Home SANNIO Bonea, mancata trasparenza e diffusione di informazioni sul sito web: interviene l’Anac

Bonea, mancata trasparenza e diffusione di informazioni sul sito web: interviene l’Anac

Il Comitato Provinciale per la Legalità e Trasparenza rende noto che l’Autorità Nazionale Anticorruzione è intervenuta contro il Comune di Bonea per violazione delle disposizioni in materia di obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni volte a tutelare i diritti dei cittadini, promuovere la partecipazione e favorire forme diffuse di controllo sulle funzioni e sull’utilizzo delle risorse pubbliche.

“Con Provvedimento di ordine n. 454 dell’11 ottobre 2022 – spiega il comitato -, volto all’attuazione di disposizioni di legge in materia di trasparenza ed adeguamento del sito web del Comune di Bonea alle previsioni del d.lgs. n. 33/2013, notificato al Sindaco di Bonea e pubblicato sul portale dell’ANAC, l’Autorità Nazionale Anticorruzione ha deliberato l’adozione nei confronti del Comune di Bonea, in persona del Sindaco, di un provvedimento di ordine di pubblicazione nella sezione “Amministrazione Trasparente”, di tutti i dati e i documenti previsti dal d.lgs. n. 33/2013, con particolare riferimento ai titolari di incarico politico, al Segretario Generale, alle posizioni organizzative, ai consulenti e collaboratori, ai bandi di gara e contratti e ai provvedimenti.

In particolare l’Autorità Nazionale Anticorruzione – sottolinea la nota – ha verificato tra l’altro che sia per la carica del Sindaco che per la carica di Segretario Comunale, non risultano pubblicati, con violazione delle norme sulla trasparenza, i dati sui compensi percepiti e su altre cariche ed incarichi ricoperti nonché le dichiarazioni su eventuali incompatibilità, tutti dati ed informazioni che per legge sarebbero dovuti apparire sul sito internet del Comune in questione. Inoltre, sono stare riscontrate violazioni in merito alla trasparenza e pubblicità in materia di consulenze e collaborazioni e bandi di gara e contratti, informazioni che avrebbero dovuto essere pubblicate al fine di offrire ai cittadini una informazione rapida e completa.

Il Presidente del Comitato Clemente Cecere Palazzo – spiega l’associazione – più volte si è speso in favore di una trasparenza delle procedure, che rendono il cittadino altrimenti partecipe e non suddito di un sistema iniquo. La delibera in questione è stata resa pubblica, ed è reperibile, sul sito dell’ANAC il 15 ottobre 2022 lasciando perplessi sia gli aderenti al Comitato legalità e Trasparenza, consiglieri comunali che sui rispettivi territori si impegnano ad accendere riflettori a tutela del cittadino, sia il popolo di Bonea che a questo punto si domanda legittimamente il perché di tali gravi carenze. Il Sannio non è nuovo teatro di tali episodi, spesso sconsideratamente e superficialmente taciuti e accettati, per mancanza di coraggio, per rassegnazione o solo per scelta di comodo. Non sarà così però per il Comitato Provinciale per la Legalità e Trasparenza che continuerà a vigilare credendo che la correttezza operativa sia un diritto e non una utopia”. 

Articolo precedenteTeatro Eidos, al via le rassegne ‘Il paese dei sogni’ e “AnGHInGò-Scuola”
Articolo successivoL’Arco di Traiano si illumina di bianco per la lotta contro il cancro al polmone