fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Featured

Pronto Soccorso, Utic e personale, Matera sul ‘San Pio’: ‘A Morgante chiediamo chiarezza e concretezza’

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

“Prendiamo atto degli sforzi e ringraziamo la dottoressa Morgante, Direttore generale dell’Azienda San Pio, per quanto sta facendo. Le chiediamo, tuttavia, un ulteriore sforzo e, quindi, parole chiare e fatti concreti su alcune questioni fondamentali per la sanità ospedaliera sannita”. Così il senatore di Fratelli d’Italia, Domenico Matera, nel commentare i contenuti della conferenza stampa della manager dell’Azienda San Pio.

“Evidenziamo, in primo luogo – prosegue Matera – la necessità di potenziare il Pronto Soccorso dell’ospedale di Sant’Agata de’ Goti con i reparti ad esso collegati; 1uindi l’importanza della ripresa delle attività dell’Utic, con la sistemazione e la sostituzione degli angiografi. Auspichiamo, inoltre, anche l’attivazione, finalizzata alle assunzioni, della procedura di stabilizzazione del personale, soluzione da utilizzare in via prioritaria rispetto allo scorrimento di graduatorie di concorsi espletati da ospedali di altre province”.

Il parlamentare sannita ha quindi rinnovato l’appello ad una massima condivisione con il territorio circa le scelte di politica sanitaria ed ospedaliera. “Riteniamo necessario che si rivedano le posizioni circa la presenza ad una prossima conferenza dei Sindaci: la Regione sbaglia a vietare la partecipazione del Direttore generale a questo momento. Alla dottoressa Morgante il compito di fare comprendere al Governatore De Luca che l’intendimento dei sindaci della provincia di Benevento è solo quello di migliorare il servizio sanitario che l’ospedale offre al territorio. Rinnoviamo la nostra piena disponibilità ad una proficua collaborazione istituzionale se la dottoressa Morgante dovesse ritenerla utile e necessaria”.

Chiusura di Matera rispetto alla fuga di professionalità dall’Azienda San Pio. “Le ultime dimissioni volontarie di dirigenti medici del San Pio, come già evidenziato dal dottor Guido Quici, Presidente del sindacato Cimo, potrebbero anche essere il risultato del mancato affidamento degli incarichi professionali, previsti dal Contratto collettivo nazionale della Dirigenza, promessi da anni e mai attribuiti. Tale condizione, minando la crescita professionale e la possibilità di fare carriera, favorisce l’allontanamento dei medici che migrano verso altre opportunità depauperando di professionalità le nostre strutture. Pertanto, invitiamo la dottoressa Morgante ad applicare la contrattazione e, quindi, i previsti istituti finalizzati al miglioramento ed alla crescita professionale dei nostri bravi medici ospedalieri”.

Annuncio

Correlati

redazione 13 ore fa

Al ‘San Pio’ di Benevento Open week Salute Donna dedicato alla prevenzione

redazione 2 giorni fa

La mossa del ‘San Pio’: 5 incarichi di lavoro autonomo per evitare la chiusura notturna del Pronto Soccorso di Sant’Agata de’ Goti

redazione 2 giorni fa

A Morcone una panchina viola per sensibilizzare sul tema dell’epilessia

redazione 3 giorni fa

(H) Open Week sulla Salute della Donna: dal 18 al 24 aprile visite gratuite al Fatebenefratelli

Dall'autore

redazione 5 ore fa

Fondi Coesione, Mastella: “No al ping-pong nelle aule di giustizia, serve dialogo triangolare Governo-Regione-Sindaci”

redazione 6 ore fa

Benevento ricorderà San Giuseppe Moscati con un libro e uno spettacolo teatrale. A maggio esposta anche una reliquia

redazione 7 ore fa

A una cooperativa pugliese la custodia dell’Hortus, Perifano: “Perchè questa scelta? Nel Sannio non c’era nessuno?”

redazione 8 ore fa

Randagismo, appello del sindaco di Puglianello: “Branchi sono pericolo per i cittadini, sinergia con l’Asl e tecnici sul posto”

Primo piano

Giammarco Feleppa 5 ore fa

A Benevento arriva il ‘targa system 4.0 mobile’: è l’occhio elettronico contro le auto senza assicurazione e revisione

redazione 6 ore fa

Benevento ricorderà San Giuseppe Moscati con un libro e uno spettacolo teatrale. A maggio esposta anche una reliquia

redazione 7 ore fa

A una cooperativa pugliese la custodia dell’Hortus, Perifano: “Perchè questa scelta? Nel Sannio non c’era nessuno?”

Antonio Corbo 11 ore fa

Numeri da record e grande attesa per CampaniAlleva 2024: “Sarà l’anno della consacrazione”

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content