Home POLITICA “Fuori i privati dalla gestione dell’acqua”, Potere al Popolo aderisce al sit...

“Fuori i privati dalla gestione dell’acqua”, Potere al Popolo aderisce al sit in a Napoli

Potere al Popolo aderisce al sit-in convocato dal Coordinamento Regionale Campano in Difesa dell’Acqua Pubblica per venerdì 27 Gennaio alle ore 15:00 sotto il palazzo della Regione Campania a via Santa Lucia.

“In Campania la Legge Regionale n. 15/2015 – spiega la nota – potrebbe costringere i Distretti Idrici della Regione ad affidare la gestione del Servizio Idrico ai privati, interessati solo al profitto e all’accaparramento dei fondi PNRR. Il 7 febbraio prossimo, infatti, scadrà il termine entro cui i Comuni interessati dovranno decidere da che parte stare: al fianco dei Comitati e delle Organizzazioni Sociali e Politiche che si battono per fare rispettare le scelte referendarie e quindi salvaguardare il nostro bene più prezioso e la sua gestione pubblica  oppure piegarsi agli interessi della politica nazionale e dei privati e sottrarre l’acqua dalle mani delle comunità.

Per questo – concludono  saremo al fianco dei Comitati per chiedere al presidente De Luca: di farsi portavoce per ottenere tutte le proroghe necessarie a superare i ritardi di questi anni e ad attivare i consorzi pubblici per i quali si stanno muovendo i Sindaci dei territori per salvaguardare le gestione pubblica dell’acqua; di impugnare il DDL Concorrenza, recentemente approvato; di costituire, all’imminente scadenza della concessione della “Grande Adduzione Primaria dell’Acqua”, una società pubblica estromettendo dalla gestione le multinazionali dell’acqua”.

Articolo precedenteMovimento franosi a San Nicola Manfredi, la preoccupazione dei consiglieri di minoranza
Articolo successivoCerreto Sannita, successo per l’Open night dell’istituto Carafa-Giustiniani