fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

POLITICA

Targhe, striscioni e un Palatedeschi pieno. L’ultima di Berlusconi a Benevento: ‘Santo subito’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“Nessuno può fermarti, nemmeno la Consulta: il Sannio esulta”. Così un Palatedeschi stracolmo di partecipazione e di entusiasmo – la domenica dell’11 ottobre del 2009 – accolse a Benevento Silvio Berlusconi, di nuovo nelle vesti di Presidente del Consiglio in virtù delle elezioni stravinte contro Veltroni nella primavera del 2008.  L’ultima volta del Cavaliere nel Sannio, poi solo interventi telefonici. In sala, ad ascoltarlo, tutti i ‘big’ del centrodestra sannita e campano: dal sottosegretario Pasquale Viespoli al senatore Mino Izzo, fino a Nicola Cosentino e Stefano Caldoro, a quei tempi entrambi in lotta per la candidatura a Presidente della Regione.

Per il Premier anche una medaglia d’oro, realizzata da Remo Del Vecchio: “Mille volte grazie”. Nunzia De Girolamo a spiegare le ragioni di quella iniziativa: “Perché in un suo intervento a Milano disse che meritava una medaglia d’oro per ciò che aveva realizzato in Abruzzo. E noi volevamo essere i primi a dargliela” – raccontò l’allora deputata azzurra, organizzatrice della kermesse pidiellina. Organizzatrice promossa: “Sei stata brava, mi ha detto il Presidente”.  Dal popolo del Pdl sannita una striscione anche per lei: “Nunzia, il futuro del Sud”.

E non fu un intervento banale, quello di Berlusconi dinanzi ai 5mila del “Palatedeschi”. Non poteva esserlo considerato che in quei giorni a tenere banco era – manco a dirlo – il tema della giustizia. “La Consulta ha smentito se stessa: non è un organo di garanzia, è un organo politico” – le parole in riferimento alla fresca bocciatura del Lodo Alfano. E fece ancora più discutere il duro attacco alla stampa estera: “Sputtana me e il Paese”. Poi tanto Mezzogiorno nei suoi oltre novanta minuti dal palco, intervallati da applausi e cori: “Santo Subito” – urla il “Palatedeschi”.  Non mancarono, ovviamente, polemiche e  contestatori: “Siamo comprensivi, noi siamo liberali”  – la replica del Cav. Quindi i saluti finali, tra la musica di “Menomale che Silvio c’è”, tanti abbracci e una lunga standing ovation. E comprensibile stanchezza: “Anche lui il settimo giorno si riposò” – disse Berlusconi indicando il cielo. Oggi, dopo altri quattordici anni vissuti da protagonista, quel tempo è arrivato anche per lui.

Annuncio

Correlati

Christian Frattasi 6 giorni fa

Botanica e giardinaggio, ma anche laboratori, seminari e libri: nel week end ‘Benevento in Fiore’ in Villa Comunale

redazione 3 settimane fa

Capodimonte, il progetto ‘green’ del Rotary Club in via Liborio Pizzella: ampliare il parco urbano con altri 60 alberi da piantare

Christian Frattasi 4 settimane fa

Benevento celebra Troisi a 30 anni dalla morte: a giugno eventi e ospiti in centro per ricordare lo straordinario artista

redazione 1 mese fa

Tutto pronto per CampaniAlleva Expo 2024, inaugurazione e taglio del nastro alle 10 di venerdì

Dall'autore

Antonio Corbo 7 ore fa

A Benevento è il giorno del magistrato antimafia Catello Maresca: “Chi parla di isole felici fa un favore alla criminalità”

Antonio Corbo 2 giorni fa

Pasticcio sull’accordo, il Consiglio mette in ‘pausa’ il Golf Club. E parte lo scontro su piazza Duomo

Antonio Corbo 3 giorni fa

Dieci anni di musica e 900 concerti per Dr Jazz & Dirty Bucks Swing Band: “Il Covid momento più duro. Una chiamata di Vinicio Capossela ci ridiede forza”

Antonio Corbo 4 giorni fa

Europee, scende in campo Fratelli d’Italia: “Saremo primi nel Sannio e in Campania. Palazzo Santa Lucia? Candidato presidente spetta a noi”

Primo piano

Antonio Corbo 7 ore fa

A Benevento è il giorno del magistrato antimafia Catello Maresca: “Chi parla di isole felici fa un favore alla criminalità”

redazione 9 ore fa

A Castelvetere in Val Fortore giornata di dolore: lutto cittadino per la scomparsa della 25enne Aurora Colella

redazione 10 ore fa

Benevento, esce dal carcere e torna a perseguitare l’ex moglie: arrestato 46enne

redazione 11 ore fa

Trasferimento studenti, il dirigente del ‘Galilei Vetrone’: ‘Fiduciosi su decisione equa da parte della Provincia’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content