fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

Scuola

Gli studenti dell’Alberti volano a Londra per gli stage linguistici

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Esistono molti sistemi per imparare. Uno di questi, il più affascinante, è sicuramente il viaggio. E’ in quest’ottica che l’Istituto di Istruzione secondaria “G.Alberti” ha proposto ai propri studenti uno stage linguistico all’estero della durata di una settimana.

Sessantadue alunni dell’Alberti sono volati a Londra dove dal 21 al 27 novembre hanno affrontato un intenso percorso formativo. I ragazzi hanno svolto lezioni di lingua basate sulla comunicazione, in una scuola ubicata proprio nel centro della capitale britannica; suddivisi in livelli, sulla base di test somministrati prima della partenza, hanno lavorato in sottogruppi.

All’interno di questo programma didattico gli studenti sono stati coinvolti in un workshop effettuato presso il Natural history Museum, nel quale, sempre suddivisi in gruppi, sono stati accompagnati da guide madrelingua che li hanno condotti nell’esplorazione nei padiglioni più importanti , assegnando loro dei topic che gli studenti hanno dovuto illustrare in lingua inglese.

Un’altra esperienza sul campo è stato il tour del centro storico della città, Westminster, alla scoperta di luoghi simbolo della storia e della cultura inglese quali Bukhingham Palace, St. James Park, il Ponte di Westminster, con l’iconica visuale del Big Ben e del Parlamento; gli studenti di volta in volta erano chiamati ad illustrare il monumento ad essi assegnato, sul quale avevano avuto la possibilità di lavorare con il supporto dei docenti. Al termine del percorso, gli stessi hanno ricevuto un attestato frequenza del corso di lingua inglese in base al livello linguistico acquisito.

Non sono mancate visite in musei importanti della capitale come la National Gallery, con le opere dei grandi artisti del Rinascimento e dell’Impressionismo francese, né momenti più ludici come il tour nel famoso Museo delle cere di Madame Tussauds.

Per tutti i partecipanti è stata un’esperienza estremamente formativa non solo dal punto di vista linguistico e culturale ma anche per l’acquisizione di competenze di vita. I ragazzi hanno imparato a muoversi in un ambiente contraddistinto da una complessità a loro sconosciuta come è quella che caratterizza la megalopoli di Londra. Sono riusciti ad orientarsi nell’intricato sistema di linee metropolitane, la London Underground, la più antica ed estesa al mondo. Hanno condiviso le difficoltà e le delizie del vivere insieme ogni momento della giornata. Ci sono state lunghissime passeggiate, c’è stato anche tanto freddo, ci sono state risate e complicità.

Nel cuore delle docenti, Anna Cavagnuolo, Annamaria Ambra e Fabrizio Tiziana, resterà il ricordo indelebile di un’esperienza in cui hanno preso per mano dei ragazzi- alcuni dei quali viaggiavano in aereo per la prima volta- e li hanno visti crescere sotto i loro occhi, ora per ora, giorno per giorno ed acquisire sicurezza e indipendenza.

“Con i vostri occhi pieni di meraviglia e di entusiasmo, avete saputo farmi guardare Londra in modo nuovo, ho scoperto la città che voi avete scoperto, ed è più bella di quella che ricordavo, perché è stata una riscoperta condivisa, perché questa Londra era vostra non solo mia”: queste le parole della professoressa Cavagnuolo che in un lungo post trasmette le emozioni che questa avventura le ha regalato.

La Dirigente Scolastica, la Dott.ssa Silvia Vinciguerra, ha deciso di accompagnare i suoi studenti nel viaggio, vivendo in prima persona un’avventura in cui ha creduto fermamente, per offrire loro un’intensa occasione di crescita e maturazione. Agli studenti restano non solo gli insegnamenti appresi, non solo la magnifica visione di una delle città più magiche del mondo, ma la consapevolezza di aver acquisito la capacità di uscire dalla loro comfort zone ed esplorare un mondo sconosciuto che si è rinnovato sotto il loro sguardo.

Annuncio

Correlati

redazione 2 giorni fa

Gli studenti dell’Alberti a lezione dall’AMP BIOTEC di San Salvatore Telesino

redazione 5 giorni fa

L’istituto Alberti di Benevento aderisce a ORIENTAlife: progetto innovativo per l’orientamento scolastico

redazione 1 mese fa

All’istituto Alberti di Benevento al via il POT di Chimica e Fotonica

redazione 2 mesi fa

L’istituto ‘Alberti’ di Benevento in campo con la Caritas per la raccolta di beni destinati ai meno fortunati

Dall'autore

redazione 8 ore fa

Infrastrutture e mobilità, novità dal focus della Filt Cgil: “Per la ‘Telesina’ inizio interventi previsto in autunno”

redazione 9 ore fa

Parroco a Paupisi, sindaco incontra vescovo: ‘Fiduciosi su risoluzione efficace della Curia. No a polemiche strumentali’

redazione 11 ore fa

San Pio, da oggi cartelle cliniche on line

redazione 12 ore fa

Stati Uniti d’Europa, Vallone: ‘La convention di Più Europa momento di alta politica’

Primo piano

redazione 8 ore fa

Infrastrutture e mobilità, novità dal focus della Filt Cgil: “Per la ‘Telesina’ inizio interventi previsto in autunno”

redazione 12 ore fa

Benevento, colloquio tra Mastella e il presidente Eav su stato lavori riguardanti le infrastrutture ferroviarie

Giammarco Feleppa 14 ore fa

Il ‘Presepe di Dalisi’ sarà restaurato e avrà una collocazione in città grazie all’associazione dell’imprenditore D’Aloia

redazione 14 ore fa

Nanni Russo torna con Mastella: aderirà a ‘Noi di Centro’

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content