fbpx
Connettiti con noi
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio
Annuncio

ENTI

Stop al dimensionamento scolastico del Ministero: Tar accoglie ricorso Regione Campania

Pubblicato

su

Ascolta la lettura dell'articolo

Accolto il ricorso della Regione Campania: sospeso il decreto interministeriale sul dimensionamento scolastico e rimessa alla Corte Costituzionale la questione di legittimità della norma.

Con ordinanza n.5884/2023 di oggi, il TAR Campania (Napoli, sez.IV), ha accolto la richiesta cautelare e di rimessione alla Corte Costituzionale presentata dalla Regione contro il decreto del Ministro dell’Istruzione e del merito e del MEF con il quale il numero delle autonomie scolastiche era stato ridotto da 965 a 839.

“L’accoglimento del nostro ricorso – dichiara il presidente Vincenzo De Luca – ferma la scellerata decisione del Governo di tagliare scuole, risorse e personale scolastico in Campania. Avevamo rilevato nei mesi passati l’assurdità del ridimensionamento delle attività scolastiche, soprattutto nel momento in cui diventa ancora più necessaria un’attività educativa e di cura dei ragazzi, soprattutto nei quartieri più a rischio. Il Tar ha deciso la sospensione del provvedimento del Governo ed è una decisione importante, che ci incoraggia a proseguire la nostra battaglia fino alla sua conclusione positiva”.

LE REAZIONI – Il Presidente della Provincia di Benevento, Nino Lombardi, ha appreso con viva soddisfazione la notizia dell’ accoglimento da parte del TAR Campania del ricorso presentato dalla Regione Campania avverso il decreto interministeriale sul dimensionamento scolastico. A seguito di ciò, infatti, il provvedimento è stato sospeso con la remissione alla Corte Costituzionale della la questione di legittimità della norma. Il Decreto interministeriale, che dava esecuzione ad una norma della Legge di Bilancio statale 2023, elevava a 961 il numero degli studenti iscritti per gli Istituti scolastici di ogni ordine e grado necessari alla conservazione della autonomia della Dirigenza e della gestione amministrativa. Tale norma, come aveva paventato lo stesso Presidente Lombardi sin dal 6 dicembre del 2022 quando quella che era allora una proposta di legge del Governo era giunta nelle Aule Parlamentari, avrebbe determinato per il territorio sannita la cancellazione di numerose Dirigenze (non meno di di 11): la posizione di Lombardi fu subito condivisa dal Consiglio Provinciale di Benevento che si espresse con voto unanime affinché la proposta non fosse approvata. Auspicio che, purtroppo, non fu recepito dal Parlamento. Ora, a tanti mesi di distanza ed alla vigilia delle determinazioni definitive sul dimensionamento scolastico provincia per provincia, infine è stata resa nota l’ordinanza del TAR Campania (Napoli, sez. IV), che ha accolto la richiesta cautelare e di rimessione alla Corte Costituzionale presentata dalla Regione Campania che si opponeva alla cancellazione su tutto il territorio amministrato di ben 126 Dirigenze scolastiche (che sarebbero passate da 965 a 839). “La decisione del Tar Campania che ha accolto il ricorso della Regione Campania – commenta il Presidente Nino Lombardi della Provincia di Benevento – ci fa trarre un grande respiro di sollievo perché di fatto significa la salvezza di un gran numero di Dirigenze scolastiche e relative strutture gestionali ed amministrative e consente anche alle aree montane dell’interno della Campania di poter conservare quei presidi essenziali della società civile che sono le Scuole. In territori geomorfologicamente tormentati, caratterizzati dallo spopolamento, dalla denatalità e dalla criticità dei trasporti, la norma che elevava a 961 il numero degli alunni iscritti era improponibile e assurda. Non era assolutamente accettabile che fossero messe sullo stesso piano aree interne meridionali con le aree forti. Cancellare scuole, risorse e personale scolastico al Sud avrebbe costituito un vero e proprio attacco a questo territorio: la Provincia di Benevento aveva immediatamente denunciato questa operazione ed aveva richiesto con forza la revisione del provvedimento. Mi congratulo con la Regione Campania per aver portato avanti questa battaglia condividendo le ragioni delle aree interne che avevamo rappresentato con forza anche presso tutte le sedi decisionali della Regione stessa oltre che presso il Governo nazionale ed il Parlamento. Il nostro augurio – conclude Nino Lombardi – è che questa decisione venga definitivamente archiviata nelle sedi competenti”.

“La decisione del TAR – scrive Lucio Ferella, sindaco di Baselice – è un provvedimento importantissimo per il nostro territorio, per le nostre scuole e per i nostri studenti. Va rimarcato in tal senso l’impegno della Regione Campania con il presidente Vincenzo De Luca e l’assessore Lucia Fortini per aver combattuto sin dal primo minuto la scelta scellerata del governo, e del Presidente della Provincia di Benevento Nino Lombardi che ha fatto un lavoro di sintesi mettendo insieme tutti i sindaci del Sannio al di là di ogni campanilismo.

Ora dobbiamo continuare a lavorare in sinergia per individuare una strategia che possa potenziare il nostro sistema scolastico, anche tenendo conto delle problematiche che riscontriamo noi paesini delle Aree Interne”.

Annuncio

Correlati

redazione 2 mesi fa

Dimensionamento scolastico a Guardia, Rotondi (Togo Bozzi): ‘Basta con la falsa politica campanilista’

redazione 2 mesi fa

Dimensionamento scolastico a Guardia Sanframondi. L’opposizione: ‘Ancora danni per la comunità scolastica’

redazione 2 mesi fa

Dimensionamento scolastico, i sindacati: ‘Sconcerto e indignazione per il probabile epilogo che si prospetta’

redazione 2 mesi fa

Dimensionamento scolastico, Lombardi invita i sindaci a sostenere la battaglia per la salvaguardia delle Dirigenze

Dall'autore

redazione 3 minuti fa

Rocca dei Rettori, programmate aperture straordinarie a Pasquetta e nei week end festivi da aprile a giugno

redazione 58 minuti fa

Demedicalizzazione ambulanze, ad Apice l’opposizione chiede consiglio comunale aperto

redazione 1 ora fa

Piogge e temporali in arrivo: domani allerta meteo ‘Gialla’ anche nel Sannio

redazione 2 ore fa

Airola, Michele Napoletano torna in giunta: sarà vice-sindaco e assessore, a fargli spazio è la De Sisto

Primo piano

redazione 3 minuti fa

Rocca dei Rettori, programmate aperture straordinarie a Pasquetta e nei week end festivi da aprile a giugno

redazione 1 ora fa

Piogge e temporali in arrivo: domani allerta meteo ‘Gialla’ anche nel Sannio

redazione 5 ore fa

Lactalis multata per pratiche sleali, Masiello: “Vittoria storica grazie alla denuncia della Coldiretti”

redazione 6 ore fa

Valle Telesina, carabinieri al lavoro per prevenire furti in casa. Controlli in strada: sanzioni per oltre 11mila euro

Copyright © 2023 Intelligentia S.r.l.

Skip to content