fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Associazioni

Città Aperta a sostegno della manifestazione RAAB contro il maltrattamento di animali

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

L’associazione Città Aperta ha deciso di condividere e sottoscrivere la petizione che tanti cittadini ed associazioni, riunitisi col nome di RAAB – Rete Ambientalisti e Animalisti Beneventani, hanno promosso durante la manifestazione contro il maltrattamento di animali lo scorso 4 marzo avanti Palazzo Paolo V.

A tal fine, tramite la propria rappresentanza consiliare, interpellerà l’Amministrazione comunale per conoscere le azioni intraprese da quando la problematica, nell’estate del 2022, è diventata di dominio pubblico. Inoltre, preso atto del vigente Regolamento approvato dal Consiglio comunale nel 2015 per il benessere e tutela degli animali e la loro convivenza con i cittadini, ben fatto ma da aggiornare in base alle criticità attuali, si chiederà di integrarlo prevedendo: una specifica sinergia, anche sotto forma di convenzione, con un’associazione di GEZ (guardie ecozoofile) volontarie di vigilanza; ulteriori disposizioni in caso di maltrattamento su animali, così come per gli avvelenamenti; l’obbligo di relazionare semestralmente circa le attività messe in atto dall’Ente; attività educative e di sensibilizzazione in sinergia con gli enti scolastici, come da normativa comunale e regionale; l’efficientamento delle procedure tra tutti gli enti preposti in ambito eco-zoologico e investigativo, anche ampliando gli interventi dei servizi sociali nei casi di problematiche di degrado culturale, ambientale e psicologico, per facilitare l’interfaccia con la cittadinanza; la modifica del protocollo per l’autorizzazione dei circhi in città, come da indicazioni LAV – l’Ente morale riconosciuto dagli allora Ministeri della Salute, dell’Ambiente e dell’Istruzione – presentate in una petizione cittadina a cui hanno aderito circa una ventina di associazioni.

Per quest’ultimo punto – conclude Città Aperta – si ricorda che nell’Unione Europea ben 23 Stati membri hanno limitato l’uso di animali nei circhi, in particolar modo “selvatici”, per motivi etici e di benessere degli animali stessi, con circa l’80% dei cittadini favorevoli alla completa abolizione. Va quindi previsto di non concedere più spazi ai circhi con animali, ma basarsi sul talento delle persone e non sul maltrattamento, la violenza e la coercizione di esseri senzienti, fortemente diseducativi per i più giovani.

Annuncio

Correlati

redazione 1 mese fa

A Montesarchio ordinanza per tutelare gli animali da compagnia e il decoro urbano

redazione 3 mesi fa

Benevento, gatto bloccato sui tetti nel centro storico. La denuncia degli animalisti: ‘Residente stabile vicino nega accesso al terrazzo’

redazione 6 mesi fa

Città Aperta attacca: ‘Moscato dimenticato. L’ignoranza d’altro, l’ignoranza dell’Altro’

redazione 6 mesi fa

Dona una coperta al canile più vicino: parte la campagna per proteggere gli animali dal freddo

Dall'autore

redazione 41 minuti fa

Comfort e sicurezza: materiali e imbottiture da prediligere nella scelta del seggiolino auto per neonati

redazione 57 minuti fa

Wg flash 24 del 18 luglio 2024

redazione 9 ore fa

Ponte, gru dei lavori Alta Velocità si ribalta: strada chiusa. Olio e carburante sull’arteria

redazione 11 ore fa

Coordinatore Ambito Sociale, l’opposizione: “Nomina Santamaria successiva al decreto regionale, restano incongruenze”

Primo piano

redazione 57 minuti fa

Wg flash 24 del 18 luglio 2024

redazione 9 ore fa

Ponte, gru dei lavori Alta Velocità si ribalta: strada chiusa. Olio e carburante sull’arteria

redazione 11 ore fa

Coordinatore Ambito Sociale, l’opposizione: “Nomina Santamaria successiva al decreto regionale, restano incongruenze”

redazione 14 ore fa

Discoverland, il tour di Pier Cortese e Roberto Angelini insieme a Niccolò Fabi fa tappa a Benevento: concerto il 2 novembre al San Marco

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content