo, ma punto di partenza’

redazione 4 mesi fa

Via Crucis all’Istituto minorile di Airola

redazione 4 mesi fa

C’è la Via Crucis: il 26 marzo chiusa al traffico la strada San Vitale–Ciannone

redazione 6 mesi fa

Il Conservatorio ‘Nicola Sala’ celebra il Capodanno cinese con i suoi studenti

Dall'autore

redazione 5 minuti fa

Benevento, ancora chiusure idriche nelle notti del week end: le zone interessate

redazione 56 minuti fa

Pesco Sannita, ok all’intesa con l’Asi per l’adeguamento e la rifunzionalizzazione delle aree PIP

redazione 2 ore fa

Wg flash 24 del 25 luglio 2024

redazione 12 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

Primo piano

redazione 5 minuti fa

Benevento, ancora chiusure idriche nelle notti del week end: le zone interessate

redazione 56 minuti fa

Pesco Sannita, ok all’intesa con l’Asi per l’adeguamento e la rifunzionalizzazione delle aree PIP

redazione 2 ore fa

Wg flash 24 del 25 luglio 2024

redazione 12 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content