fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

POLITICA

Rush finale per le Provinciali, domani le prime liste: gli ultimi rumors della vigilia

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Rush finale per la presentazione delle liste che concorreranno alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Provinciale. L’appuntamento con le urne è per il 20 dicembre al ‘Palatedeschi’: i 909 elettori avranno tempo dalle 8 alle 20 per esprimere la propria preferenza.

Decisamente più imminenti i termini per la presentazione delle liste: la stanza numero 9 della Rocca dei Rettori da domani alle 8 e fino alle 20 sarà a disposizione dei diversi partiti per accogliere le prime candidature. E se è vero che tradizionalmente è nel secondo giorno che si concentrano gli ingressi (venerdì uffici aperti dalle 8 alle 12) non è da escludere qualche ufficializzazione per domani.

D’altronde c’è chi i compiti li ha già finiti. E’ il caso di ‘Essere Democratici’, la soggettività politica che fa riferimento – per semplificare – a Raffaele Del Vecchio e Rossano Insogna. I dieci nomi sono: Alfonso Ciervo (consigliere provinciale uscente ed esponente della maggioranza che amministra Sant’Agata de’ Goti), Vincenzo Capasso (Tocco Caudio), Adele De Mercurio (Benevento), Giuseppe De Nigris (Paupisi), Carlo Falato (Guardia Sanframondi), Evelina Grifone (Frasso Telesino), Michele Insogna (Melizzano), Cosimo Mazzone (Castelpoto), Teresa Teta (Telese), Alfonso Topputo (Cusano Mutri).

Per le due liste mastelliane ‘Noi di Centro’ e ‘Noi Campani’ in queste ore si lavora alla definizione delle liste ma sui nomi ormai il cerchio è chiuso: ricandidati gli uscenti Antonio Capuano, Nicola De Vizio, Nascenzio Iannace, Antonello Laudanna, Umberto Panunzio. Dentro anche il coordinatore provinciale Carmine Agostinelli. In lista, ancora, Emanuela Barone (Ceppaloni), Guido Costante (Sassinoro), Stefano D’Iglio (Arpaia), Pasquale Di Meo (San Lorenzello), Antonio Iannella (Vitulano), Clemente Massaro (Frasso Telesino), Gaetana Maria Palmieri Matarazzo, Patrizia Pepe (San Bartolomeo in Galdo), Debora Sgro (Faicchio), Giambattista Tontoli (Tocco Caudio), Rossana Zampelli (Foglianise). Per palazzo Mosti in campo tra le quote rosa anche Mara Franzese e Loredana Iannelli.

Attesa per la lista del Centrodestra unito. La Lega di Luigi Bocchino la quadra l’ha trovata ieri mattina sui nomi di Silvio Falato (Guardia Sanframondi), Pasquale Iarusso (Fragneto l’Abate) e Nicola Servodio (Arpaia). Resta un solo dubbio da sciogliere (in serata nuovo summit con il senatore e coordinatore Domenico Matera) per Fratelli d’Italia. Posto in lista sicuro per Giusy De Blasio (Bucciano) e Gaetano Mauriello di Montesarchio. Il terzo nome dei meloniani potrebbe essere Michele Iannotta (Sant’Agata de’ Goti) con Andrea Cormano (Baselice) in alternativa. Quindi i quattro nomi di Forza Italia: certe le presenze di Vincenzo Fuschini (Telese) e Fiorenza Ceniccola (Guardia Sanframondi). Vertici azzurri ancora al lavoro per completare la lista con altre due quote rosa.

Per vedere i vertici del Pd salire gli scalini della Rocca bisognerà attendere venerdì. Certe le candidature dei due uscenti Raffaele De Longis e Giuseppe Ruggiero. Ha già fatto sapere che non sarà della sfida, invece, Raffaele Bonavita, il terzo componente dell’attuale delegazione Dem al parlamentino sannita. Ad Apice, d’altronde, l’attenzione è già tutta sulle amministrative della prossima primavera.  Ma a tenere banco – e a rallentare la chiusura della lista – è soprattutto la vicenda che coinvolge i cinque consiglieri comunali di opposizione a palazzo Mosti non iscritti al Pd: Luigi Diego Perifano e Angelo Miceli di ‘Città Aperta’, Vizzi Sguera di ‘Azione’ e Angelo Moretti e Giovanna Megna di ‘Civico 22’. Occhio, allora, alla riunione del direttivo di Civico prevista in serata: emergerà una proposta di candidatura. Nei giorni scorsi si è vociferato del sindaco di Pietrelcina Salvatore Mazzone ma è una ipotesi che non scalda gli altri inquilini di via Annunziata. Vedremo cosa accadrà nelle prossime ore considerato pure che per domani è convocata anche una riunione di Città Aperta (che intanto avrebbe detto no all’utilizzo del simbolo, così come Azione). Quanto agli altri nomi, della partita dovrebbero essere Benedetta Cacciano (Reino) e Concetta “Titti” Covino (Arpaise). Dal Mediocalore, poi, arriva la candidatura di Giuliano Calabrese (San Nazzaro).

Annuncio

Correlati

redazione 7 ore fa

Strade provinciali, Fuschini (FI): ‘La mobilità nel Fortore prosegue ad essere difficoltosa con gravi danni per l’economia’

redazione 2 giorni fa

Miasmi in Città, il Pd Benevento: “Ritardi giganteschi di Asi e Comune”

redazione 4 giorni fa

Fuschini e Iachetta (FI): ‘Venga annullata convenzione con Cautano per condividere segretario: sperpero di denaro pubblico’

redazione 1 settimana fa

Viabilità, Barone (Lega): ‘Grazie al ministro Salvini risorse per le strade dei piccoli comuni’

Dall'autore

Antonio Corbo 8 ore fa

Innovazioni tecnologiche e welfare rurale per riscrivere il futuro delle Aree Interne

Antonio Corbo 9 ore fa

Ancora movimenti interni al centrodestra sannita: un presidente di circolo lascia Fdi e vira su Forza Italia

Antonio Corbo 2 giorni fa

Benevento, il Consiglio commemora Alexei Navalny: al dissidente anti-Putin sarà dedicato un luogo pubblico

Antonio Corbo 4 giorni fa

Europee: chi sarà in campo oltre Barone? Ipotesi ‘rosa’ per Mastella, nessuna candidatura sannita in vista per i big

Primo piano

redazione 4 ore fa

Sannio, week end di maltempo con ritorno di piogge e rovesci. Temperature in calo

redazione 8 ore fa

Furti nel Sannio, riunione in Prefettura. Castelvenere, il sindaco smentisce ‘ronde’ di perlustrazione

Antonio Corbo 8 ore fa

Innovazioni tecnologiche e welfare rurale per riscrivere il futuro delle Aree Interne

redazione 9 ore fa

Benevento, i Giardini di Palazzo De Simone saranno intitolati a Maurizio Costanzo

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content