fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Associazioni

Isidea propone 10 nomi di donne per la Toponomastica cittadina

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Grazie ad una misera percentuale del 4%, Benevento ha conquistato in un sol colpo tre maglie nere nell’aggiornata “mapping diversity”: a livello regionale, nazionale ed europeo.

Solo 26 su 600 strade cittadine, infatti, portano il nome di una donna, mentre gli uomini possono vantare 357 intitolazioni. Ultimamente, poi, si è registrata una vera e propria “deriva politica”, con generose dedicazioni a ex parlamentari, sempre a sesso unico.

Per evitare nuove e spericolate giustificazioni, ricordiamo che la Storia di Benevento è ricca di personalità femminili meritevoli di trovare un posto anche nella toponomastica cittadina.

Premessa, perciò, la necessità di rivitalizzare la Commissione Toponomastica, ISIDEA propone i seguenti dieci nomi femminili, da utilizzare nell’intitolazione delle prossime dieci vie cittadine, per cominciare a colmare un inaccettabile divario di genere:

1. Plotina, moglie colta dell’imperatore Traiano, di cui si conserva presso il Museo del Sannio una statua acefala ritrovata negli scavi effettuati intorno all’Arco;

2. Teodorata, duchessa longobarda definita “la Teodolinda del sud”, che appoggiò l’apostolato di S. Barbato, favorendo la conversione al Cattolicesimo dei Longobardi;

3. Sibilla de Afflicto, forse la prima “medica pro mulieribus” di Benevento, dal 1338;

4. Maria d’Aragona, che governò Benevento dal 1544 al 1547, lasciando “meno agitata la città dalle lunghe lotte faziose”;

5. Gaetana Intorcia (1931-2000), storica, autrice di saggi su Benevento sacra, sulla evoluzione delle istituzioni cittadine, sull’urbanistica nel Sannio, sul cardinale Bartolomeo Pacca;

6. Virginia Brown (1940-2009), paleografa americana, esperta di “scrittura beneventana”, alla quale l’amministrazione comunale ha conferito nel 2006 la cittadinanza onoraria;

7. Serafina Pascarella, medica, giornalista e poliedrica artista: pittrice, poetessa, saggista.

8. Maria Grazia Chiumenti (1935-2011), ispettrice di Polizia Femminile – Cavaliere Ufficiale e per un triennio presidente della Fidapa;

9. Domenica Zanin, scomparsa nel 2013, direttrice didattica, giornalista e scrittrice, ex consigliera comunale e candidata a Sindaco, carica mai occupata a Benevento da una donna;

10. Iside, a cui dedicare come a Roma una piazza, preferibilmente quella che accoglie l’obelisco.

Annuncio

Correlati

redazione 2 mesi fa

Nuova viabilità a Puglianello: firmata cessione terreni. Rubano: ‘Svolta storica’

redazione 2 mesi fa

Nuovi assi viari a Puglianello, la consigliera Franco: ‘Al via acquisizioni di terreni ed edifici, è svolta storica’

redazione 3 mesi fa

Benevento, Pasquariello: “Strade, nessuna sottovalutazione: risorse disponibili, presto primi lavori al rione Libertà”

redazione 3 mesi fa

L’Anpi costituisce gruppo di lavoro sulla toponomastica di Benevento

Dall'autore

redazione 14 minuti fa

Benevento, da oggi lavori sul ponte San Nicola: chiuso al traffico, si riapre il 7 settembre

redazione 46 minuti fa

Fondazione Polis e il Garante regionale dei detenuti al carcere minorile di Airola

redazione 1 ora fa

Il coro polifonico Madonna della Libera di Melizzano ha presentato l’album musicale “Canti Mariani”

redazione 2 ore fa

La Fondazione ‘Benevento Città Spettacolo’ cerca una proposta condivisa per promuovere il teatro

Primo piano

redazione 14 minuti fa

Benevento, da oggi lavori sul ponte San Nicola: chiuso al traffico, si riapre il 7 settembre

redazione 2 ore fa

La Fondazione ‘Benevento Città Spettacolo’ cerca una proposta condivisa per promuovere il teatro

redazione 2 ore fa

L’Unisannio aderisce alla campagna europea promossa dalla Rai “No Women No Panel – Senza donne non se ne parla”

Christian Frattasi 3 ore fa

Al ‘San Pio’ è ‘rivoluzione’ con il robot da Vinci: 400 interventi chirurgici ad alta tecnologia in tre anni

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content