fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Salute

Dolore alla schiena? Quando è necessario rivolgersi ad un fisioterapista

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Non riusciamo a trovare una posizione confortevole per dormire, facciamo fatica a stare seduti sul divano, sentiamo formicolare le punte dei piedi e il dolore alla schiena non ci dà tregua. Oggi, purtroppo, non sono casi così isolati questi. Complici sono le cattive abitudini lavorative, una professione sedentaria, la stanchezza che utilizziamo un po’ come scusa per muoverci di meno, ma anche la presenza di effettivi problemi alla colonna… Ad oggi, il mal di schiena è diventato un disturbo moltopiù diffuso di quanto si possa pensare. Ma è sempre necessario rivolgersi ad un fisioterapista, oppure, si possono iniziare a correggere delle abitudini, frequentando un corso di ginnastica posturale? Vediamo insieme quali sono i casi in cui il dolore alla schiena deve portarci dritti dal fisioterapista.

Nell’era dell’autodiagnosi, è importante non cadere nella trappola della tuttologia. Un’informazione generica, o una divulgazione, non potranno e non dovranno mai sostituire il parere del medico.

Mal di schiena e fisioterapia: come comportarsi se il dolore non dà tregua – Proprio per questo motivo, se il tuo dolore alla schiena è ormai così frequente da non rappresentare più un’eccezione e, anzi, è presente nella tua vita quotidianamente, prima di rivolgerti ad un fisioterapista, è fondamentale che ti rivolga ad un ortopedico per una visita specialistica.

Sarà poi l’ortopedico a dirti se è il caso, o meno, di iniziare un percorso di riabilitazione seguito da un buon fisioterapista. Inoltre, egli saprà suggerirti la tipologia di riabilitazione e massaggio a cui sopporti.

Le tecniche utilizzate in questo campo, infatti, sono in continuo aggiornamento. Un esempio, ne è la manipolazione vertebrale: molti fisioterapisti, già esperti del campo, seguono corsi di manipolazione vertebrale per affinare le proprie competenze tecniche.

Quando l’ortopedico prescrive una riabilitazione – Quali sono i casi in cui, generalmente, l’ortopedico suggerisce una riabilitazione? Ecco una breve lista: Discopatia lombare o ernia del disco: una delle cause più comuni del dolore alla schiena. Accertata la presenza di ernia al disco, il fisioterapista può strutturare un piano di riabilitazione volto alla ripresa delle funzionalità della schiena. Fondamentali saranno in questa fase la decompressione dei nervi e gli esercizi di allungamento muscolare in modo che i muscoli possano sorreggere correttamente la colonna

Discopatia dorsale: questa è un’ernia al disco meno frequente di quella lombare, data la sua ubicazione nella gabbia toracica della zona dorsale.
La fisioterapia è certamente il procedimento più adatto per curare la discopatia dorsale. Il fisioterapista si occuperà, in questo caso, di aiutare il paziente ad assumere posture di scarico per decomprimere il nervo schiacciato dall’ernia. Utilizzerà, inoltre, laddove necessario, strumenti come il laser ad alta frequenza, la Tecarterapia o neurostimolatori

Discopatia cervicale: ovvero l’ernia posta tra i dischi intervertebrali della zona cervicale. In presenza di ernia cervicale, un buon percorso di fisioterapia prevederà certamente esercizi di trazione, ovvero, di decompressione del nervo e di distensione delle articolazioni vertebrali, e trattamenti manuali come, ad esempio, il pompage.
Non mancherà anche un settaggio della postura ed un trattamento con strumenti come la Tecarterapia, gli infrarossi e la massoterapia.

Ricordiamo, infine, che è fondamentale rivolgersi a medici e fisioterapisti esperti e di non mettersi nelle mani di massaggiatori e manipolatori improvvisati: i problemi legati alle discopatie necessitano di interventi mirati, strutturati ed accurati anche da un punto di vista medico.

Annuncio

Correlati

Giammarco Feleppa 6 giorni fa

Benevento, inaugurata la ‘Casa di Jonas’: sarà centro per bimbi autistici e per la neuropsichiatria infantile

redazione 1 settimana fa

Sanità, Lonardo (FI) attacca De Luca e Mastella: ‘Presto class action contro di loro’

redazione 2 settimane fa

Prevenzione dei tumori al seno: visite gratuite lunedì al Rione Libertà

redazione 2 settimane fa

Ospedale Sant’Agata, due medici in lizza per l’incarico di responsabile del Pronto Soccorso

Dall'autore

redazione 11 ore fa

Benevento-Caserta, Lombardi: ‘Necessario rivedere decisione che danneggia gravemente aree interne’

redazione 11 ore fa

GdF, il presidente della Provincia saluta il colonnello Bua e augura buon lavoro al comandante Sportelli

redazione 12 ore fa

Caserta-Benevento, Cacciano (Pd): ‘Chi rappresenta questi territori si attivi per fare di più e meglio’

redazione 12 ore fa

Alta Velocità, Barone: ‘Grazie all’impegno di Salvini, il Sud sarà la porta del Mediterraneo’

Primo piano

redazione 11 ore fa

Benevento-Caserta, Lombardi: ‘Necessario rivedere decisione che danneggia gravemente aree interne’

Christian Frattasi 12 ore fa

Alta Velocità, Salvini ad Apice: al via in contemporanea tre nuove talpe meccaniche sulla Napoli-Bari e la Catania-Messina

redazione 13 ore fa

Caritas, obiettivo Comunità Energetica: idea fotovoltaico al Centro La Pace di Benevento

redazione 15 ore fa

Asse Benevento-Caserta esclusa dal Contratto di Programma, Mastella: “Bene che altri si uniscano al mio appello”

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content