fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Sindacati

Ciclo rifiuti: Cgil, Cisl e Uil unite per una nuova vertenza provinciale

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“A seguito di ben due richieste di incontro, indirizzate Al Presidente della Provincia di Benevento Avv. Nino Lombardi, Al Presidente dell’Ato Rifiuti Dott. Pasquale Iacovella, Al Responsabile Tecnico Ato Rifiuti Ing. Massimo Romito, All’Amministratore Unico Samte srl
Avv. Domenico Mauro e, per conoscenza al Sig. Prefetto di Benevento e all’ On. Bonavitacola del Consiglio Regionale, le Segreterie Sindacali Provinciali Confederali e di Categoria di CGIL, CISL e UIL di Benevento hanno sollecitato, ad oggi senza alcun riscontro, la convocazione di un tavolo sindacale sul tema della gestione del ciclo dei rifiuti, dopo le varie informazioni apprese a mezzo stampa, circa le intenzioni di spacchettare l’ indotto offrendo parte della gestione ai privati”. Così in una nota unitaria Cgil, Cisl e Uil.

“A farne le spese, come sempre – spiegano -, sono i lavoratori e le lavoratrici che, seppur direttamente impegnati e destinatari di eventuali scelte politiche calate dall’ alto, vengono intenzionalmente lasciati ai margini del processo decisionale provocando così uno stato di incertezza, inquietudine e malcontento nei confronti di coloro che, in realtà, sono i veri protagonisti della raccolta dei rifiuti: i lavoratori. Devolvere ai privati un servizio che spetta, di norma, ad una pubblica azienda già costituita e, per di più, recentemente emersa dalla fase debitoria come la Samte, significa gettare al macero anni di sacrifici e azioni tesi a rimettere in moto questa stessa Azienda svilendone la missione originaria, atteso che anche le maestranze e la forza lavoro, provenienti dallo Stir di Casalduni, in attesa dei lavori di completamento, possono essere impiegate per un tipo di economia circolare interamente gestito dal pubblico, garantendo qualità dei servizi, il lavoro degli addetti e, non di meno, scongiurare i potenziali aumenti tariffari normalmente impressi dall’ imprenditoria privata.

Queste le ragioni che muovono in maniera unitaria l’ azione sindacale – concludono -, la stessa unità di intenti che manca in tutta evidenza nella politica istituzionale e di governo del settore, in evidente stato di confusione, per cui chiediamo a gran voce l’ apertura di un tavolo di confronto utile a chiarire le idee di chi lavora e di chi, come i cittadini, contribuisce alle spese”.

Annuncio

Correlati

redazione 3 settimane fa

Asl, stabilizzazione OSS: soddisfatta la Cisl

redazione 2 mesi fa

SILP CGIL: ‘Inaccettabile la carenza di poliziotti anche nel Sannio, la sicurezza dei cittadini è a rischio’

redazione 3 mesi fa

I complimenti della Cisl Irpinia Sannio al management dell’Asl di Benevento

redazione 7 mesi fa

Benevento, delegazione della Uil Polizia incontra il nuovo questore Trabunella

Dall'autore

redazione 1 ora fa

Sannio, non si rassegna alla fine della storia e ‘stalkerizza’ l’ex: scatta divieto di avvicinamento per 31enne

redazione 2 ore fa

Autonomia differenziata, Valle (Cgil): ‘Davvero una brutta pagina per il Paese’

redazione 3 ore fa

Benevento, ha il divieto di avvicinamento ma si presenta al bar dove lavora l’ex: arrestato 29enne

redazione 4 ore fa

Festa nel Sannio: papa Francesco riconosce virtù eroiche di padre Isaia Columbro

Primo piano

redazione 1 ora fa

Sannio, non si rassegna alla fine della storia e ‘stalkerizza’ l’ex: scatta divieto di avvicinamento per 31enne

Christian Frattasi 2 ore fa

Benevento, nel weekend la Festa Europea della Musica del Conservatorio: 60 concerti e 400 musicisti ad animare il centro storico

redazione 3 ore fa

Benevento, ha il divieto di avvicinamento ma si presenta al bar dove lavora l’ex: arrestato 29enne

redazione 4 ore fa

Festa nel Sannio: papa Francesco riconosce virtù eroiche di padre Isaia Columbro

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content