fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

CRONACA

Telese Terme, operazione antidroga contro famiglie rom: una denuncia e una segnalazione in Prefettura

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Una denuncia per detenzione ai fini di spaccio e una segnalazione come assuntore. Questo il risultato di una una operazione di polizia finalizzata al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, effettuata nella mattinata di ieri a Telese Terme.

Il personale del locale Commissariato, con l’ausilio di unità cinofile antidroga della Questura di Napoli, ha eseguito varie perquisizioni domiciliari presso le abitazioni di alcune famiglie rom, stanziali nel centro termale, dedite allo spaccio di droghe di vario genere e dimoranti in due stabili adibiti a edilizia popolare.

Durante le attività, all’interno di una delle abitazioni, una donna 43enne, sottoposta alla misura degli arresti domiciliari, ha tentato di intralciare la perquisizione ponendo in essere atteggiamenti ostruzionistici sia verbali che fisici. In tale frangente il figlio convivente, approfittando del momento di confusione appositamente creato dalla donna, ha provato, senza riuscirvi, a portarsi furtivamente all’interno della propria camera da letto. Insospettito da tale comportamento, il personale del Commissariato ha ispezionato la stanza e grazie al decisivo apporto di “Evan”, il cane condotto dall’unità cinofila, ha scoperto in un angolo dell’annesso balcone della sostanza stupefacente custodita in un borsello di colore nero. All’ interno del borsello sono stati rinvenuti due contenitori in plastica contenenti un quantitativo di 5,06 grammi di cocaina e 4,918 grammi di crack, oltre a due bilancini di precisione, vario materiale necessario al confezionamento nonché vari accendini per la termosaldatura delle singole dosi. Nella stessa stanza da letto, in un comodino adiacente il letto, sono stati ritrovati 965 euro. L’uomo, pertanto, è stato deferito all’autorità giudiziaria per detenzione ai fini spaccio mentre la droga, la somma di denaro e la merce rinvenuta sono state sequestrate.

Successivamente i poliziotti hanno ispezionato le pertinenze dello stabile, dove è stata ritrovata e sequestrata hashish per 6,972 grammi, oltre ad un bilancino di precisione.

Un’ulteriore perquisizione, effettuata in un altro appartamento dello stabile, ha consentito il rinvenimento di un modico quantitativo di hashish, contenuto in una bustina di cellophane nascosta nella tasca di un giubbotto del proprietario dell’abitazione. Quest’ultimo è stato segnalato alla Prefettura di Benevento per detenzione di sostanza stupefacente per uso personale.

Annuncio

Correlati

redazione 2 giorni fa

Narcotraffico con il clan del Parco Verde di Caivano: assolto 42enne di Airola

redazione 3 giorni fa

Il rapper Le One manda in delirio il pubblico del “Telesia for Peoples”

redazione 4 giorni fa

‘Lo sport è inclusione’: confronto al ‘Telesia for Peoples’, rassegna che termina questa sera

redazione 4 giorni fa

Benevento, tentavano di far entrare droga e cellulari in carcere con un drone: due arresti

Dall'autore

redazione 9 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

redazione 10 ore fa

Decreto ‘Salva Casa’, il senatore Matera relaziona in aula: ‘Misura a tutela della proprietà’

redazione 12 ore fa

Attività chiusa al campo da rugby, il presidente Palumbo: ‘Comportamenti inaccettabili, si accertino responsabilità’

redazione 12 ore fa

Airola, ancora problemi all’IPM. Il Sappe chiede trasferimento di minori detenuti e avvio dei lavori di ristrutturazione

Primo piano

redazione 9 ore fa

Disagi idrici in città, l’opposizione: ‘Non è priorità per l’amministrazione. Perché non se ne discute nel prossimo Consiglio?’

Christian Frattasi 11 ore fa

San Bartolomeo in Galdo, l’istituto scolastico ‘Medi’ si trasferirà in via Costa

redazione 12 ore fa

Attività chiusa al campo da rugby, il presidente Palumbo: ‘Comportamenti inaccettabili, si accertino responsabilità’

redazione 12 ore fa

Airola, ancora problemi all’IPM. Il Sappe chiede trasferimento di minori detenuti e avvio dei lavori di ristrutturazione

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content